Carta da parati naturale

Ulteriori

La carta da parati con materiali naturali come l'erba, il sughero, il bambù o la mica offre strutture attraenti e dinamiche. Ogni modello con materie prime vegetali è unico e dona calore e comfort.

Filtra
42 modelli di carta da parati trovati
 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Modelli di carta da parati trovati: 42
Der Artikel wurde erfolgreich hinzugefügt.
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Hai visualizzato 42 di 42 modelli di carta da parati

Carta da parati naturale: la Guida

Erbe esotiche, cortecce d'albero o minerali di mica conferiscono alle superfici della carta da parati una finitura affascinante. Ogni materiale naturale ha le sue caratteristiche speciali e le sue texture uniche che possono essere utilizzate per una varietà di idee decorative per gli ambienti. I concetti di arredamento d'interni che ne derivano possono essere naturali, eleganti o sofisticati. Sia allo stato naturale che tinto: la ricca tavolozza di colori di questi splendidi materiali sottolinea e modella le strutture naturali in modo entusiasmante. Inoltre, le carte da parati naturali vantano anche proprietà che hanno un'influenza positiva sul clima degli ambienti e sulla salute.

Indice dei contenuti

Cosa significa il termine "carta da parati naturale"?

Lo strato di supporto della carta da parati naturale è costituito da carta o da materiale in tessuto non tessuto. Lo strato superficiale è costituito da materiale naturale, solitamente lavorato e incollato a mano.

Carta o materiale di supporto in tessuto non tessuto

Lo strato di supporto può essere costituito da carta riciclata o da materiale in tessuto non tessuto (un composto compattato di cellulosa e fibre tessili). Le differenze principali sono nell'applicazione e nella successiva rimozione della carta da parati. Il concetto ecologico, un fattore fondamentale per le carte da parati naturali, è soddisfatto al meglio da strati di materiale di supporto in carta.

Strato superficiale in vero materiale naturale              

I materiali naturali vengono applicati allo strato di supporto tramite vari processi, per lo più a mano. I materiali possono essere erbe native o esotiche, ma anche corteccia di sughero, legno, bambù o minerali di mica. Poiché i materiali naturali vengono stesi e incollati orizzontalmente sul materiale di supporto, la carta da parati può essere facilmente arrotolata.

Quali sono le caratteristiche specifiche che caratterizzano tutte le carte da parati naturali?

Le carte da parati naturali sono una decorazione murale ecologica che non contiene sostanze nocive. Sono fonoisolanti e termoisolanti, traspiranti e regolano l'umidità. La visibilità delle cuciture è una caratteristica di qualità di queste carte da parati, solitamente monocromatiche, che vengono applicate senza rapporti.

Nessuna sostanza nociva

Il carico inquinante della carta da parati naturale tende ad essere vicino allo zero, poiché i materiali utilizzati sono di solito non trattati e naturali. Ciò è in netto contrasto con i materiali di superficie sintetici o le carte da parati in vinile. Questo significa che queste carte da parati decorative sono un'alternativa sana e priva di rischi. Chi soffre di febbre da fieno, tuttavia, non deve scegliere carte da parati in erba. Inoltre, la polvere di casa può aderire a queste superfici, il che ha un impatto negativo su coloro che soffrono di allergie alla polvere.

Decorazione murale rispettosa dell'ambiente

La carta da parati naturale soddisfa i requisiti di una decorazione murale ecologica sotto molteplici aspetti. I materiali naturali non inquinanti e i materiali portanti possono essere riciclati. Quando si tratta di coltivare le materie prime, le considerazioni ecologiche e la sostenibilità sono in primo piano. Le piccole aziende agricole del Sud-Est asiatico si sono specializzate nella coltivazione delle piante necessarie.

Isolamento acustico e termico

A seconda del tipo di materiali utilizzati, le carte da parati naturali offrono caratteristiche di isolamento acustico e termico da buono a elevato: assorbono il rumore e mantengono il calore nella stanza. Queste caratteristiche sono particolarmente marcate quando si utilizzano cortecce di sughero, bambù ed erbe dure.

Traspirante e regolatrice di umidità

In combinazione con gli strati portanti (carta o tessuto non tessuto), i materiali naturali assorbono l'umidità e la rilasciano nuovamente nell'aria circostante. Migliorano il clima dell'ambiente e impediscono la crescita di funghi della muffa. Questo aumenta significativamente il fattore di benessere che le carte da parati naturali possiedono per natura.

Visibilità delle cuciture

Dopo aver tappezzato la parete, le cuciture dei modelli realizzati con materiali naturali risultano visibili sulla parete. Ogni singolo telo o lunghezza di carta da parati può essere chiaramente identificato. Tuttavia, con la carta da parati naturale questa è una caratteristica di qualità, non un difetto. I materiali naturali sono affascinanti e imperfetti, il che rende unici sia i singoli materiali che ogni singola carta da parati.

Prevalentemente monocromatica senza rapporto

La natura produce i colori più belli, incontaminati e talvolta unici, che sono insiti in vari materiali naturali. È anche possibile utilizzare coloranti ecologici per aggiungere un po' di colore supplementare al design. Le carte da parati naturali spesso hanno un solo colore e la loro bellezza risiede nella struttura e nel motivo naturale. Di conseguenza, non c'è alcun rapporto di motivo quando si tratta di carta da parati - e non c'è inoltre alcuno spreco.

Come vengono prodotte le carte da parati in erba?

Le carte da parati in erba sono una variante popolare delle carte da parati naturali. Durante il processo di produzione, l'erba e le fibre vegetali vengono lavate a mano, fibrillate, tinte ed essiccate al sole. Il tessuto risultante viene poi laminato sul materiale portante.

Coltivazione delle piante e raccolta da parte degli agricoltori locali

Le piante e le erbe necessarie per le carte da parati naturali sono coltivate da agricoltori locali in Indonesia, Malesia o nelle Filippine. Questi paesi sono noti per le loro variegate pianure erbose, e hanno anche le migliori risorse e aree di coltivazione. I contadini hanno una grande esperienza, soprattutto perché le carte da parati naturali hanno una lunga tradizione in questa parte del mondo.

Lavata a mano e fibrillata

Il passo successivo è che le piante vengono lavate e le fibre della struttura vengono separate dagli altri componenti. La distinzione principale è fatta tra le fibre del bastone (bambù, canapa, iuta), le fibre delle foglie (sisal, canapa di Manila) e le fibre della frutta (noce di cocco).

Tinta ed essiccata al sole

Le fibre possono essere tinte con colori ecologici. Questo processo permette di rendere i colori naturali più intensi o di creare tonalità di colore stravaganti sulla carta da parati naturale. Le fibre vengono poi essiccate al sole. Il fatto che questo avvenga per lo più vicino all'equatore è naturalmente molto utile.

Tessitura su un telaio tradizionale

Il filato viene creato combinando i singoli fili d'erba essiccati. Questi vengono poi annodati insieme con sottili fili di cotone a mano. Il filato naturale che ne risulta viene poi tessuto su telai tradizionali. Queste fasi di produzione ad alta intensità di manodopera spiegano perché il prezzo della carta da parati naturale è generalmente più alto di quello dei modelli prodotti industrialmente in serie.

Laminazione del tessuto su uno strato portante

L'ultimo passo è l'incollaggio del tessuto in fibre di erba naturale al materiale portante carta/non tessuto. A questo scopo vengono utilizzate tecniche di incollaggio speciali e adesivi a base naturale. I migliori risultati si ottengono applicando pressione e calore.

Quali specie di piante vengono utilizzate per la carta da parati in erba?

Le carte da parati in tessuto d'erba hanno una superficie di erba tessuta o di fibre vegetali. I materiali naturali più comunemente usati sono fibre di iuta, sisal, radice di freccia, canapa, foglie di banano, giacinto d'acqua e bambù.

Iuta

La iuta è una fibra naturale ottenuta da piante della famiglia dei Corchurus. Per il suo colore e il delicato luccichio, la iuta è anche conosciuta come "fibra dorata". L'India e il Pakistan sono le principali aree di coltivazione delle piante di Corchurus. La iuta è robusta e morbida ed è inoltre completamente biodegradabile.

Sisal

Sisal è il nome della fibra delle foglie della pianta di agave (sisal agave). Questa fibra naturale è stata utilizzata fin dal XIX secolo e si è diffusa in Nord America, Tanzania e Brasile grazie alla Spagna. Oggi l'agave sisal è diffusa in tutto il mondo. Questa fibra naturale beige chiaro prende il nome dalla città portuale messicana di Sisal.

Radice di freccia

La pianta della radice di freccia (Maranta) è disponibile in diverse varianti, tra cui la radice di freccia indiana. Si trova in Africa, Asia e Brasile, a seconda della specie. Il nome si riferisce al suo uso come antidoto alle frecce velenose degli indiani sudamericani. La pianta è utilizzata principalmente per la produzione di amido, ma le fibre bianche sono utilizzate anche come materiale da tappezzeria.

Canapa

La canapa è considerata la più antica pianta coltivata del pianeta e appartiene alla famiglia delle Cannabacee. Le fibre di canapa sono utilizzate per tessuti robusti e materiali da costruzione. Sono anche utilizzate per produrre superfici di carta da parati naturali robuste e decorative. Questa materia prima rinnovabile è facile da curare, durevole e vanta un'ottima sostenibilità ambientale.

Foglia di banana

Le foglie di banano si trovano sui cosiddetti alberi di banano (Abaca). Le foglie essiccate vengono tagliate in strisce per la lavorazione e possono anche essere attorcigliate in cordicelle. La canapa di Manila appartiene alle piante di banana le cui fibre sono utilizzate per la produzione di carta da parati naturale. Per le fibre di banana è caratteristica una struttura solida ma liscia e morbida.

Giacinto d'acqua

I giacinti d'acqua sono originari dei tropici sudamericani. Gli steli di questa pianta erbacea, che si moltiplica rapidamente, vengono utilizzati per creare superfici naturali di carta da parati. Resi pieghevoli sotto il vapore caldo, possono essere ulteriormente lavorati per l'uso nella produzione di carta da parati.

Bambù

Appartenente alla famiglia delle erbe dolci, il bambù è uno dei materiali classici tra quelli naturali utilizzati nell'arredamento d'interni. L'erba legnosa è considerata un elemento essenziale nella progettazione dei giardini cinesi. Il bambù cresce rapidamente e raggiunge l'altezza di crescita necessaria per la raccolta dopo un solo anno. L'impiallacciatura di bambù, il tessuto rustico in fibre di bambù o i sottili steli di bambù sono tutti utilizzati per la carta da parati.

Quali sono le caratteristiche delle carte da parati in sughero?

Le carte da parati in sughero creano un'atmosfera accogliente e calda. Questa superficie naturale di carta da parati è realizzata con la corteccia della quercia da sughero da cui viene tagliato un sottilissimo strato di sughero (impiallacciatura). Questo può essere lasciato allo stato naturale o tinto.

Dalla corteccia della quercia da sughero

La quercia da sughero rappresenta un tipo speciale di quercia originaria dell'area del Mediterraneo occidentale. Questi alberi antichi sono utilizzati per l'estrazione del sughero. Da una quercia da sughero si possono raccogliere fino a 200 kg di sughero durante la sua vita. La corteccia viene utilizzata per la produzione di carta da parati in sughero. Fortunatamente, la corteccia può essere raccolta senza causare danni permanenti all'albero.

Sottile impiallacciatura di sughero a fette

La corteccia di quercia da sughero può essere utilizzata per realizzare un sottile strato di sughero impiallacciato, che viene incollato a mano in piccoli pezzi al materiale portante. Per carte da parati in sughero particolarmente pregiate e costose, i singoli pezzi di impiallacciatura sono disposti come intarsi per formare dei modelli.

Colore naturale o tinto

L'impiallacciatura di sughero più utilizzata per la carta da parati è di colore marrone medio, come creato dalla natura. Tuttavia, questo materiale naturale può anche essere tinto con colori metallici scintillanti, mantenendo le caratteristiche originali del sughero e aggiungendo un tocco di modernità. 

Cos'è la carta da parati in mica?

La superficie delle carte da parati in mica è costituita da minerali di mica naturali che sono componenti di pietre naturali. Vantano sia bellissimi effetti glitterati che una struttura dinamica.

Minerali di mica incollati

"Mica" è la parola latina per luccichio o glitter e il termine tecnico per un gruppo di minerali scintillanti che si trovano nelle pietre naturali come il marmo, il granito e lo gneiss. I più famosi minerali di mica, estratti come piccole pietre, includono fucsite, muscovite e biotite. I minuscoli ciottoli di mica sono incollati su carta o materiale non tessuto.

Effetti glitterati

La struttura che sembra in movimento delle piccole pietre, combinata con i loro effetti scintillanti, attira l'occhio e ci invita a toccarla. Il loro carattere leggermente ruvido enfatizza l'aspetto naturale, mentre colori emozionanti come l'oro, il rame o l'antracite permettono idee di design sofisticate e moderne.

Stile di arredamento d'interni dell'Estremo Oriente

Le carte da parati in mica sono particolarmente adatte allo stile d'arredamento dell'Estremo Oriente, naturale, semplice e sobrio. I numerosi colori naturali di queste pietre minerali permettono inoltre di creare un ambiente rustico e colorato.

Perché le carte da parati in fibra naturale sono così popolari?

Le carte da parati realizzate con materiali naturali trasmettono un senso di calore e di comfort. Rappresentano un tipo di rivestimento murale esotico e la loro perfetta imperfezione è semplicemente affascinante.

Trasmettono comfort e calore

Da tempo immemorabile, l'uomo utilizza fibre naturali e materie prime naturali per l'isolamento termico e la "costruzione della tana". I materiali naturali simboleggiano protezione, sicurezza e comfort, creando un ambiente invitante e accogliente. Inoltre, vanno menzionati l'aspetto ecologico e l'associazione diretta con la natura.

Un tipo esotico di arredamento naturale per pareti

Soprattutto in Giappone, in Cina o in Oriente, le fibre naturali sono molto apprezzate come rivestimenti murali. La vicinanza alla natura corrisponde agli atteggiamenti, ai valori e agli insegnamenti che questi paesi e queste aree rappresentano. Le carte da parati naturali combinano questi elementi e soddisfano i requisiti di un design d'interni sobrio e purista.

Perfetta imperfezione

La natura crea i suoi modelli e le sue strutture che sembrano quasi inesauribili. Nelle carte da parati realizzate con materiali naturali, questa perfetta imperfezione si manifesta con nodi visibili, basse tolleranze di colore e irregolarità che caratterizzano il motivo naturale. Ogni metro è unico, non esistono due fogli uguali. 

Quali sono i colori più richiesti per le carte da parati con superfici in materiale naturale?

Quando guardiamo la natura, vediamo uno spettro di colori che i colori sintetici non sono in grado di riprodurre. Il verde, il marrone, il blu, il beige, il grigio, l'oro e l'argento, così come il bianco e il nero in molte tonalità e combinazioni sono colori popolari per le carte da parati naturali.

Verde

Il verde è considerato il colore della crescita, del rinnovamento e della speranza e rappresenta il ciclo delle piante durante tutto l'anno. Ogni tipo di verde vegetale, compreso il verde muschio, il verde canna, il verde oliva, il verde oliva, il verde erba, conferisce autenticità alla carta da parati naturale. Le tonalità giallo-verde e marroni sono quelle principali della vera carta da parati in erba.

Marrone

L'associazione con la natura è particolarmente evidente con il colore marrone della terra. Le sfumature del marrone viste su vari alberi diversi (ad esempio la quercia da sughero), alcuni tipi di erba o anche noci e radici conferiscono un certo tono. C'è un'ampia gamma che va da molto chiaro a molto scuro. 

Blu

Il blu simboleggia il cielo e il mare, è sinonimo di vastità, libertà e relax. Materiali naturali tinti di blu combinano strutture uniche con l'affascinante magia del colore. Le sfumature chiare del blu sono particolarmente apprezzate. L'indaco è un colorante naturale spesso utilizzato nella produzione di carta da parati naturale.

Beige

Il colore misto ricorda la paglia e la lana naturale. Questo colore armonizzante caratterizza una varietà di erbe e specie vegetali utilizzate nella produzione di carta da parati, ad esempio sisal, fieno, canapa o bambù.

Grigio

Il colore grigio neutro sottolinea i colori intensi e conferisce all'ambiente un particolare senso di pace. Si trova anche in natura, un bell'esempio è la betulla con la sua corteccia bianco-grigia. Anche il legno invecchiato dalle intemperie vanta splendide sfumature di grigio. Le tonalità più scure del grigio hanno un aspetto affascinante e sofisticato con un tocco di modernità.

Oro e argento

Questi due colori di metalli preziosi hanno da sempre ispirato l'umanità. L'oro e l'argento sono componenti della natura, ottenuti da miniere e pozzi. L'oro è sinonimo di sole e splendore, l'argento è la sua controparte fredda ma non meno interessante. Nel mondo vegetale sono presenti anche tonalità dorate come l'oro dell'avena e l'oro del mais.

Bianco e nero

Il nero ha un carattere mistico e incarna un'eleganza sofisticata. Il bianco simboleggia purezza, chiarezza, ordine - è predestinato a nuove idee di design. I colori dei materiali naturali si avvicinano spesso a questi due colori acromatici. A seconda del colore specifico, la tintura conferisce alla struttura una dinamica propria. 

Per quali stanze sono più indicate le carte da parati naturali?

La carta da parati naturale traspirante ed ecologica è adatta ad ambienti in cui un'atmosfera sana è di particolare importanza. Questi comprendono camere da letto, soggiorni, sale da pranzo e uffici.

Camera da letto

La gente è attiva di notte, anche se non se ne accorge da sola. Questo rilascia umidità (sudore) nell'aria ambiente che può essere regolata da una carta da parati naturale. Il ricercato fattore benessere viene aumentato dalle strutture piacevoli e riscaldanti. In questo modo si crea un legame unico con la natura.

Il soggiorno

Le carte da parati naturali sono un ottimo elemento di design per tanti stili di soggiorno diversi. I concetti di ZEN dell'Estremo Oriente o Feng Shui sono una possibilità di scelta così come concetti di arredamento d'interni in stile naturale o rustico-rurale. Criteri come l'isolamento termico e acustico e la traspirabilità sono requisiti importanti anche per i rivestimenti murali dei soggiorni.

Sala da pranzo

Il cibo ha un sapore due volte più buono quando viene gustato all'aperto. Le carte da parati naturali portano erba vera, piante, corteccia d'albero o impiallacciatura di legno nella stanza. Bambù, sughero, prato ed erbe di montagna trasmettono un'atmosfera accogliente e naturalmente chic. Anche le aree da pranzo basate su altre culture (ad es. il popolare look asiatico) possono essere ricreate in modo autentico.

Ufficio

Chiunque lavori a tempo pieno da casa sa quanto sia importante un clima ambiente sano quando si tratta di mantenere la concentrazione e i livelli di prestazione. Con le carte da parati realizzate con materiali naturali, l'aspetto dell'ufficio/studio può essere moderno, elegante o stravagante. Negli odierni edifici per uffici si evita anche che l'atmosfera di lavoro sia troppo fredda e sterile.

Non adatte a stanze umide

Le carte da parati naturali non dovrebbero essere usate in stanze con un alto tasso di umidità come le cucine e i bagni. A causa dell'umidità, le fibre possono gonfiarsi e la carta da parati potrebbe perdere il suo aspetto unico. Al di sopra di un certo livello di umidità continua, c'è anche il rischio di muffa e di deterioramento dei materiali naturali.

In quali formati è possibile acquistare carta da parati naturale?

La carta da parati naturale è disponibile in due formati principali: In rotoli con dimensioni chiaramente definite, oppure al metro lineare, dove le misure esatte vengono tagliate in base alle esigenze del cliente. 

Rotoli di carta da parati

I rotoli di carta da parati in materiali naturali con dimensioni standardizzate sono sempre larghi 0,91 metri. Ci sono diverse variazioni in termini di lunghezza dei rotoli, ma la più comune è di 5,50 metri. A differenza dei modelli venduti al metro lineare, i rotoli sono un po' più economici, in quanto non è necessario il taglio manuale secondo le specifiche del cliente.

Al metro

La carta da parati naturale venduta al metro è di solito disponibile in una larghezza di 0,91 metri, con la lunghezza tagliata individualmente in base alle misure specificate dal cliente. Ciò significa ottenere l'esatta quantità di metri necessari per un determinato progetto di carta da parati. Non ci sono pezzi rimanenti (come di solito accade per i rotoli di dimensioni fisse).

Cosa si deve considerare in termini di applicazione e manutenzione della carta da parati naturale?

Per applicare la carta da parati naturale, si aggiunge alla pasta da parati una specifica proporzione di adesivo in dispersione. Le macchie di pasta devono essere evitate. La pulizia e la cura è limitata alla rimozione della polvere dalla carta da parati con uno spolverino di piume morbide.

Pasta da parati in pasta con l'aggiunta di adesivo in dispersione

Quando si tratta di applicare la carta da parati naturale, è necessaria una pasta speciale per la carta da parati a base di carta pesante o per la carta da parati non tessuta. Come regola generale, alla pasta viene aggiunto il 20% di adesivo in dispersione per aumentarne il potere adesivo. Più alta è la percentuale di adesivo in dispersione, più sarà difficile rimuovere la carta da parati in un secondo momento.

Evitare le macchie di pasta adesiva

Le macchie di pasta adesiva devono essere immediatamente rimosse quando sono ancora umide. Il modo migliore per farlo è usare una spugna umida per tamponare con cura la pasta. In questo modo, la superficie non deve essere bagnata. Anche lo sfregamento deve essere evitato in quanto potrebbe danneggiare le fibre naturali.

Rimuovere la polvere con uno spolverino morbido

Le carte da parati con superfici in materiali naturali non sono lavabili e non devono essere pulite con un panno umido. L'unica opzione è la pulizia a secco. Occasionalmente è sufficiente passare sulla superficie con uno spolverino morbido di piume. La pulizia con l'aspirapolvere non è consigliabile in quanto vi è il rischio di provocare danni meccanici alla delicata superficie della carta da parati.

Quali produttori sono specializzati in carte da parati con superfici a effetto naturale?

La progettazione di carte da parati con una texture superficiale naturale richiede una vena creativa ma anche una certa conoscenza ed esperienza nella manipolazione di materiali naturali. Tra i principali produttori di carte da parati vi sono Thibaut, Elitis e Candice Olson.

Thibaut

Thibaut, un'azienda di carta da parati fondata nel 1886 con sede nel New Jersey, è considerata il marchio di carta da parati di maggior successo negli Stati Uniti. Il design espressionista e all'avanguardia, i colori accattivanti e i materiali naturali caratterizzano questi modelli esclusivi che spesso reinventano il tradizionale design americano.

Elitis

Per chi ama i motivi fantasiosi e suggestivi, i colori vivaci e una fantastica selezione di materiali haute couture, il marchio francese di carta da parati Elitis è la scelta perfetta. Le straordinarie carte da parati in tessuto d'erba, realizzate con foglie di banana e fibre di abaca in una gamma di colori quasi inesauribile, sono il punto di forza di questo produttore.

Candice Olson

"In elegante armonia con la natura" potrebbe essere il motto della designer canadese Candice Olson, che ama lavorare con le fibre naturali. Colori tenui, chiari, naturali o scuri intensi caratterizzano le sue carte da parati naturali realizzate con corteccia di quercia da sughero e fibre di erba, che permettono di vivere la natura in modo totalmente nuovo. 

I nostri suggerimenti: idee di design con carta da parati naturale

  1. Soggiorno con prato e carta da parati in erba di montagna: una carta da parati in tessuto erboso con prato ed erba di montagna in tonalità marrone scuro-nero-grigio scuro fornisce la base naturale per una stanza accogliente e piena di carattere. Aggiungete un tocco di colore con mobili imbottiti vellutati in rosso rubino o verde petrolio.
  2. Affascinanti bellezze naturali in camera da letto: la quercia di sughero grigio argento con un luccichio metallico o pietre di mica bianca avvolgono la stanza in un'aura lussuosa, ulteriormente esaltata dalla suggestiva struttura naturale. Delicati dettagli lucidi creano sottili giochi di luce che cullano dolcemente il sonno.