Aggiornamento Coronavirus
In questi momenti difficili siamo vicini a tutti voi. Vi informiamo che la consegna dei nostri prodotti rimane garantita anche durante questo periodo di quarantena e vi regaleremo inoltre la colla necessaria per l’installazione. Leggi qui

 

Fai festa come il grande Gatsby! – L’Art Déco ispira hotel di lusso, ristorante e discoteche in tutto il mondo

Non è stato solo da quando Leonardo DiCaprio ha interpretato il Grande Gatsby nel 2013; l’Art Déco sta vivendo un vero e proprio periodo di rinascita nel design e nell’architettura. Non esiste infatti un altro stile di design d’interni che meglio rappresenti il lusso ed il glamour. Metalli levigati, legno pregiato, pelli di tonalità scura e carta da parati a motivi geometrici sono gli elementi base per far rivivere i “ruggenti anni venti” negli interni contemporanei.

Art-deco-carta-da-parati

Questo stile di decorazioni, ecclettico e sfarzoso ha le sue radici in Francia ed ha avuto una enorme influenza nei campi del design, dell’arte, della moda, dei film, della fotografia e dell’architettura negli anni ’20 e ’30. L’Art Déco fu un successo globale, ma al tempo non era conosciuta con quel nome. Il termine “Art Déco” fu coniato solo nel 1966, quando fu aperta una mostra retrospettiva chiamata "Les Années 25 - Art Déco, Bauhaus, Stijl, Esprit Nouveau" sulla Parigi della "Exposition des Arts Decoratifs" nel 1925.

Il 1925 fu un anno memorabile per le arti: nono solo infatti si tenne a Parigi la mostra sulle arti decorative, ma in quello stesso anno i Surrealisti tennero il loro primo spettacolo e l’autore americano F. Scott Fitzgerald pubblicò il suo libro “Il grande Gatsby”. Questo romanzo parla del sogno americano e centra la sua attenzione sulla vita mondana del misterioso Jay Gatsby, che fa feste leggendarie nella sua opulente villa a Long Island. Il libro ha ispirato numerosi film ed il successo internazionale di quello uscito nel 2013 (e dello stile Art Déco di cui è profuso) è in buona parte dovuto ai fantastici set pensati da Catherine Martin.

art-deco-papel-pintado

Per questo motivo il Plaza Hotel di New York ha collaborato con Catherine Martin per creare una suite ispirata agli anni ’20 in onore di F. Scott Fitzgerald. Il tappeto ornamentale a motivi, gli incredibili effetti monocromatici e la carta da parati grigia a motivi dona una lussuosa aria da Art Déco a questa oasi romantica. Questo tipo di design d’interni crea un’atmosfera molto particolare – sexy e pericolosa ma allo stesso tempo affascinante e nostalgica. Le tappezzerie giocano un ruolo importante nella creazione di un tale look. Sono i motivi floreali o geometrici della carta da parati, assieme agli accessori dorati ed al mobilio d’epoca a creare quell’incredibile aria Art Déco.

art-deco-papel-de-parede   art-decoratif-papier-peint

Lussuosi interni in stile Art Déco style non sono di casa solo al New York Plaza, ma anche al Bar Américain di Londra, al ristorante di lusso Song Qi di Monaco, e alla più celebre discoteca dell’intera Germania, il P1 di Monaco. "Fai festa come il grande Gatsby!" – Potrebbe essere questo il motto della leggendaria discoteca P1 di Monaco. Da oltre 30 anni è infatti il punto d’approdo di tantissime stelle del cinema e della musica e di personaggi famosi, fra cui Mick Jagger, Jon Bon Jovi e Leonardo DiCaprio oltre ai calciatori del Bayern Monaco. Questo è il posto dove le celebrità sorseggiano champagne mentre flirtano con gli altri avventori, un locale dove le bariste possono diventare mogli di calciatori. Un posto del genere ha bisogno ovviamente di interni stravaganti e patinati.

discotheque-wallcovering

Recentemente è stata aggiunta uno spazio più intimo, chiamato il “Salon”, all’area principale. Dagli inizi del 2016 ha acquisito un delizioso colore verde grazie al nostro modello di carta da parati GIMOG che si ispira all’Art Déco. Il suo colore ricorda il vivido colore dell’Assenzio e delle bollicine di champagne. Aggiungetevi intricati candelabri, pelli di zebra, divani in velluto e lume di candela e vi sentirete trasportati negli edonistici anni ’20.

art-deco-wallpaper

461293_gimog56ff8f8f75fd2   461293-1_gimog56ff8f908eeb6

Siamo convinti che Jay Gatsby e F. Scott Fitzgerald se ne sarebbero innamorati. Si sarebbero messi comodi sui cuscini di seta sui divani di velluto nero, ed avrebbero bevuto champagne mentre ascoltavano gli elettrizzanti arpeggi del Jazz e dello Swing assieme alle donne più affascinati della città. Oggigiorno il Salon rimbomba invece con beat eccitanti e bassi profondi e, nonostante l’ovvio omaggio fatto all’Art Déco, non si cerca certo di ricreare le atmosfere degli anni ’20, la cui musica è rimpiazzata da House, Hip-Hop, Electro e Pop.

art-deco-wallpaper-Wallcovering   art-deco-tapete

Una cosa sola non è cambiata negli ultimi 100 anni. La classe abbiente continua a godersi un calice o due di champagne dal momento che, come disse F. Scott Fitzgerald stesso “troppo di qualunque cosa è male, ma troppo champagne ci sta sempre”.

Diskothek-Tapeten

L’unica domanda rimasta è quale celebrità si godrà nei tempi a venire lo splendido ambiente del misterioso Salon. Chi si stenderà sulla pelle di zebra? Chi scatterà il selfie migliore di fronte alla carta da parati verde? Ricchi o famosi, belli o meno, tutti vogliono celebrare la vita come Jay Gatsby, ed un ambiente lussuoso è esattamente quello che serve per realizzare questo sogno. Provate a pensare voi stessi quanto sfarzo e fascino può portare l’elegante lucentezza di una carta da parti Art Déco alla vostra abitazione.