Carta da parati arancione

Di più

Carica di energia, positività e creatività, la carta da parati arancione è facile da amare. Ideale per le pareti, il colore arancione crea un look equilibrato ed elegante per la vostra casa. Di più

Filtra
181 modelli di carta da parati trovati
 
da a
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Modelli di carta da parati trovati: 181
Pagina 1 di 4
Der Artikel wurde erfolgreich hinzugefügt.
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Hai visualizzato 60 di 181 modelli di carta da parati
Scopri

Carta da parati arancione: la guida

L'arancione, il colore più popolare degli anni '70, veniva utilizzato in modo ostentato e stravagante per interni che andavano dal pavimento al soffitto. Questa tendenza comprendeva azzardate sperimentazioni cromatiche abbinate ad audaci motivi floreali e geometrici. A distanza di alcuni decenni, l'arancione rimane un punto fermo del design contemporaneo, grazie al suo calore, alla sua luminosità e all'energia che sprigiona. A seconda della tonalità, l'arancione è in grado di essere di tendenza e accogliente e può aggiungere un tocco di contemporaneità con una dose di raffinatezza o creare un'atmosfera rilassata negli interni di una casa in stile country. Nonostante la sua erronea reputazione di tonalità difficile da utilizzare, l'arancione si abbina perfettamente a numerosi colori e stili e offre una gamma stimolante che spazia da toni brillanti e retrò a toni più tranquillizzanti come l'arancione bruciato, l'albicocca o il mandarino.

Indice dei contenuti

Perché le carte da parati arancioni sono da sempre tra le preferite nell'arredamento della casa?

Esistono molte ragioni per amare le carte da parati arancioni. Sono piene di energia estiva e allegra e catturano l'essenza degli anni '70 pur rimanendo trendy e contemporanee.

L'arancione sprigiona atmosfere retrò

Forse il colore più iconico dell'epoca d'oro della carta da parati negli anni '70, l'arancione è il vero simbolo dello stile vintage. Soprattutto nelle sue varianti "Halloween" e "Princeton", ricorda un'epoca in cui nulla sembrava impossibile e la decorazione d'interni era temeraria e sfrontata. Oggi è ancora di tendenza nei look vintage contemporanei e una carta da parati arancione rimane il complemento perfetto per stili alla moda che si rifanno al passato pur mantenendo un piede nel presente.

L'arancione trasmette energia e positività

Combinando il calore naturale del rosso e l'allegria solare del giallo, l'arancione è un colore vivace che è stato a lungo associato alla positività e al benessere. I suoi effetti sulla mente umana sono molteplici, dalla stimolazione dell'appetito alla promozione delle attività sociali e alla creazione di un ambiente più positivo ed edificante. Le decorazioni murali arancioni trasmettono la carica di energia di cui abbiamo bisogno per portare a termine il nostro lavoro.

L'arancione è perfetto per evidenziare una parete

Con la sua natura positiva e gioiosa, l'arancione è il colore ideale per una parete caratteristica che catturi l'attenzione dell'osservatore e costituisca una decisa dichiarazione del proprio stile. Una singola parete arancione dai colori vivaci conferisce all'ambiente un'energia stimolante e vivace, mentre una tonalità più tenue è un'ottima scelta per una parete in grado di trasmettere un'atmosfera confortevole e riposante.

Quali sono le stanze che traggono maggior beneficio da una decorazione murale arancione?

Una cucina piena di gioia di vivere, un soggiorno funky e conviviale o una camera da letto carica di positività sono solo alcune delle opzioni possibili quando si decide di decorare con una carta da parati arancione.

Una cucina vivace

Forse è stato l'anno trascorso a casa durante la pandemia o la tendenza ancora prevalente dell'home office, ma c'è stato un cambiamento di atteggiamento quando si tratta di scegliere i colori per la cucina. Ora vogliamo uno spazio che ci faccia sentire vivi piuttosto che essere solo "di design". Una carta da parati arancione aggiunge una sensazione di gioia ed energia vivace, audace e sorprendentemente di tendenza.

Un salotto funky

Il revival dell'arredamento vintage degli anni '70 non mostra segni di cedimento, visto che non riusciamo a fare a meno della palette di colori di quell'epoca decisamente innovativa. Quando si parla di tappezzerie arancioni, il salotto rimane il luogo ideale, perché ha il potere di creare uno spazio che invita alla conversazione e a esprimere con forza il proprio stile. Abbinatelo a rivestimenti in pelle nera o marrone scuro per una finitura elegante e di tendenza.

Una camera da letto briosa

Colore ad alta energia, che a prima vista potrebbe sembrare più adatto a stanze utilizzate prevalentemente di giorno, l'arancione rimane un'opzione popolare per le camere da letto che vogliono essere calde e positive. L'estetica arancione funziona meglio se abbinata al grigio o ad altre tonalità intense, mentre le sfumature più luminose permettono di creare un look moderno e retro-futuristico.

Quali altri colori si abbinano meglio all'arancione in una carta da parati?

Sono molti i colori che beneficiano della forza energizzante dell'arancione. Una carta da parati caratterizzata da un mix di blu o giallo e arancione emana la magia del sole estivo, mentre l'abbinamento dell'arancione con il nero è consigliato per interni più sofisticati.

Blu ed arancione

Nonostante si trovino ai lati opposti della scala cromatica, il blu e l'arancione costituiscono tonalità complementari in grado di creare un contrasto dinamico e interessante per concetti d'arredo di tendenza e vivaci. Mentre negli anni '70 venivano utilizzati in tonalità sgargianti e stravaganti, le moderne carte da parati in blu e arancione tendono ad essere eleganti e versatili, abbinandosi ad ambienti di stili diversi.

Giallo ed arancione

Perfetta per gli spazi che non ricevono sufficiente luce solare o per combattere gli umori negativi derivanti dai cupi mesi invernali, una carta da parati arancione e gialla porta con sé tutta l'energia positiva dell'estate, riempiendo la stanza di allegria e aiutandovi a ritrovare il sorriso. Abbinate questa allegra combinazione di colori a mobili retrò nelle tonalità più scure dell'arancione e del bianco.

Nero ed arancione

Colore gioioso e solare per natura, l'arancione conferisce un aspetto elegante e raffinato che infonde stile ed eleganza quando è abbinato al nero. Considerati la tradizionale combinazione di colori della stagione di Halloween, il nero e l'arancione sono un classico dell'interior design e le decorazioni murali in tonalità arancione e nero conferiscono luminosità visiva e un tocco di classe (soprattutto con l'arancione opaco).

Quale varietà di carta da parati arancione scegliere?

La tavolozza dei colori arancioni è vastissima e spazia dai toni più vivaci e accesi a quelli più pacati e tenui. Abbiamo scelto le tre varietà più popolari: arancio bruciato, albicocca e mandarino.

Arancione bruciato

La più autunnale delle tante tonalità del colore arancione, l'arancione bruciato è il colore delle foglie che cadono. Le note di giallo e rosso forniscono una versione rilassata e smorzata di questa tonalità capace di infondere energia e calore durante tutto l'anno. La perdurante popolarità dell'arancione bruciato è dovuta alla sua capacità di combinare la vitalità retrò con una presenza meno dominante.

Arancione albicocca

Delicata miscela di bianco e marrone, il color albicocca, come anche il salmone, viene spesso scelto per la sua capacità di smorzare la vitalità dell'arancione, offrendo una tonalità di tendenza più lieve e terrosa. Una carta da parati arancione albicocca aggiunge un'atmosfera fresca e autunnale alla stanza, la rende più luminosa e fornisce uno sfondo rilassante per mobili colorati o altri dettagli decorativi.

Arancione mandarino

Da sempre un colore molto apprezzato nell'arredamento d'interni, tanto da essere stato nominato colore PANTONE dell'anno non molto tempo fa, il mandarino è una tonalità accattivante che dona un'atmosfera non convenzionale e piacevolmente vacanziera a qualsiasi concetto di arredamento d'interni. Funziona particolarmente bene con i concetti di stile di metà secolo, soprattutto se mescolato con il beige, il bianco e il marrone, o eventualmente con alcuni accenti di verde e grigio.