Carta da parati tessuto

Ulteriori

La carta da parati tessile è la perfetta simbiosi di "look and feel". Trasmette alta qualità e raffinatezza, glamour o naturalezza. Garantisce inoltre calore e comfort, ma anche lussuosa eleganza.

Filtra
44 modelli di carta da parati trovati
 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Modelli di carta da parati trovati: 44
1 di 1
Der Artikel wurde erfolgreich hinzugefügt.
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Hai visualizzato 44 di 44 modelli di carta da parati

Carta da parati in tessuto - la guida

Già secoli fa, la gente usava tappezzerie in tessuto per rendere le proprie stanze accoglienti, calde e lussuose. La carta da parati tessile crea superfici tattili che si collegano direttamente con le emozioni. Ci riporta alla mente cose che ci piace toccare e alle quali associamo ricordi affettuosi: il nostro soffice orsacchiotto d'infanzia, la nostra coperta preferita o una preziosa ed elegante sciarpa di seta. Le strutture delle carte da parati in tessuto sono varie come la vita stessa.

Indice dei contenuti

Cos’è la carta da parati in tessuto?

La carta da parati tessile è caratterizzata da strutture in tessuto molto visibili e piacevoli al tatto. Il materiale portante è costituito da cellulosa o da materiale in tessuto non tessuto su cui vengono laminati i materiali tessili o su cui vengono incollate le fibre di tessuto. I motivi possono essere applicati mediante serigrafia.  

Materiale portante in cellulosa o in tessuto non tessuto

La carta riciclata o il materiale in tessuto non tessuto (un misto di fibre tessili e di cellulosa, compresso con legante) costituisce lo strato portante per le carte da parati tessili. Il materiale dello strato portante determina la scelta della pasta per carta da parati e il processo di posa e rimozione della carta da parati. I modelli in tessuto con un supporto cartaceo vengono imbevuti e possono quindi essere staccati dalla parete. I modelli di carta da parati con uno strato di supporto in tessuto non tessuto possono essere completamente rimossi allo stato secco.

Fibre tessili incollate al materiale portante in direzione longitudinale

Fibre sintetiche o naturali, nonché filati metallici e glitterati vengono incollati sullo strato portante (materiale in tessuto non tessuto o carta) in direzione longitudinale. Le moderne tecniche di incollaggio garantiscono che non sia visibile alcun rapporto tra i singoli teli della carta da parati una volta posati sulla parete.

Materiale tessuto laminato sullo strato portante

La laminazione del tessuto sullo strato portante è un'altra opzione per il design della superficie delle carte da parati tessili. I tessuti sono realizzati con una grande varietà di materiali con un effetto setoso, morbido, ruvido o lanoso. Nel design possono essere incorporati anche filati di tessitura scintillanti o lucenti.

Motivi applicati mediante serigrafia

Con l'aiuto delle tecniche di serigrafia si realizzano motivi sulla superficie tessile, alcuni dei quali possono anche essere percepiti al tatto. Questi possono essere tono su tono o in colori contrastanti. Oltre agli elementi del motivo che vengono stampati su tessuto o fili d'ordito, sono disponibili anche superfici tessili stampate in monocromia.

Quali processi vengono utilizzati per legare lo strato superficiale tessile allo strato portante?

Le fibre tessili possono essere legate al rispettivo strato portante attraverso il cosiddetto processo di "laminazione". La laminazione a dispersione viene utilizzata per i fili di ordito, la laminazione del tessuto per i tessuti.

Laminazione a dispersione per fili d'ordito

Lo strato portante è rivestito con una colla a dispersione per garantire una forte adesione. L'adesivo è spesso tinto e si abbina al colore di fondo della carta da parati. Sul sottile strato adesivo si possono quindi applicare fibre tessili o filati in direzione longitudinale. La laminazione è permeabile all'aria e impedisce la formazione di muffe sulla parete.

Laminazione tessile per tessuti

I fili dei tessuti corrono in senso longitudinale e trasversale (ordito e trama), il che rende la struttura superficiale più densa. I tessuti sono inoltre legati al materiale portante da un sottile strato di adesivo a dispersione. A seconda del tipo di tessuto applicato o del processo di fabbricazione, le cuciture possono diventare visibili, ma questo non è in alcun modo da considerarsi un difetto di qualità. 

Quali fibre vengono utilizzate per la carta da parati in tessuto?

Per la progettazione delle superfici delle carte da parati tessili vengono utilizzate fibre naturali, ecologiche o sintetiche. I materiali più popolari sono la iuta, la viscosa, il rayon, il lino e la seta.

Iuta

Le fibre di iuta sono ottenute dalla pianta di Corchorus (famiglia delle malve). Sono durevoli nonché estremamente resistenti allo strappo e alla deformazione. La sensazione di ruvidezza sottolinea il loro carattere originale indistruttibile e robusto. La iuta si distingue per la sua naturale tonalità marrone non trattata e per la sua lucentezza dorata e setosa. Questa fibra naturale ad alta capacità di assorbimento d'acqua è completamente biodegradabile.

Viscosa

La viscosa è una fibra semisintetica, il cui componente principale è la cellulosa. Nel 1845 la fibra di viscosa è stata brevettata come seta artificiale (seta nitrata). La viscosa è morbida, leggera e traspirante. Ha una struttura fine e uniforme con una bella caduta fluida e caratteristiche di colore opaco. Le fibre di viscosa sono piacevoli al tatto, assorbono l'umidità, sono facili da trattare e possono essere stampate in molti modi diversi.

Rayon

Rayon è il nome originale americano per la seta artificiale, che è stata poi sostituita dalla viscosa in Europa. Alla base della produzione di questa fibra sintetica naturale troviamo anche la cellulosa. In termini di consistenza e lunghezza delle fibre, il rayon è molto simile al cotone. Il materiale è piacevolmente morbido, traspirante e ha una struttura fine e uniforme con un carattere di colore luccicante. Le fibre possono essere tinte in ricche tonalità.

Lino

Il lino è una fibra naturale pura. I tessuti di lino hanno una struttura irregolare con un carattere di colore opaco. Come regola generale, per la produzione di lino si utilizza solo lino di alta qualità. Il lino è estremamente resistente, privo di lanugine, repellente allo sporco, antibatterico e antistatico. Combinato con colori naturali tenui o terrosi, il suo carattere rustico e leggermente ruvido rende il lino particolarmente apprezzato per gli stili di arredamento Country Living.

Seta

La vera seta viene estratta dai bozzoli del baco da seta. Questa fibra animale naturale è spesso prodotta in Asia. I filati di seta possono essere utilizzati per produrre tipi di seta come la seta Dupioni o la seta filamentosa e tessuti come il raso, lo chiffon, il taffettà o il broccato. I tessuti di seta sono morbidi al tatto, hanno una tipica struttura irregolare del filato e caratteristiche cromatiche leggermente luccicanti. La seta selvatica filata e tessuta a mano costituisce il segmento più lussuoso dello spettro. La seta è morbida al tatto, spesso leggermente lucida, e (a seconda del tipo) leggerissima o un po' più compatta.

Quale adesivo per carta da parati viene utilizzato per la carta da parati tessile?

Per l'applicazione di carta da parati in tessuto è necessaria una pasta adesiva speciale. Questa viene poi mescolata con colla in dispersione per una migliore adesione. Per le carte da parati con grammature più pesanti si può usare la colla a dispersione pura.

Pasta speciale per carta da parati miscelata con colla a dispersione

Per carte da parati spesse e pesanti è disponibile sul mercato una speciale pasta per tappezzerie con una percentuale di resina sintetica. In questo modo si ottiene una rapida adesione iniziale. La pasta speciale viene miscelata con una percentuale di colla in dispersione per aumentare l'adesione complessiva e la forza adesiva. La consistenza densa e simile alla crema pasticcera della pasta impedisce inoltre che l'adesivo si depositi sulla parte frontale della carta da parati e la danneggi.

Solo colla a dispersione

La regola è la seguente: più pesante e spessa è la carta da parati, più potente deve essere l'adesivo. Per i modelli di carta da parati tessile pesanti/spessi, l'adesivo a dispersione pura viene applicato sul retro della carta da parati (carta da parati a base di carta) o direttamente sulla parete (carta da parati in tessuto non tessuto). La colla a dispersione rende più difficile rimuovere la carta da parati in un secondo momento, per questo motivo si consiglia di utilizzare la carta da rivestimento come base.

Come si posano le carte da parati con superfici in tessuto?

Per le carte da parati in tessuto con supporto in carta, la pasta adesiva per tappezzeria viene applicata sul retro e richiede un determinato tempo di ammollo. Per quelle con uno strato di supporto in tessuto non tessuto, viene utilizzata la tecnica dell'incollaggio a parete. Poiché ci sono alcuni requisiti particolari che devono essere osservati per poter posare la carta da parati tessile, è sempre utile avere esperienza.

Strato portante di carta

Se la carta da parati tessile ha uno strato portante di carta, si applica prima la colla. Dopo un tempo di ammollo fino a dieci minuti, il telo di carta da parati può essere applicato sulla parete. In questo modo si compensano le differenze di lunghezza e larghezza che risultano dall'espansione della carta da parati bagnata. Lo stesso tempo di ammollo deve essere rispettato per ogni telo di carta da parati.

Strato portante in tessuto non tessuto

Se lo strato portante è costituito da materiale in tessuto non tessuto, si utilizza la tecnica dell'incollaggio a parete. Dopo aver tagliato i teli di carta da parati su misura, la pasta adesiva viene applicata direttamente sul muro. Procedete telo dopo telo per evitare che la pasta si secchi sulla parete. Posizionate il telo asciutto sull'impasto adesivo sulla parete e premete con attenzione con un rullo per carta da parati.

Requisiti particolari

  • Le carte da parati tessili richiedono la giusta preparazione della superficie per garantire un'adesione ottimale. La superficie deve essere liscia, priva di grassi, asciutta e stabile. L'ultimo punto è di particolare importanza. Elementi non fissati, frammenti di vecchie verniciature e zone ammuffite devono essere rimossi o rinnovati in anticipo. 
  • Sottili guanti di cotone offrono una protezione ideale contro le macchie indesiderate durante la misurazione, il taglio e la tappezzeria. È essenziale che le mani siano pulite e prive di grasso. Lavate accuratamente le mani e gli utensili per la tappezzeria a intervalli regolari per evitare di danneggiare la superficie tessile durante la posa della carta da parati.
  • L'adesivo in pasta o in dispersione deve essere applicato solo sul retro della carta da parati o sulla parete. Non devono mai macchiare la superficie in tessuto. Lavorate lentamente e con attenzione. I bordi possono essere un po' impegnativi. Tenete pronto un panno pulito e asciutto in modo da poter tamponare immediatamente le macchie di pasta umida. Usate un rullo di gomma per premere con attenzione i bordi.

Come vengono pulite le carte da parati con superfici tessili?

Di norma, per la carta da parati in tessuto è sufficiente spolverare occasionalmente con uno spolverino di piume. Evitate macchie di pasta e sfregamenti o graffi. Le macchie secche possono essere inumidite e tamponate con cura.

Evitare le macchie di pasta

Quando si applica la carta da parati, bisogna fare attenzione a garantire una pulizia meticolosa, anche e soprattutto per quanto riguarda le macchie di pasta o di colla. Le fibre assorbono la pasta molto rapidamente, il che rende quasi impossibile rimuovere tali macchie. Utilizzate una colla di consistenza simile alla crema pasticcera, perché è più facile da maneggiare, il che aiuta a prevenire le macchie sulla superficie della carta da parati.

Inumidire le macchie secche

Inumidite prima le macchie secche e poi tamponatele con cura. Purtroppo, non c'è garanzia di successo. Ogni fibra ha una sua particolare consistenza che può variare notevolmente in termini di reazione alle macchie. Le macchie fresche devono essere immediatamente rimosse con un panno asciutto e assorbente ed eventuali residui devono essere delicatamente tamponati.

Non strofinare!

Lo sfregamento non è un'opzione quando si tratta di rimuovere lo sporco e le macchie dalla carta da parati tessile. La superficie della carta da parati tessile non è lavabile, il che esclude la pulizia a umido. Lo sfregamento danneggia le fibre tessili e crea danni antiestetici e irreparabili.

Spolveratura occasionale

La pulizia a secco è consigliata per le carte da parati tessili. La frequenza di questa operazione dipende dalle vostre esigenze individuali. Polvere e residui ambientali devono essere accuratamente rimossi con uno spolverino morbido o un panno spolverino. Si raccomanda di non utilizzare un’aspirapolvere, in quanto ciò può danneggiare le fibre tessili. 

Come vengono rimosse le carte da parati con superfici in tessuto?

Quando si tratta di rimuovere la carta da parati, il materiale portante è il fattore decisivo. Le carte da parati con strato portante in carta vanno prima imbevute e poi rimosse, mentre le carte da parati con strati portanti in tessuto non tessuto possono essere rimosse completamente allo stato secco. Le carte da parati che sono state posate con l'adesivo a dispersione sono più difficili da rimuovere.

Ammollo della carta da parati tessile con uno strato di supporto in carta

I modelli di carta da parati tessile con strati di supporto in carta devono essere rimossi allo stato umido/bagnato. Con una spugna, un pennello di grandi dimensioni o un flacone spray, la superficie tessile viene bagnata con acqua. Non appena l'acqua è penetrata nel retro della carta da parati e ha sciolto la pasta, la carta da parati può essere staccata dal muro in pezzi di grandi proporzioni.

Strippaggio a secco di carte da parati tessili con uno strato portante in tessuto non tessuto

Un supporto in tessuto non tessuto offre il vantaggio che la carta da parati può essere rimossa dalla parete in un colpo solo, un telo alla volta, senza lasciare residui. In questo modo si risparmia molta energia, tempo e fatica di pulizia. Iniziate da un angolo dove potete staccare il telo di carta da parati e poi stringerlo saldamente. Tirate con attenzione il telo di carta da parati dall'alto verso il basso per evitare di strappare il materiale.

Requisiti speciali per la colla a dispersione

Poiché gli adesivi in dispersione non si dissolvono in acqua, non possono essere rimossi con il metodo della "rimozione ad umido". È necessario un notevole sforzo per togliere la carta da parati asciutta dal muro. Tenendo conto di questo fatto, è meglio applicare prima uno strato di carta da rivestimento sulla parete. Questo strato rimane sul muro e può essere utilizzato come base per la posa di una nuova carta da parati. 

In quali formati si può acquistare la carta da parati tessile?

La carta da parati in tessuto è disponibile in normali rotoli con dimensioni standard o al metro. La lunghezza può essere tagliata secondo le specifiche del cliente.

Rotoli di carta da parati

Le dimensioni dei rotoli di carta da parati standard europei sono solitamente 0,53 m di larghezza x 10,05 m di lunghezza. Il prezzo del prodotto si riferisce ad un rotolo. La nostra pratica calcolatrice per carta da parati può essere utilizzata per determinare rapidamente e facilmente quanti rotoli sono necessari. I modelli di carta da parati in tessuto a tinta unita senza motivi non generano alcuno spreco quando vengono posati.

Al metro

I modelli di carta da parati venduti a metro lineare sono disponibili in diverse larghezze. Il prezzo si riferisce ad un metro lineare di carta da parati in tessuto. Ad esempio, se acquistate 8 metri lineari di carta da parati, riceverete un rotolo di carta da parati in tessuto tagliato per voi a 8 metri. A causa delle misure specifiche del cliente, i modelli di carta da parati venduti al metro lineare non possono essere restituiti. 

Quali sono i colori tipici della carta da parati tessile?

Le superfici in tessuto possono essere naturali o tinte. I colori naturali mantengono l'autenticità di materiali come la iuta o il lino. Per i modelli tinti, i più richiesti sono il bianco, il crema, il beige, il grigio, il nero, il rosso e il blu.

Colori naturali

Le tonalità non tinte di fibre naturali come la iuta, il lino o la lana sono ricercate perché sono altrettanto uniche quanto il prodotto naturale. Le tonalità beige, crema, scuro, marrone scuro, chiaro o oro con le tipiche strutture in tessuto sono le carte da parati tessili più popolari. Questi colori creano un legame con la natura e con il mondo animale, sono terrosi e trasmettono un'accogliente sensazione di benessere.

Bianco

Il bianco è puro, elegante, focalizzato e, a seconda della tonalità esatta, può anche fornire profondità. Le superfici tessili in bianco appaiono puriste e sofisticate. In combinazione con fili d'argento o d'oro, esprimono un lusso discreto. Il bianco può avere un'aura calda o fredda, a seconda della luminosità e della proporzione del giallo. L'aspetto naturale degli interni è completato dal bianco avorio o dal bianco crema.

Crema

Questa miscela di bianco con sfumature come il marrone, il giallo, il rosato, il rosso o il grigio in proporzioni variabili è una scelta favolosa per le carte da parati in tessuto. Il color crema è automaticamente associato a una texture fine e vellutata che appaga i sensi. Nella teoria dei colori, le sfumature del crema sono sinonimo di comfort e sensualità.

Beige

Il beige può essere descritto al meglio come una combinazione di grigio-marrone, sabbia e giallo pallido. In francese, questo colore è anche equiparato ai colori naturali e a quelli della lana. Il beige ha un'aura calda, terrosa e accogliente. Il colore può apparire molto moderno e funziona bene con altri colori come il bianco, il blu medio e il marrone scuro.

Grigio

Il grigio, sulla carta da parati in tessuto, conferisce un'eleganza sofisticata. Questo colore neutro esalta in modo particolare la struttura dei materiali delle superfici tessili e mette in risalto il filato ricercato. Il grigio argento è un colore speciale che simboleggia i nuovi inizi e l'innovazione. In combinazione con altri colori, il grigio può anche fornire un tocco di stravaganza.

Nero

Un modello di carta da parati tessile in nero è come un misterioso segreto in attesa di essere rivelato. La superficie scura suscita la curiosità per la struttura. È questo che rende questo colore così attraente: non rivela tutto a prima vista, ma coinvolge l'osservatore. Allo stesso tempo, il nero è molto dominante e rappresentativo, un fatto che può essere ulteriormente enfatizzato con strutture di tessuto abbinate.

Rosso

Tessuti di alta gamma come il velluto o il broccato sono il perfetto abbinamento per un forte rosso bordeaux che accentua ancora di più la magnifica superficie. In generale, le tonalità di rosso scuro o di rosé chiaro sono le più utilizzate per le carte da parati in tessuto, soprattutto perché lasciano spazio alle interpretazioni della struttura. Inoltre, l'effetto stimolante del colore rosso è in qualche modo ammorbidito da queste tonalità.

Blu

L'azzurro è associato al cielo, alla freschezza e alla vastità, mentre le tonalità più scure del blu rappresentano il mare con la sua insondabile profondità. Il blu è un colore che riempie la stanza di pace e serenità. Ha un'aura piuttosto fresca e accende la fantasia. Per quanto riguarda le carte da parati tessili, le scelte più comuni sono le sfumature morbide e chiare e il magico blu scuro.

Quali sono i motivi più diffusi per i modelli di carta da parati in tessuto?

Le carte da parati tessili si caratterizzano per le loro accattivanti strutture in fibra, con motivi che le enfatizzano o che creano forti contrasti. Ornamenti barocchi, righe, motivi floreali e moderni sottolineano la loro particolare materialità.

Ornamenti barocchi

Le tappezzerie classiche e in tessuto rappresentano un'eccellente combinazione per trasmettere lusso e splendore. Non ci sono due motivi barocchi uguali, poiché il numero di motivi negli archivi storici è troppo grande. In combinazione con filati morbidi, lucidi e setosi e con colori abbinati o a contrasto, vengono creati sia modelli classici che contemporanei.

Righe

Le righe orizzontali, verticali o diagonali aggiungono movimento dinamico alla carta da parati. Nei motivi a righe si possono inoltre integrare dei piccoli dettagli intelligenti per l'occhio, ad esempio fili d'ordito scintillanti che brillano alla luce del sole. Inoltre, le righe sono continuamente presenti nella vita di tutti i giorni. Questo crea un'armonia familiare che si riflette nella stanza.

Floreale

Fiori, boccioli, foglie - il romanticismo dei motivi floreali ha un effetto sorprendente sul materiale di superficie di una carta da parati in tessuto. Al lino grezzo si conferisce un carattere più delicato senza perdere la sua naturale bellezza. Le carte da parati in seta giocano con la civetteria floreale, mentre un mazzo di rose fa apparire i tessuti lanosi ancora più opulenti.

Moderno

Disegni grafici con motivi geometrici o motivi astratti creano una sensazione vintage con un calore particolare. Ma possono anche enfatizzare un elemento glamour, ad esempio con scintillanti elementi Art Déco. Le strutture in fibra naturale, intensificate da motivi in rilievo, conferiscono un aspetto molto moderno.

Quali sono le caratteristiche peculiari della carta da parati tessile?

Le carte da parati tessili sono termoisolanti, permeabili e traspiranti, vantano caratteristiche di bassa infiammabilità e assorbono i suoni provenienti dal calpestio e dal parlato. Tuttavia, non sono adatte per chi soffre di allergie, in quanto la loro superficie attira la polvere.

Isolamento termico

A seconda del tipo e del design, i materiali delle superfici tessili offrono un isolamento termico da leggero a medio. I fattori decisivi per le proprietà isolanti sono la finitura (fili d'ordito o tessuto), la densità del tessuto, il peso e lo strato portante. I supporti in tessuto non tessuto offrono proprietà isolanti migliori rispetto ai supporti in carta.

Assorbimento del rumore da impatto/piede e del parlato

Le fibre e i tessuti riducono la trasmissione dei rumori di calpestio e del parlato, un fatto particolarmente vantaggioso nei condomini o negli spazi commerciali e pubblici dei complessi edilizi. L'acustica della stanza è attenuata e ammorbidita. Il grado di abbattimento acustico dipende dalla struttura, dallo spessore e dalla superficie della carta da parati tessile.

Permeabile e traspirante

Le carte da parati tessili assorbono e regolano l'umidità dell'aria della stanza, con un effetto positivo sul clima generale dell'ambiente. Nelle camere da letto o nelle camere d'albergo, questo crea un notevole senso di benessere. La prima scelta in questo contesto sono le carte da parati tessili con uno strato portante in tessuto non tessuto, poiché la combinazione di fibre tessili e di cellulosa contribuisce anche alla regolazione dell'umidità.

Bassa infiammabilità

Con le carte da parati tessili, la combustione è ritardata, il che evita gravi danni in caso di incendio. Inoltre, queste carte da parati sono autoestinguenti. I certificati rilasciati dai produttori dimostrano che i requisiti di protezione antincendio sono soddisfatti. L'unica eccezione è costituita da carte da parati con una superficie in fibre naturali non trattate, che non hanno queste proprietà.

Non adatta a chi soffre di allergie

Le superfici tessili tendono ad attirare la polvere, cosa particolarmente nociva per chi soffre di allergia alla polvere domestica. Anche il polline e altre sostanze presenti nell'ambiente che possono innescare allergie si attaccano alle fibre naturali o sintetiche. Di conseguenza, chi soffre di allergia dovrebbe scegliere un'alternativa, ovvero superfici di carta da parati completamente lisce.

Conserva temporaneamente gli odori

Le carte da parati tessili assorbono gli odori dell'ambiente e li trattengono per un certo periodo di tempo. Questo può avere un effetto negativo sul senso di benessere. Questi modelli di carta da parati non sono quindi consigliati per la cucina, per citare un esempio. Naturalmente gli odori scompaiono dopo poco tempo, come tutti gli altri tessuti e le stoffe.

Quali produttori di carta da parati sono rinomati per le loro carte da parati tessili?

La produzione di carte da parati tessili è un'arte che richiede una certa conoscenza di base del settore tessile. Tra i nomi più famosi ci sono Omexco, Rasch Textil e Architects Paper.

Omexco

Il produttore belga Omexco produce carte da parati con materiali di superficie sorprendenti e interessanti che affascinano i sensi. Oltre a materiali naturali, perline di vetro e mica, l'azienda si concentra su squisiti modelli di carta da parati in tessuto. Eccezionali creazioni di modelli come i disegni Op Art o i look bohémien sono combinati con i tessuti più pregiati per ottenere un effetto davvero sorprendente.

Rasch Textil

Rasch Textil è un marchio tedesco di carta da parati con una lunga tradizione nella produzione di carte da parati tessili. Oltre ai modelli monocromatici, l'azienda è specializzata nella riproduzione di ornamenti storici che ricordano il barocco e il rococò. I design sfaccettati della carta da parati sottolineano il carattere sofisticato delle superfici tessili.

Architects Paper

Il nome dice tutto: il marchio internazionale premium e oggettistica Architects Paper progetta stanze con tappezzerie accattivanti che soddisfano i più alti standard di arredamento di interni. Creazioni coordinate e funzionali con quel certo je ne sais quoicaratterizzano le loro carte da parati tessili in una vasta gamma di colori e motivi. Vere e proprie carte da parati in seta come Metallic Silk completano il loro catalogo.

I nostri suggerimenti: idee per progetti con carta da parati in tessuto

  1. Incorniciate le tappezzerie in tessuto: installate uno o più teli di carta da parati in modo che formino un rettangolo o un quadrato. Attaccate dei bordi per creare una cornice per questa suggestiva arte murale in tessuto. Questo insolito murale può essere decorato con altre immagini a scelta (creando un'immagine nell'immagine).
  2. Stile francese: le carte da parati tessili in lino, seta o velluto portano l'incomparabile joie de vivre francese nella stanza. Semplici o con motivi barocchi e floreali, possono essere abbinate ad altri materiali esclusivi come la pelliccia, il cordoncino o il velluto.
  3. Stile inglese: righe, motivi a scacchi, rose, viticci, design di uccelli e ornamenti fanno parte del classico mondo dei motivi inglesi.  Il cotone spesso, il tweed grezzo o l'esclusivo damasco sono tessuti popolari per le superfici tessili. Dai toni chiari al pastello ai toni forti del rosso, verde, blu o marrone terra, questo stile offre u