Carta da parati in stile industriale

Ulteriori

Lo stile industriale e da loft con il fascino delle vecchie fabbriche con pareti non intonacate e metalli usurati. Le carte da parati imitano i vecchi mattoni, l'acciaio arrugginito e la vernice scrostata.

Filtra
132 modelli di carta da parati trovati
 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Modelli di carta da parati trovati: 132
Der Artikel wurde erfolgreich hinzugefügt.
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Hai visualizzato 72 di 132 modelli di carta da parati

Carta da parati in stile industriale: la guida

Per ospitare i nuovi concetti di produzione di massa, all'inizio del XX secolo furono costruiti giganteschi capannoni di fabbrica con attrezzature funzionali. Decenni dopo, i movimenti degli artisti degli anni Sessanta e Settanta, soprattutto a New York e Londra, riscoprirono questi edifici, ormai abbandonati, come nuovi spazi di vita e di lavoro a basso costo, e crearono quello che oggi è conosciuto come lo stile Loft o Industriale. Il cemento a vista non intonacato, le pareti nude in mattoni, il metallo arrugginito, appannato o scolorito, il legno ampiamente utilizzato ed esposto alle intemperie determinano il carattere grezzo dello stile industriale.

Indice dei contenuti

Cos'è lo stile industriale?

Lo stile dell'arredamento d'interni industriale si basa sull'ambiente di lavoro delle vecchie fabbriche, caratterizzato da un'architettura geometrica e minimalista. Superfici usurate e grezze e un aspetto imperfetto e non finito sono ulteriori caratteristiche di stile.

Stile di arredamento d'interni basato sull'ambiente di lavoro delle vecchie fabbriche

Quando all'inizio del XX secolo l'era dell'industrializzazione cominciò a spiegare le sue ali, si dovettero costruire fabbriche per la produzione di massa di una grande varietà di beni. Questi grandi capannoni, che dovevano essere prima di tutto pragmatici, robusti e funzionali, sono l'ispirazione per il look industriale con il suo fascino rustico che vanta una grande base di fan in continua crescita.

Stile architettonico geometrico e minimalista

Storicamente, le fabbriche tradizionali si caratterizzavano per la loro disposizione rigorosamente geometrica, la pianta aperta e le grandi finestre. In contrasto con l'architettura residenziale dell'epoca - e per ovvie ragioni pratiche - questi edifici non presentano né ori, né sporgenze di pareti, né nicchie. Il progetto si basa su linee rette ed è complessivamente a pianta aperta.

Superfici usurate e grezze

Nelle vecchie fabbriche, metallo, cemento, mattoni e legno sono i principali materiali utilizzati per pareti, pavimenti, mobili, utensili e lampade. Le superfici Industrial Chic sono di solito usurate, grezze e opache a causa dell'uso intensivo e/o invecchiamento e degli agenti atmosferici.

Aspetto imperfetto e non finite

Come dice il proverbio, non si può fare una frittata senza rompere le uova. E nelle fabbriche dell'epoca dell'industrializzazione tutto era molto in movimento, per questo lo stile industriale riflette un aspetto imperfetto, anticonformista, che ha qualcosa di selvaggio e ribelle. Ciò è dovuto anche allo sconvolgimento politico e sociale che era in pieno svolgimento all'epoca. 

Dove ha avuto origine l'idea del look industriale?

I movimenti artistici degli anni Sessanta e Settanta hanno reso popolare lo stile industriale. Molti artisti hanno allestito spazi abitativi e studi in fabbriche abbandonate. Con il nome (appropriato) di "Factory", Andy Warhol è probabilmente il rappresentante più famoso di questa tendenza.

In voga già dai tempi del movimento artistico degli anni '60 e '70

Il movimento artistico emergente degli anni Sessanta e Settanta ha stabilito un nuovo modo di vivere, nato inizialmente per necessità. Gli appartamenti nei centri di New York e Londra erano diventati economicamente insostenibili per questo gruppo di persone, e gli edifici di fabbriche abbandonate in zone più periferiche potevano essere affittati per pochissimi soldi.

Spazi abitativi e monolocali in fabbriche abbandonate

Gli spazi abitativi e gli studi furono allestiti in storici capannoni di stabilimenti che si estendevano su più piani. Gli impianti esistenti trovarono una nuova destinazione d'uso, ma di solito i lavori di ristrutturazione furono scarsi o inesistenti. Pareti, pavimenti e arredi rimasero com'erano quando i nuovi inquilini si trasferirono. Improvvisazione e riciclaggio creativo erano all'ordine del giorno. Il nuovo "loft feeling" era nato.

Il pioniere Andy Warhol e la sua fabbrica

Il famoso artista della Pop Art Andy Warhol, che lavorò anche come fotografo, video artista, designer e imprenditore, gestì alla perfezione la sua vita in una ex fabbrica. Questo centro di creatività che in seguito è passato alla storia dell'arte come la " Silver Factory" fu considerato un luogo d'incontro glamour per star & starlette e servì come soggiorno, B&B privato e studio di grandi dimensioni.

Quali sono i colori tipici dei design delle carte da parati in stile industriale?

La palette di colori della carta da parati Industrial Style è determinata da tonalità prevalentemente scure, quasi mai pure, ma piuttosto miste e sfocate, logorate o invecchiate. Questi includono grigio, rosso, blu, marrone, bianco e nero.

Grigio

Questo colore neutro, una combinazione di bianco e nero, appare nello Stile Industriale in sfumature sfumate dal classico grigio cemento al grigio cemento e al grigio inframmezzato da altri colori. Il grigio chiaro e il grigio medio sono tra le tonalità principali, mentre il grigio ferro è una delle tonalità scure più popolari, soprattutto in combinazione con i mobili in ferro.

Rosso

Il rosso ruggine è un colore caratteristico del look industriale. Allo stato naturale, la ruggine ha molte sfumature intermedie che dipendono dai livelli di ossidazione: a partire da una tonalità di ruggine chiara, rosso-arancio, passando per tonalità bruno-rossastre fino ad arrivare al marrone scuro. Le ombreggiature e le gradazioni giocano un ruolo importante. Anche il rosso rame e il rosso mattone offrono effetti fantastici.

Blu

Il blu scuro crea un interessante contrasto con i colori del legno e del metallo nello stile del design d'interni industriale. Il blu acciaio è uno dei preferiti di sempre, in quanto è una tonalità rilassata che si presenta fresca e ordinata, ma che emana anche intensità e raffinatezza. Il blu turchese è frequentemente impiegato per la carta da parati che imita il rame corroso o i muri con vecchi strati di vernice e intonaco.

Marrone

In termini di carte da parati in stile industriale, il marrone rappresenta i colori del legno medio e scuro e la finta pelle, un elemento importante dell'ambito stile loft. Altre tonalità apprezzate sono il marrone rame e il marrone bronzo, che sono anche la tendenza più recente per le carte da parati in metallo. Il rosso ruggine permette di ottenere un design armonioso e caldo.

Bianco

Il bianco, il colore della purezza, simboleggia lo chic industriale pulito, spesso rappresentato da mattoni imbiancati di bianco. Il bianco antico designa un carattere consumato, segnato dal tempo e nei design delle carte da parati è spesso rappresentato da una struttura di colore sbiadito e sfocato. Il bianco può anche essere un componente di diversi strati di vernice su intonaco danneggiato.

Nero

Il nero è uno dei colori prediletti per un look metallico corposo nei moderni loft industriali. Questo colore acromatico ha un effetto molto intenso e dominante se combinato con il legno o il grigio cemento. Il blu acciaio si presta ad un abbinamento ad alto contrasto. Per evitare che appaia troppo cupo, è necessario che la luce naturale nella stanza sia sufficiente.

Come possono i modelli di carta da parati industriali ricreare l'aspetto di muri di fabbrica non intonacati?

La carta da parati dall'aspetto ingannevolmente reale è lo strumento ideale per realizzare l'aspetto grezzo e asciutto delle pareti di una fabbrica non curata. Questi modelli imitano la muratura in mattoni a vista, l'intonaco fatiscente, i mattoni, il calcestruzzo grezzo e le strutture in cemento.

Look con muratura a vista

La muratura a vista è costituita da mattoni o altre pietre legate assieme dalla malta. Possono essere visibili anche gli interblocchi. I modelli di carta da parati che raffigurano un muro di mattoni a vista dietro una facciata in cemento sono molto popolari anche nello stile loft. In termini di colori e formati, le immagini di pietra e mattoni su modelli di carta da parati industriali sono molto sfaccettate, proprio come nella vita reale.

Effetto intonaco danneggiato

L'intonaco danneggiato e sbriciolato può scoprire vecchi strati di vernice o aree arrugginite su strutture metalliche. Con i suoi diversi colori, crea movimento nella stanza. Il suo aspetto irregolare sottolinea la componente selvaggia e non convenzionale del look industriale.

Mattoni e muratura

A seconda della regione in cui sono stati costruiti gli edifici della fabbrica, i mattoni rossi o marroni costituivano il materiale da costruzione preferito. Sulla carta da parati, questo materiale economico, robusto e facile da usare è spesso rappresentato come muratura composita in clinker in tonalità graduate dal rosso-arancio al marrone scuro. Questi design della carta da parati non solo aggiungono colore alla stanza, ma danno anche un senso di intimità.

Calcestruzzo grezzo

Il calcestruzzo grezzo, a struttura ruvida, e il calcestruzzo a vista liscio e non trattato sono i moderni materiali da costruzione utilizzati negli edifici della fabbrica. Ma persino questi materiali resistenti invecchiano e si danneggiano se esposti alle influenze ambientali. Per questo motivo, le loro strutture e il loro aspetto si presentano in una grande varietà di strutture e colori. Muri di cemento con graffiti cool e appariscenti ne sottolineano l'atmosfera urbana.

Strutture in cemento

Le strutture in cemento sono il risultato di specifiche tecniche di intonacatura e applicazione e della composizione del materiale di base. Le strutture ruvide, porose, screpolate e marmorizzate sono tipiche di questo look. Il cemento è disponibile in molte tonalità, dall'antracite molto chiara all'antracite scura, e può essere intervallato da altre componenti cromatiche, come ad esempio il rosso ruggine.

Quali metalli consumati dal tempo vengono imitati sui modelli di carta da parati in stile industriale?

Alcuni metalli reagiscono con l'ossigeno e l'aria, modificando di conseguenza il loro aspetto o la loro struttura superficiale e ottenendo l'ambito aspetto industriale. Argento, rame, ottone, bronzo, acciaio e peltro mostrano tutti il loro lato usurato sulla carta da parati.

Argento

Quando i composti dello zolfo ossidano l'argento, il risultato è il noto effetto di ossidazione dell'argento. I risultati tipici sono aree scure, a volte rossastre, bluastre, giallastre e opache/opache. L'argento invecchiato ha un colore prevalentemente grigio scuro, quasi nero, causato dalla continua ossidazione. Questa cosiddetta patina può anche essere creata deliberatamente.

Rame

Il rame si corrode a causa delle influenze ambientali e forma una patina verde-azzurra e turchese per la protezione del proprio materiale. Per quanto riguarda la carta da parati in stile industriale, il risultato è un effetto di colore favoloso. Oltre all'originale rosso rame, il design è intervallato da sfumature verde-blu. Il rame con il verderame è un altro popolare design per la carta da parati.

Ottone

L'ottone è un materiale altamente resistente alla corrosione, ma ci sono alcuni tipi di corrosione che possono danneggiare questo metallo e modificarne l'aspetto. Tra questi vi sono la corrosione da vaiolatura dovuta agli acidi, la tensocorrosione dovuta alle differenze di temperatura (ottone formato a freddo) e la corrosione da contatto dovuta allo stoccaggio con altri metalli. Il risultato sono scolorimenti e crepe.

Bronzo

Il bronzo è una lega di rame e peltro che combina i pigmenti di colore di entrambi i metalli, ottenendo così una particolare tonalità di marrone bronzo o antracite e nero (a seconda dei coefficienti). Questo splendido metallo è un materiale molto apprezzato per statue, sculture, campane, porte, mobili vari e maniglie di mobili. Nel design industriale della carta da parati, il bronzo opaco o laccato è un vero e proprio elemento di rilievo.

Acciaio

L'acciaio è un materiale popolare per la costruzione delle fabbriche. Viene utilizzato, tra l'altro, per sostenere le strutture e per il loro rivestimento. L'acciaio può arrugginire per via delle condizioni ambientali e meteorologiche. Un design industriale attraente è creato dalla ruggine istantanea sull'acciaio inossidabile, che pervade il materiale bianco-argento con linee, punti e macchie rossastre. L'acciaio consumato è più scuro, a volte macchiato e opaco.

Peltro

Il peltro invecchiato si presenta in una meravigliosa tavolozza di colori con sfumature di verde, grigio, rosso e nero, a seconda di quanto a lungo il metallo è stato esposto alle influenze ambientali. Ne risultano affascinanti sfumature di colore. Tra i design di carta da parati industriali più insoliti figurano le piastrelle di peltro vecchio americano che sono state prodotte nelle fabbriche nordamericane nel XIX e XX secolo.

Quali tipi di legno sono riprodotti sulla carta da parati in stile industriale?

Il legno ha molte facce nel design industriale. Assi antiche, vernice scrostata, legno grezzo non trattato o tavole di legno stagionato ne completano l'aspetto.

Vecchi pavimenti a doghe

Nessuno sa quante scarpe da lavoro hanno camminato sulle doghe del pavimento di una fabbrica. Queste assi antiche rappresentano un pezzo di passato e di storia e trasmettono un senso di intimità. Sui modelli di carta da parati, l'usura, i molteplici strati di vernice e i danni sono tutti parte del design.

Vernice scrostata

La vernice applicata in più strati, dipinta più volte per risparmiare sulle spese si sfalda con il passare del tempo. Il legno danneggiato fa inoltre deteriorare la vernice. Questo si traduce in interessanti e a volte molto colorate texture che danno un tocco più luminoso al duro look industriale.

Legno non trattato

Il legno grezzo non sottoposto ad alcuna impermeabilizzazione o trattamento si presenta allo stato naturale e quindi molto sensibile alle influenze ambientali. Esso cambia di conseguenza in molti modi diversi che vengono imitati nei motivi della carta da parati. Questi possono essere scolorimenti, formazione di muschio o rigonfiamenti, che si notano nella struttura del legno e ne determinano l'aspetto.

Pannelli invecchiati/stagionati

I pannelli di legno in uso da parecchi anni, che sono venuti a contatto con ogni tipo di sostanza o che sono stati soggetti a un uso pesante, producono sempre effetti sorprendenti, sia dal punto di vista del colore che della struttura. Di conseguenza, i design delle vecchie carte da parati in legno sono altrettanto variegati e spesso hanno un aspetto sorprendentemente moderno.

Vecchi pallet di legno

I pallet di legno fanno parte della vita quotidiana della fabbrica. Per uno stile industriale moderno, sulla carta da parati sono raffigurati pallet di legno vecchi e usati, che sono stati caricati, scaricati, trasportati ed esposti alle intemperie innumerevoli volte. Patina, tracce d'uso, loghi sbiaditi e diversi colori del legno danno vita a disegni in legno dal look industriale.

Quali ambienti sono particolarmente indicati per la carta da parati Industrial Chic?

Praticamente ogni ambiente è idoneo per l'aspetto industriale, purché questo sia sufficientemente spazioso. Lo stile loft, duro e alla moda, è perfetto per cucine, bagni, salotti, studi, lounge “per soli uomini” o caffè e bar.

Cucine

Lo stile loft industriale è una scelta fantastica per le cucine a pianta aperta dalle proporzioni generose, che oggigiorno sono così popolari. I modelli di carta da parati in cemento in varie tonalità di grigio, con superficie liscia o strutturata, sono popolari come la carta da parati che imita il mattone rosso ruggine. Gli arredi della cucina abbinati possono essere in legno massiccio, alluminio o metallo Shabby Chic.

Bagni

Per molti, lo stile industriale è l'epitome di un bagno ultramoderno. Non c'è da stupirsi, visto che le strutture in pietra naturale scura o in cemento emanano un'eleganza purista. Anche la carta da parati che raffigura metalli arrugginiti e appannati o vecchi intonaci con difetti ha un fascino tutto suo. Le carte da parati in legno scuro e il look in muratura danno un senso di comfort e di intimità.

Soggiorni

Lo stile industriale è uno stile di vita che si basa sull'originalità e apprezza le tracce del tempo, ma allo stesso tempo è molto pulito, grezzo e sfaccettato. Il soggiorno è uno spazio molto personale che tuttavia deve essere rappresentativo. La carta da parati industriale lo trasforma in un loft originale.

Studi

In generale, l'ambiente di uno studio dovrebbe essere visivamente equilibrato per aiutare la concentrazione. Lo stile industriale trasmette una calma non convenzionale con una certa tensione positiva. Negli uffici e negli spazi di co-working artistici o creativi, le carte da parati abbinate - soprattutto i modelli con effetto metallico - forniscono un'ispirazione creativa.

Lounge “per soli uomini”

Il look industriale è spesso descritto come maschile, probabilmente perché si concentra sul minimalismo, sui materiali durevoli, sulle linee pulite e sul design urbano. Calcestruzzo grezzo o cemento, strutture in gesso sfaldato o muratura grezza sotto forma di carta da parati di facile applicazione sono la base per un elegante "man cave".

Caffè e bar

I concetti di arredamento d'interni in stile industriale hanno che di molto accogliente. Non sono perfetti - al contrario: sono fatti per mostrare difetti e spigoli vivi. Questo determina l'ambiente che crea un'atmosfera più rilassata e aperta. La carta da parati industriale può essere utilizzata nei caffè e nei bar per combinare il fattore benessere con un aspetto trendy.

Perché la carta da parati in stile industriale è così popolare?

Lo stile industriale è sorprendentemente diverso e non convenzionale. È un look moderno, urbano, senza fronzoli e abbellimenti, abbinato a una disinvolta naturalezza. Nonostante la sua natura grezza e cool, questo stile purista possiede un'atmosfera familiare e può essere combinato con molti altri stili.

Stile moderno e urbano

Lo stile loft/industriale combina vita urbana pulsante e modernità. Una schiettezza sorprendente che rinuncia a tutti gli abbellimenti inutili riflette questo stile di vita tanto quanto i materiali grezzi con le loro affascinanti imperfezioni e le tracce del tempo. È inoltre una sfida entusiasmante riempire gli interni industriali con la propria personalità.

Stile accogliente ma allo stesso tempo cool e ruvido

A prima vista, l'aspetto industriale può apparire cool e grezzo, ma con pochi sprazzi di colore, può trasformarsi rapidamente in uno spazio molto accogliente. Per esempio, creando una parete caratteristica in mattoni rossi o in rame corroso, con oggetti in ottone e mobili in legno. Il design individuale dà il meglio di sé stesso creando un'armoniosa combinazione di opposti.

Naturalezza casuale

La combinazione dei materiali è un elemento essenziale dello stile industriale. Questo include metalli di tutti i tipi, legno, acciaio, pietra, vetro e cuoio per pareti, pavimenti, mobili e altri arredi. Il risultato è una naturalezza casuale che rinuncia alla plastica a buon mercato e alle superfici altamente levigate o alle fibre sintetiche.

Purista, può essere combinato con altri stili

L'essenzialità è al centro del concetto dello stile Industrial Chic. È generoso e purista e di conseguenza arredato e decorato con l'essenziale. Questo permette una combinazione con elementi di altri stili come lo Shabby Chic o lo Scandinavian Chic e lo stile Mid-Century. È importante che gli stili abbiano uno o più denominatori comuni.

 

I nostri suggerimenti: idee per affascinanti interni industriali casual     

  1. Lo stile industriale incontra quello Scandinavo: il design minimalista e la massima funzionalità sono i denominatori comuni di questi stili estremamente popolari che funzionano particolarmente bene se combinati tra loro. Un esempio potrebbe essere una carta da parati in cemento o in pietra, mobili in acciaio zincato e legno chiaro e non trattato, tipico dello stile scandinavo, più un divano in pelle bianca nordica.
  2. Caldi sprazzi di colore: una parete caratteristica, evidenziata con una carta da parati in mattoni rosso-marrone, sa lenisce l'anima. Sfumature in rame, ottone e legno scuro conferiscono ulteriore calore. Mobili, oggetti di design e lampade in questi materiali, così come accessori in pelle, rendono l'ambiente più accogliente.
  3. Stile "Cool Loft": state cercando una stanza piena di autenticità? Allora il motivo con piastrelle in peltro americano della carta da parati di design Brooklyn Tins di NLXL è proprio quello che fa per voi. Poltrone in pelle consumata e sciupata, mobili in metallo nero e sculture angolari in legno e bronzo sono un abbinamento perfetto.
  4. Un mix di materiali stupefacente: utilizzate mattoni rossi, calcestruzzo o cemento e legno. Scegliete una stanza grande e create una parete caratteristica con una carta da parati a motivi in mattoni rossi. Le pareti rimanenti, magari anche il soffitto, possono essere rivestite con carta da parati in cemento. Un pavimento in legno e mobili in metallo e legno ne completano il design.