Carta da parati vintage

Ulteriori

Carta da parati vintage per evocare un'atmosfera nostalgica e regalare un sorriso. Perfetta per interni di tendenza e per definire le moderne decorazioni murali. Lo stile retro non tradisce!

Filtra
526 modelli di carta da parati trovati
 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Modelli di carta da parati trovati: 526
Der Artikel wurde erfolgreich hinzugefügt.
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Hai visualizzato 72 di 526 modelli di carta da parati

Carta da parati retro e vintage - La guida

La carta da parati vintage è una dichiarazione d'amore per i tempi passati. Questi modelli nostalgici innescano (o custodiscono) ricordi e preservano uno stile di vita, un'epoca o una convinzione personale. Ognuno ha il proprio design vintage preferito che possiede un significato specifico. Comunemente, le carte da parati originali (cioè vecchie) di un determinato periodo e le nuove interpretazioni di motivi originali sono denominate "vintage". Vi illustreremo la differenza tra i modelli retro e quelli vintage, descriveremo in dettaglio entrambi i tipi, comprese le loro caratteristiche, e forniremo consigli per il design.

Indice dei contenuti

Cos’è la carta da parati vintage?

Il termine inglese " vintage" descrive oggetti di alta qualità che sono stati effettivamente prodotti durante l'era che rappresentano. In termini di carta da parati, "vintage" significa che sono stati prodotti tra gli anni '30 e gli anni '80.

Carta da parati degli anni ‘50 

Gli anni '50 hanno visto l'inizio del nuovo boom edilizio del dopoguerra. Una nuova casa non era completa se non ci fossero state carte da parati eleganti con elementi grafici e organici, come ad esempio motivi floreali astratti e stilizzati. Per quanto riguarda i colori, quelli pastello erano de immancabili, ma anche il grigio, il nero e il bianco, così come le tonalità dell'arancione e dei rossi caldi, erano scelte molto apprezzate. Questo nuovo futurismo segnalava il desiderio di cambiamento. Il design di tessuti e carte da parati conobbero un periodo di fantasia e creatività sconfinata. 

Carta da parati degli anni ‘60 

Gli anni '60 segnarono l’arrivo dell'era hippie. Nel design della carta da parati, questo si rifletté in motivi grafici psichedelici ispirati alla Op Art. Il movimento hippie sviluppò anche un linguaggio letterario e idiomatico specifico, come dimostrato da film come "Yellow Submarine" dei Beatles. I colori diventarono molto più luminosi e anche le tonalità più sgargianti non furono più un tabù. Anche i motivi damascati dai colori vivaci e rispecchianti lo spirito dell’era tornarono di moda in quel decennio.

Carta da parati degli anni ‘70 

Gli anni '70 sono stati caratterizzati dalla nuova era del Flower Power. Mentre negli Stati Uniti la parabola del movimento hippie stava lentamente concludendo il suo arco, in tutta Europa il senso di ribellione tra i giovani continuava a dilagare. I design delle carte da parati rimasero colorati, mentre i motivi divennero di grandi dimensioni, spesso geometrici e audaci. I fiori enormi erano un tema popolare. Elementi barocchi e Art Déco furono combinati per creare design mozzafiato. Colori ricchi come l'arancione, il verde, il marrone, il giallo e il bianco erano la regola.

Carta da parati degli anni ‘80 

Negli anni '80, non vi fu una direzione di stile unificata. Era il decennio del "mix and match", l'individualismo era l'aspetto più importante e la cultura giovanile sembrava reinventarsi di anno in anno. Gli anni '80 sono stati caratterizzati da una grande varietà di motivi che vanno dal plaid punk al cachemire alla dandy e alla grafica in stile animazione computerizzata o autentici elementi damascati. I modelli di carta da parati in tessuto e naturali riempivano di intimità le case degli anni '80. Nei club e nei bar, il metallo e gli spettacolari effetti luccicanti e glitter determinano il look.

Cos’è la carta da parati retro?

Il termine "retro" indica interpretazioni e imitazioni basate sulle tendenze e sui disegni di un tempo passato. I modelli di carte da parati in stile retro possono essere riproduzioni di originali carte da parati vintage, oppure essere ispirate agli originali di un tempo, ma con un tocco moderno e scelte cromatiche contemporanee.

Riproduzioni di modelli originali di carta da parati d'epoca      

Tutto ciò che una volta era popolare continuerà ad avere fan accaniti anche in futuro. Basti pensare ai tanti design di carta da parati degli anni '70 che sono ancora dei cult al giorno d'oggi. Le riproduzioni di originali modelli di carte da parati vintage consentono ai consumatori di scegliere il loro design preferito, ma con le eccellenti caratteristiche qualitative odierne.

Design moderno d'ispirazione vintage

Molti designer si ispirano ai classici motivi cult della carta da parati vintage, aggiungendovi il loro tocco contemporaneo. Queste affascinanti creazioni combinano splendidamente la nostalgia e la forza dei ricordi con il design moderno. A volte sono i piccoli dettagli a trasformare un design popolare, ad esempio un'insolita combinazione di colori.

Tecniche di produzione basate sugli standard più recenti         

I modelli di carta da parati retro sono basati sul design cult di un tempo, ma offrono un prodotto di qualità superiore in linea con gli standard attuali. Le opzioni di materiali e di superficie sono infinite. Le moderne finiture di rivestimento o di sigillatura fanno sì che le carte da parati di oggi siano robuste e abbiano ottime caratteristiche di pulizia. Le carte da parati moderne contengono pochissime sostanze contaminanti, o ne sono del tutto prive, rispondendo così anche ai requisiti di salute e ambiente. Inoltre, il riciclaggio, la sostenibilità e le condizioni di produzione rispettose dell’uomo sono aspetti sempre più importanti nell'industria delle carte da parati di oggi. 

Quali sono i colori tipici dei modelli di carte da parati vintage degli anni '60 e '70?

I modelli di carte da parati d'epoca degli anni '60 e '70 sono caratterizzati da colori vivaci, spesso in combinazioni sorprendenti. Alcune delle tonalità tipiche sono blu, marrone, verde, grigio, arancione, giallo e rosso.

Blu

Questo colore fresco è il preferito per le fantasie vintage in stile damascato, ma gioca un ruolo importante anche per i concetti di Shabby Chic a pastello. Un caldo blu oceano riflette il carattere hippy "drop-out" e conferisce alla stanza un'atmosfera da spiaggia. Un blu scuro intenso sottolinea invece colori contrastanti come il rosso, l'arancione e il giallo in astratti disegni "flower power".

Marrone

Il marrone è uno dei colori preferiti del design delle carte da parati degli anni '70. Le sue tonalità terrose creano un legame con la natura e riempiono l'ambiente di calore e intimità. I disegni geometrici dell'era del Flower Power sono stati spesso abbinati a tonalità di marrone in combinazione con il giallo e il bianco. Il mogano e il teak erano i tipi di legno più alla moda, e questi colori si riflettono anche nelle carte da parati dell'epoca.

Verde

Il verde è il colore della speranza e come tale caratterizza l'era degli hippie con tutte le sue aspirazioni, aneliti e paure. Nei disegni vintage, il colore rappresenta la natura e la spiritualità, la consapevolezza del proprio io interiore e del subconscio. Gli anni '70 videro anche l'inizio del movimento per la protezione dell'ambiente e in quegli anni furono fondati molti partiti e organizzazioni "verdi".

Grigio

Grafici, geometrici, floreali o ornamentali - il grigio è una controparte armoniosa al design dei motivi degli anni '60 e '70. Il grigio sa calmare, crea un sottile contrasto e fa brillare i colori vivaci.

Arancione

Se c’è stato un colore cult per l'era del design hippie e Flower Power, questo fu senza dubbio l'arancione. Meglio se molto luminoso, ma popolare anche nelle sue sfumature più chiare o scure. L'arancione simboleggia l'energia, il potere e l'attività; stimola il corpo e la mente. Il colore è generalmente associato al comfort e al calore, dissipa la negatività e segnala un allontanamento dal mondano.

Giallo

Il giallo segue l'arancione nella top ten delle scelte cromatiche di quest'epoca entusiasmante. La gioia di vivere, il sole, la luminosità, ma anche la ragione e la razionalità sono tutti rappresentati dal colore giallo. È il colore dell'ottimismo ed emana il calore di una giornata di sole. Per le carte da parati vintage, questa tonalità forte è ideale sia da sola che in combinazione con altri colori.

Rosso

Nella gamma di colori tipici vintage, il rosso non può essere sottovalutato. Il colore dell'amore, del fuoco, della passione e del coraggio ben si adattava all'atmosfera di cambiamento prevalente negli anni 60 e 70. Un rosso scuro bordolese aggiunge profondità sensuale a molte carte da parati di design.

Quali sono i motivi di carta da parati vintage più popolari?

Alcuni motivi vintage sono facilmente ed istantaneamente riconoscibili, e di conseguenza sono ancora molto popolari.  Tra questi, vi sono i fiori di grandi dimensioni, gli elementi geometrici, i motivi damascati, lo Shabby Chic, i motivi scandinavi e la Pop Art.

Floreali

Nelle carte da parati vintage, i fiori possono parlare un linguaggio lineare e chiaro o creare favolosi ornamenti artistici. Sagome semplificate, composizioni simmetriche e grandi formati di motivi a colori vivaci caratterizzano i disegni floreali degli anni Cinquanta - Settanta. La controparte è rappresentata da motivi floreali ispirati ad esempi storici come il Rinascimento, il Barocco o l'Art Nouveau.

Geometrici       

Forme geometriche ed elementi grafici sono tipici del design delle carte da parati degli anni '50, '60 e '70. Negli anni '60, i disegni psichedelici sono stati incredibilmente popolari; artisti di Op Art come Victor Vasarely sono stati l'ispirazione che ha ispirato molti motivi di illusione ottica. Negli anni Settanta, l'attenzione si è spostata su elementi geometrici con effetti tridimensionali.

Damascati

Elaborati ornamenti composti da elementi floreali, figurali o frutto della fantasia, formano fantastici motivi damascati che sono sinonimo di opulenza e lusso. Questi motivi sfarzosi possono entrare in un connubio sorprendente con forme geometriche semplici. La scelta dei colori e degli effetti speciali conferisce una sfumatura individuale.

Shabby Chic

Le carte da parati Shabby Chic sono disponibili in una grande varietà di opzioni visive, ma hanno tutte una cosa in comune: mostrano i segni affascinanti del passare del tempo, per esempio scaglie, colori sbiancati dal sole, corrosione e agenti atmosferici. Tradizionali piastrelle, tavole di legno stagionato, lastre di metallo arrugginito, vecchi muri di cemento e pietra sono solo alcuni esempi che ispirano i motivi della carta da parati Shabby Chic.

Scandinavian

Design di fama internazionale con radici scandinave, ispirato da artisti come Panton, Jacobsen, Eames o Lindberg. Chi non li potrebbe sapere chi sono i leggendari classici del mobile e del design tessile? La semplice geometria dei motivi di carta da parati scandinavi segue le rigide regole della simmetria - e l'effetto è semplicemente irresistibile.

Pop Art

La Pop Art è quando gli oggetti di uso quotidiano diventano arte. Questo stile creativo, nato negli anni '50 e culminato negli anni '60 con il suo rappresentante più famoso, Andy Warhol, è un tema popolare per le carte da parati d'epoca. Lettering, caratteri alfabetici, forme geometriche, figure, oggetti e ritratti si mescolano con colori vivaci per creare un look davvero unico.

Dove posso acquistare carta da parati vintage?

La quantità rimasta di carta da parati originale d'epoca è limitata, la sua disponibilità è in parte determinata dal periodo specifico che si desidera. Le fonti dove è più probabile trovarle sono i piccoli portali pubblicitari o i negozi specializzati, e lo stock rimanente proviene prevalentemente dagli anni '50 - '80.

Piccoli annunci online come Gumtree 

I portali pubblicitari online come Gumtree sono piattaforme popolari per la ricerca di carta da parati vintage originale. I privati offriranno degli stock che possono aver trovato in cantine o solai. Un' occhiata agli annunci del vostro giornale locale potrebbe anche portare a qualche risultato. Un'altra buona opzione (che spesso offre maggiori possibilità di trovare gli articoli desiderati) è la piattaforma d'asta eBay, con offerte nazionali e internazionali.

Negozi di carta da parati online                        

Alcuni negozi online di carta da parati si sono specializzati esclusivamente su modelli originali dagli anni '50 agli anni '80. Molti di loro hanno il proprio stock. I proprietari cercano a livello internazionale le rimanenti scorte dei decenni più popolari e acquistano all'ingrosso quando possibile. I venditori spaziano da privati a negozi di carta da parati e piccoli produttori.

Suggerimento: Liquidazione di vecchi negozi di carta da parati

Con un po' di fortuna, si possono reperire originali carte da parati vintage quando i negozi di carta da parati stanno chiudendo. Queste opportunità possono essere trovate tramite annunci online, notifiche nelle vetrine, annunci nei giornali o nelle newsletter e avvisi d'asta.

Qual è il fascino speciale della carta da parati vintage e retro?

La carta da parati vintage e retro ha un fascino intrinseco che consiste in una serie di singoli aspetti. Nostalgia, tendenze, storia, aneliti personali o semplicemente il loro carattere divertente: queste sono soltanto alcune delle possibili ragioni che le rendono così attraenti.

Nostalgia

La carta da parati della cucina della nonna è direttamente associata ad un delizioso arrosto domenicale. Il fascino del vostro locale preferito è in parte dovuto alla sua carta da parati arancione degli anni '70 con enormi fiori, che fa da scenario ad un paese delle meraviglie di amore e pace. I modelli di carta da parati in stile retro e vintage ci ricordano la nostra infanzia e giovinezza, località e posti speciali, esperienze e avventure. Sono come un pezzo di immortalità che posa un piacevole velo mistico sulla nostra vita - perché i colori dei nostri ricordi sono sempre più luminosi e l'erba è sempre più verde.

Storia della cultura e dell'arte  

Le carte da parati vintage e retro sono testimonianze della storia della cultura e dell'arte, rappresentano uno sguardo in epoche diverse con il loro stile specifico e i loro punti di forza. Una carta da parati grafica dai colori vivaci con stampe a motivi psichedelici che ricordano Woodstock e l'era hippie o i Beatles può creare un ambiente straordinariamente autentico. I momenti salienti dei mondi del design, dell'arte creativa e della musica sono perfettamente rappresentati nelle carte da parati vintage. E i vari stili di vita nel corso della storia, dal Medioevo ad oggi, si riflettono nelle tappezzerie retro.

Il desiderio di un mondo più semplice

Ai vecchi tempi tutto andava meglio - una frase che spesso capita di sentire. Anche se questo non è necessariamente vero, resta il fatto che forse le cose erano meno complesse. Quando guardiamo al passato, vediamo la vita e gli eventi attraverso un filtro. Tendiamo ad escludere esperienze spiacevoli o difficili e ne ricordiamo soprattutto gli aspetti positivi. Non c'è dubbio che gli esseri umani hanno recentemente attraversato cambiamenti incredibilmente veloci e complessi in tutti i settori della vita, soprattutto a causa del progresso tecnico. La carta da parati d'epoca è un modo per preservare per sempre il buono, il bello e il semplice.

Design dai colori e motivi allegri

Colori vivaci, fiori, boccioli, foglie, ornamenti giocosi e forme geometriche stravaganti - la leggerezza dell'essere trova la sua spensierata espressione nei modelli di carta da parati vintage e retro. Partenza, rivoluzione, libertà, esperienze spirituali e l'espansione della coscienza sono tutti termini che riflettono l'importanza della felicità individuale. Una carta da parati colorata e insolita contribuisce a questa impresa.

In quali luoghi e spazi viene utilizzata oggigiorno la carta da parati vintage?

La carta da parati vintage vanta uno spettro di utilizzo incredibilmente versatile. Questi splendidi modelli sono adatti per locali privati, caffè o bar alla moda; come decorazioni per negozi o vetrine sono dei veri e propri punti di attrazione; infine, ma non meno importante, forniscono autentici fondali in studi cinematografici e campagne pubblicitarie.

Bar, caffè e club alla moda

L'atmosfera è l'ingrediente principale che rende i bar, i caffè e i club alla moda di successo. I modelli di carta da parati vintage e retro sono lo strumento perfetto per realizzare un tema o un motto specifico. Possono creare un'atmosfera futuristica, accogliente, stravagante, elegante o mondana e rendere un locale irresistibile per il gruppo target di riferimento. Inoltre, la carta da parati retro è un efficace strumento di marketing per essere l'ultimissimo "place to be".

Design del negozio e allestimento vetrine

Nei negozi - e non solo in quelli specializzati in tutto ciò che è vintage - il giusto "clima per l'acquisto" può essere creato attraverso la decorazione con carte da parati vintage. Questo innescherà ricordi positivi, evocando un senso visivo ed emotivo del passato, sfruttando appieno il fattore nostalgico. Inoltre, una carta da parati con motivi colorati e di tendenza, in stile retro, attira l'attenzione e suscita l'interesse del cliente per il negozio, anche se questo è solo di passaggio.

Studi cinematografici e dell'industria pubblicitaria

I film e le serie televisive ambientate in epoche passate sono inimmaginabili senza fondali autentici o sapientemente ricreati. Di conseguenza, gli studi cinematografici e televisivi sono tra i più frequenti ed entusiasti acquirenti di carta da parati vintage. La vasta scelta di modelli di carta da parati retro ingannevolmente realistici può soddisfare qualsiasi genere, dai film "Spade e sandali" ai musical ambientati negli anni '80. L'industria pubblicitaria spesso veicola efficaci slogan attraverso ambientazioni vintage.

Soggiorni, camere da letto e cucine

"I love Vintage" - gli appassionati di concetti nostalgici adorano i modelli di carta da parati vintage a casa loro, soprattutto in camera da letto, soggiorno o cucina. Arredi e mobili che si accompagnano a questo stile possono essere anche vintage, un mix di vecchio e nuovo, o addirittura totalmente contemporanei.

Quali celebri designer hanno creato carte da parati vintage e retro?

Il vintage è un tema centrale per i designer di tutti i generi. Questo è vero sia per le leggende del design come Stig Lindberg e Arne Jacobsen, che per le nuove stelle come Dupenny o Orla Kiely.

Orla Kiely

Orla Kiely, stilista tessile irlandese di grande successo, attinge dal funky Flower Power degli anni '70 e riesce a conferire a questo tema un tocco personale estremamente riconoscibile. Ranuncoli, rose rampicanti e altri elementi floreali, elementi vegetali e simpatici animali assumono una forma chiara, semplice, simmetrica e molto colorata. Tra i suoi molti modelli di carta da parati popolari vi sono modelli indimenticabili come Multi Stem, Linear Stem, Acorn Spot, Striped Petal. Altri modelli vantano strutture e forme grafiche di grande effetto.

Dupenny

La maison britannica Dupenny è stata fondata a Brighton e crea modelli di carta da parati retro sostenibili che rappresentano il glamour, la moda e gli stili di danza degli anni '40 e '50 in modo estroso e spiritoso. C'è di tutto, dalle sexy pin-up girl e casalinghe alle tipiche creazioni di moda degli anni '50. La scelta di colori per la maggior parte dei modelli di carta da parati Dupenny è volutamente in bianco e nero, mentre altri hanno forti accenti di colore. Tutti sono prodotti con tecniche manuali di stampa serigrafica. 

Arne Jacobsen

Arne Jacobsen è il davvero un'artista cult. Con i suoi progetti in stile funzionalista, l'architetto e designer danese (1902 - 1971) ha scritto una pagina importante della storia del design. Forme organiche e botaniche influenzano l'arredamento e il design del prodotto dell'artista che è stato un maestro nel creare interpretazioni astratte. Tra i mobili di fama mondiale ci sono: la sedia Ant, la sedia Egg, la sedia Swan, o la serie 7. Un'altra delle sue passioni era il design tessile. Molti dei suoi motivi grafici continuano ad essere alla base dei moderni look scandinavi, in particolare per le carte da parati. Tra questi, Vertigo e Trapez, per citare solo due esempi.

Stig Lindberg

Il designer, ceramista, pittore e illustratore svedese Stig Lindberg (1916 - 1982) è considerato uno dei più importanti rappresentanti del movimento moderno in Svezia e gode di uno status cult. In collaborazione con Astrid Sampe, tra il 1947 e il 1954 sviluppa, in collaborazione con Astrid Sampe, divertenti stampe tessili surrealiste come Melodi, Pottery, Lustgarden e Friktada. Nonostante il loro carattere vintage, hanno superato tutti i cambiamenti di stile e sono ancora oggi contemporanee e moderne. Insieme alle sue creazioni grafico-geometriche nel campo della pittura su porcellana, o alle bellissime illustrazioni del libro per bambini "Krakel Spektakel", questi design sono stati eternizzati in motivi di carta da parati e trasformano qualsiasi superficie in un'opera d'arte straordinaria.

I nostri suggerimenti: come usare la carta da parati vintage per ottenere un look favoloso 

  1. Create il vostro bagno lussuoso in stile barocco. Scegliete una carta da parati in rosso scuro o viola scuro damascato con motivo a rilievo dorato e usatela su tutte le pareti del bagno. Per quanto riguarda ceramica e mobili, attenetevi al bianco, con infissi e dettagli in oro o ottone. 
  2. Rilassatevi in un fresco "Vintage Salon" blu, accompagnato da un sorprendente mix di motivi. Scegliete una carta da parati geometrica vintage e combinatela con un modello floreale in stile retro. I colori per entrambi i modelli di carta da parati devono essere blu reale, blu acciaio e verde blu, in linea con il tema blu. Completano il look mobili in stile antico rivestiti in velluto e un morbido tappeto di grande spessore, tutti in tinte blu.
  3. Cucine in un appetitoso stile flower power: un motivo grafico o floreale di grandi dimensioni nei toni dell'arancione e del giallo tipico degli anni '70 è perfetto per le pareti delle cucine. Abbinate mobili da cucina bianchi contemporanei con classici del design come il tavolo Tulip e le sedie Panton.
  4. Stimolante Op Art per uffici o studi - create una parete sorprendente per aggiungere interesse. Il più delle volte, la parete dietro la scrivania è la scelta migliore per questo tipo di progetto. Un ottimo spunto è una carta da parati in bianco e nero dal discreto design Op Art. Le restanti pareti dovranno essere dipinte in bianco neutro o bianco spento. In termini di mobili, rimanete essenziali e minimalisti.