Carta da parati giapponese

Di più

Con i loro motivi intricati, i colori delicati e rilassanti, le carte da parati giapponesi riflettono la bellezza e la cultura del design giapponese. Create la vostra oasi di calma zen minimalista. Di più

Filtra
99 modelli di carta da parati trovati
 
da a
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Modelli di carta da parati trovati: 99
Pagina 1 di 2
Der Artikel wurde erfolgreich hinzugefügt.
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Hai visualizzato 60 di 99 modelli di carta da parati
Scopri

Carta da parati giapponese: la guida

Pochi paesi al mondo hanno influenzato il design d'interni contemporaneo quanto il Giappone. Enfatizzando la semplicità, l'armonia e l'equilibrio, punti cardinali della filosofia zen, il design giapponese ha contribuito a ridefinire il minimalismo con un'attenzione quasi ossessiva ai dettagli più minuti. Questi principi si riflettono nelle carte da parati in stile giapponese, con design che spesso si ispirano alla natura, raffigurando motivi iconici come gru, ventagli o rami carichi di fiori di ciliegio appena sbocciati. I dettagli precisi e i motivi semplici e ripetitivi creano un senso di ordine e armonia che contribuisce a dare equilibrio a una stanza senza risultare eccessivo. Caratterizzata da tinte tenui e delicate, come le tonalità pastello del rosa, del blu e del verde, una carta da parati giapponese promuove il relax e la concentrazione.

Indice dei contenuti

Perché le tappezzerie giapponesi sono complementari agli ambienti zen?

Una carta da parati in stile giapponese si inserisce perfettamente in un concetto di decorazione d'interni di ispirazione zen, incentrato su uno stile minimalista che si ispira ai principi del design tradizionale giapponese e che fa della decorazione murale l'"accessorio" più importante della stanza.

La sua correlazione con la natura si abbina alla filosofia zen

Le carte da parati ispirate all'estetica giapponese presentano sovente motivi come i fiori di ciliegio, il bambù, le onde dell'oceano o le gru. Queste semplici fantasie si abbinano in modo ideale al concetto zen di legame con il mondo naturale. Nel Buddismo Zen, la natura è considerata un'importante fonte di ispirazione e un modo per raggiungere l'illuminazione. L'uso frequente di questi elementi naturali nelle carte da parati giapponesi contribuisce a creare una connessione con il mondo naturale, promuovendo la consapevolezza, la tranquillità e la pace interiore.

I suoi semplici motivi trasmettono l'armonia zen

La ricerca di un equilibrio calmo e ordinato nell'ambiente che ci circonda è al centro della filosofia Zen. Spesso caratterizzata da motivi semplici e ripetitivi che creano bellezza grazie alla cura dei dettagli, una carta da parati in stile giapponese emana un senso di armonia che crea un'atmosfera meditativa Zen.

I suoi colori tenui si integrano perfettamente con gli ambienti zen

Riflettendo i principi estetici dell'arte e del design tradizionali giapponesi, che enfatizzano la semplicità, l'equilibrio e l'armonia, le carte da parati di ispirazione giapponese sono generalmente caratterizzate da tonalità tenui e terrose (ad esempio, sfumature di beige, blu e verde) che traggono ispirazione dal mondo naturale. Questi colori creano un'atmosfera pacifica e rilassante, in linea con l'approccio zen alla progettazione di interni.

Per quale motivo le carte da parati ispirate al Giappone sono così popolari?

Le ragioni per cui scegliere una splendida carta da parati giapponese sono molteplici: dalla facilità con cui si integra in un'estetica minimalista o incentrata sui materiali naturali, alla possibilità di dare un tocco di esotismo agli interni contemporanei.

È perfetta per un'estetica minimalista

Ispirato all'estetica del buddismo zen tradizionale e con una grande attenzione a mantenere la vita semplice, pulita e ordinata concentrandosi solo sull'essenziale, lo stile di arredamento giapponese è diventato sinonimo di minimalismo. Una carta da parati in stile giapponese è complementare a questo concetto che trova la bellezza negli spazi vuoti e dà quindi maggiore importanza alle pareti libere.

Si abbina agli interni incentrati sui materiali naturali

Nonostante molte persone vivano in città futuristiche e piene di grattacieli, la cultura e il senso dello stile giapponese rimangono strettamente legati alla natura. La filosofia del design giapponese enfatizza questo legame e presenta spesso materiali naturali come legno, pietra e bambù. Le carte da parati in stile giapponese riflettono questo aspetto attraverso motivi naturali che creano un senso di armonia con il mondo naturale intrinsecamente giapponese.

Aggiunge un accento esotico a uno spazio moderno

Esiste un semplice motivo per cui il mondo occidentale si è innamorato dell'arte giapponese negli ultimi due secoli, ispirando artisti come Van Gogh, Edgard Degas o Claude Monet: la bellezza semplice e complessa dei suoi motivi è semplicemente ipnotica. Una carta da parati in stile giapponese raffigurante motivi insoliti e intricati aggiunge un inaspettato tocco esotico a una casa moderna, mentre i suoi colori vivaci e ricchi offrono un contrasto sorprendente ai look moderni, spesso caratterizzati da una palette di colori neutri.

La natura rilassante dei motivi giapponesi crea un senso di tranquillità e calma

La caratteristica più esclusiva del design giapponese è la capacità di trovare la bellezza nei piccoli dettagli, dai motivi creati dalla caduta dei petali dei ciliegi in fiore alle delicate canne di bambù che ondeggiano al vento. Queste fantasie sono abilmente riprodotte sulle carte da parati giapponesi. Onde delicate, splendidi fiori o rami in fiore contribuiscono a creare un senso di pace e tranquillità, portando la bellezza della natura nella vostra casa.

Quali motivi e fantasie sono tipici della carta da parati giapponese?

Sono poche le culture al mondo che hanno prodotto motivi più iconici e immediatamente riconoscibili della cultura giapponese. Dalle gru ai fiori di sakura, dalle onde di Hokusai alle foreste di bambù e ai ventagli, la bellezza delle fantasie giapponesi è semplicemente ipnotica.

Sakura e altri fiori di ciliegio

Nessun fiore è più importante per l'estetica giapponese del fiore di ciliegio. La tradizione secolare dell'Hanami (o festa dei ciliegi in fiore) fa ancora oggi impazzire il Paese. Simbolo di nuovi inizi e della natura fugace della vita, i minuscoli e delicati fiori rosa prodotti dall'albero di ciliegio sono un motivo molto comune delle carte da parati giapponesi, che conferiscono un sereno senso di eleganza e bellezza.

Le onde di Hiroshige e Hokusai

Come arcipelago circondato dal pericoloso Oceano Pacifico, il Giappone ha sempre avuto un rapporto molto speciale con il mare. Nel corso della storia dell'arte giapponese, le onde dell'oceano al largo delle coste del Paese sono state un tema comune, raffigurate sia in una calma serenità che in una spaventosa ferocia. Questo ha portato ai capolavori di Hokusai e Hiroshige, famosi in tutto il mondo, che sono diventati un motivo popolare in molti modelli di carta da parati ispirati al Giappone.

Paesaggi di bambù

Una delle prime immagini che ci vengono in mente quando pensiamo al Giappone, e all'Asia in generale, è la pianta di bambù. Versatili ed ecosostenibili, gli alti e snelli steli di bambù sono considerati un simbolo di forza e resilienza, ma anche di semplicità ed eleganza. Molto diffusi nell'arte tradizionale, i paesaggi di bambù che presentano foreste lussureggianti con dettagli intricati e ombreggiature sapienti per catturare la consistenza del fogliame sono un motivo tipico delle carte da parati giapponesi.

Ventagli colorati

Un modo tradizionale di rappresentare l'eleganza della cultura giapponese e di ricordare l'importanza degli oggetti pratici come mezzo di espressione artistica, i ventagli sono diventati un motivo popolare durante il periodo Edo. Il duplice uso dei ventagli - non solo per scopi pratici quali il refrigerio, ma anche come una tela su cui gli artisti possono mostrare le loro abilità - li rende un classico esempio dell'estetica del design giapponese, spesso riprodotto in splendidi colori sulle carte da parati giapponesi.

Leggiadre gru

Belle ed eleganti, con zampe lunghe e affusolate, le gru sono considerate nella cultura giapponese un importante simbolo di longevità e fortuna, oltre che di fedeltà. Per questo motivo, gli uccelli sono solitamente raffigurati in coppia, a simboleggiare l'idea di un amore duraturo. Nelle carte da parati in stile giapponese, le gru sono sovente raffigurate su uno sfondo colorato, per enfatizzare ulteriormente la loro bellezza monocromatica.

Modelli tessili Edo Komon

Una tecnica di tintura tessile unica nel suo genere, sviluppata originariamente a Edo (l'attuale Tokyo), l'Edo Komon utilizza stampi realizzati con una speciale pasta di riso per creare motivi estremamente dettagliati sui tessuti, che vengono poi colorati con una varietà di tinture naturali. I motivi utilizzati nei tessuti Edo Komon sono generalmente piccoli e ripetitivi, con dettagli intricati e un alto grado di precisione. Da semplici forme geometriche a design più complessi che incorporano motivi naturali, sono spesso rappresentati su carte da parati giapponesi con risultati sorprendenti.

Quali stanze si adattano meglio a una decorazione murale in stile giapponese?

Ci sono molti modi per incorporare una carta da parati giapponese nel vostro stile di arredamento, dall'aggiunta di elementi unici ed esotici al look già esistente del vostro salotto al ricreare autentiche atmosfere giapponesi in una camera da letto o in un bagno pieno di relax.

Un soggiorno esclusivo

Sia che siate tentati di creare un soggiorno minimalista che rientri nel concetto giapponese di filosofia Zen, oppure che siate semplicemente alla ricerca di una decorazione unica per dare un tocco di arte ed esotismo all'arredamento esistente, una carta da parati ispirata a motivi giapponesi offre il giusto tocco di bellezza ed eleganza e aggiunge raffinatezza e ricercatezza a un soggiorno.

Un bagno tipo Onsen

Incentrata sulla purezza e sulla pulizia, la cultura giapponese attribuisce un'enorme importanza al bagno. È considerato un luogo di rigenerazione e relax fisico e interiore. Una bella carta da parati giapponese con arte tradizionale è l'elemento perfetto per ricreare l'energia di sostegno che si trova in un Onsen giapponese, una parte preziosa della cultura giapponese che offre una fuga dalle tensioni e dallo stress della vita quotidiana.

Una camera da letto esotica

Se volete ricreare la calma bellezza del design d'interni giapponese nella vostra camera da letto, una carta da parati ispirata al Giappone con colori tenui e motivi naturali è la base perfetta da cui partire. Considerate la possibilità di incorporare altri elementi che evocano la cultura giapponese, come una testiera di bambù o una stuoia tatami, e aggiungete alcuni elementi decorativi giapponesi, come un bonsai o una lanterna shoji. Evitate di esagerare perché il design giapponese è noto per la sua semplicità e il suo minimalismo.