Carta da parati classica

Ulteriori

La carta da parati classica trasmette una bellezza eterna per realizzare sia vari concetti di design che nuove idee. I motivi storici hanno un carattere maestoso che ricorda importanti epoche di stile.

Filtra
501 modelli di carta da parati trovati
 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Modelli di carta da parati trovati: 501
Der Artikel wurde erfolgreich hinzugefügt.
Für die Filterung wurden keine Ergebnisse gefunden!
Hai visualizzato 72 di 501 modelli di carta da parati

Carta da parati classica: La Guida 

Gli stili della carta da parati classica sono caratterizzati da elementi e motivi di grandi periodi storici, artistici e stilistici, come il Rinascimento, il Barocco e l'Art Nouveau. I design degli stili di carta da parati classici creati oggigiorno si basano su modelli storici o antichi. Le carte da parati originali con motivi classici si trovano prevalentemente in musei e archivi. Le carte da parati classiche creano un'atmosfera autentica, destano ricordi e sono gli strumenti di design ideali per interni con un forte riferimento ad una particolare epoca di stile. Ma possono anche fungere da contrasto stilistico per interni ultramoderni.

Indice dei contenuti

Cos'è la carta da parati classica?

La carta da parati classica si basa su design di motivi di varie epoche storiche. Il termine "classico" definisce il loro carattere tradizionale e intramontabile con elementi di stile specifici dell'epoca. Anche le riproduzioni degli archivi vengono integrate nella produzione di carta da parati classica. 

Classicismo

Nel significato della traduzione dal latino, il classicismo è alla base di tutti i progressi e, allo stesso tempo, è intramontabile ed eterno. Il classicismo collega tradizione, sviluppo culturale e storia. In vari campi come la musica, la letteratura, le arti visive e l'architettura, il termine "classico" si colloca in un contesto più specifico, anche limitato nel tempo.

Caratteristiche stilistiche delle epoche storiche

Ogni epoca storica ha le sue caratteristiche stilistiche inconfondibili che forniscono un riferimento visivo diretto. In relazione al design dei motivi delle carte da parati, gli ornamenti opulenti sono tipici del periodo barocco. Sono costituiti da elementi come figurine, fiori, piante, ecc. L'Art Nouveau è contraddistinta invece da forme ampie, organiche e floreali che creano motivi sorprendentemente dettagliati. Le forme geometriche chiare, gli archi, i gradini e gli angoli sono elementi che sicuramente contraddistinguono l'Art Déco.

Riproduzioni dagli archivi

Le carte da parati storiche sono custodite come tesori negli archivi dei musei. A causa della loro età, la carta o altri materiali di cui sono fatte sono molto sensibili e possono reagire con l'ossigeno e l'aria. Sono possibili, solo seguendo criteri prestabiliti, le riproduzioni di design storici. Il vecchio design può così essere sapientemente copiato o reinterpretato.

Quali sono le epoche di stile dei motivi storici della carta da parati?

Nel corso di molti secoli, numerose epoche stilistiche hanno rappresentato una parte significativa della nostra storia. Ancora oggi influenzano l'arte, il design e l'architettura. Barocco, rococò, classicismo/impero, Biedermeier, Art Nouveau, Art Déco o Bauhaus, solo per citarne alcuni, sono tutti rappresentati sugli attuali modelli di carta da parati.

Barocco (1600 - 1730) 

Quest'epoca della storia dell'arte europea si divide in primo barocco (intorno al 1600 -1650), alto barocco (1650 - 1700) e tardo barocco (fino al 1730). L'Italia e la Francia sono considerate due roccaforti per questo stile sofisticato che cerca di esprimere potere, opulenza e ricchezza. Forme simmetriche, curve, convesse e concave, ricchi ornamenti e colori forti come l'oro o il viola sono caratteristici del periodo barocco. Grande attenzione venne dedicata alla qualità dell'artigianato.

Rococò (1730 - 1770) 

Il rococò si è sviluppato a partire dal tardo barocco. La Francia all'epoca del Re Sole Luigi XIV, la cui reggia di Versailles fu progettata in stile barocco, è considerata il luogo di nascita del rococò. Come nello stile barocco, gli elementi di design sono riccamente ornamentali, ma c'è anche una certa giocosità nei suoi aspetti ludici e romantici. Al centro c'è l'asimmetrico stile ornamentale di Rocaille. Linee curve, elementi di telaio a forma di viticcio e componenti esotici caratterizzano questo stile altamente decorativo.

Classicismo / Impero (1770 - 1840) 

Nel classicismo, l'architettura, l'arte e il design traggono ispirazione dall'antichità greca e romana. In contrasto con lo stile barocco, le forme sono sobrie, luminose e semplici. È l'epoca dei salotti eleganti con mobili in legno massiccio scuro e carta da parati in tessuto di alta qualità. L'era dell'Impero costituisce una sotto-epoca del classicismo, iniziata durante il regno dell'imperatore francese Napoleone Bonaparte. L'antichità romana e greca è ancora oggi l'ispirazione di questo stile rappresentativo dal carattere opulento e festoso.

Biedermeier (1820 - 1850) 

L'era del Biedermeier tedesco (a volte anche chiamato Biedermeier) ha inizio alla fine del Congresso di Vienna. È un periodo di stagnazione politica dove l'alta borghesia crea il suo mondo. La vita è incentrata sulla famiglia e sulla casa. Due poeti creano il personaggio conservatore e piccolo borghese Gottlieb Biedermeier, dando così il nome all'epoca. Allo stesso tempo, l'atteggiamento "Biedermeier" è sinonimo di virtù tipiche tedesche come la diligenza e l'onestà. Un prezioso senso di vita privata idilliaca ispira la semplice eleganza dello stile dell'arredamento d'interni.

Art Nouveau (1890 - 1920)

Nella storia dell'arte, l'Art Nouveau è lo stile che ha avuto inizio a cavallo tra il XIX e il XX secolo. La riforma e il modernismo sono stati punti di riferimento essenziali da cui questo movimento ha preso spunto e da cui ha tratto nuove idee. L'Art Nouveau ha aperto una nuova era, nella quale l'arte e la vita si sono fuse. L'arte diventa parte della vita quotidiana, la funzione diventa un elemento importante del design. Tra i punti di forza stilistici spiccano i grandi ornamenti floreali composti da dettagli finissimi, oltre che da linee splendidamente curve.

Art Deco (1920 - 1940)

L'Art Déco è uno stile francese e italiano nel design, nell'arte e nell'architettura, caratterizzato da un'intricata stilizzazione e astrazione. Cubismo e Futurismo condizionano fortemente il design artistico. Motivi floreali e organici si combinano sapientemente con la rigorosa geometria del funzionalismo. Anche le influenze di culture straniere, per esempio dall'Africa o dall'Arabia, entrano in gioco. Vengono utilizzati materiali lussuosi e preziosi, tra cui argento, bronzo, ebano, cristallo e avorio.

Bauhaus (1920 - 1940)

Nel 1919 Walter Gropius fonda la Staatliches Bauhaus a Weimar, in Germania. Il suo obiettivo principale è la combinazione di arte e artigianato. Questa famosa scuola d'arte è considerata il luogo di nascita del movimento avanguardista. L'attenzione è rivolta all'architettura moderna come campo di sperimentazione con regole specifiche. In un edificio "Bauhaus", tutti gli elementi devono formare un'unità visiva e funzionale. Le caratteristiche essenziali dello stile Bauhaus sono le forme cubiste, i colori primari, i materiali nuovi e chiari, nonché l'elevata funzionalità.

Quali sono i vari paesi di provenienza delle carte da parati classiche?

I motivi della carta da parati classica sono spesso basati su motivi tradizionali e specifici di ogni paese. Di conseguenza, le carte da parati classiche possono essere distinte a seconda dei paesi di origine come Inghilterra, Francia, Italia o Svezia.

Inglesi

Le carte da parati classiche provenienti dall'Inghilterra sono spesso caratterizzate da motivi vittoriani. Lo stile cottage inglese viene esaltato con scene di caccia e paesaggi, rose, elementi floreali o ornamenti araldici. Il cosiddetto Paisley è un altro motivo inglese con una lunga tradizione. 

Francesi

Le carte da parati classiche francesi sono caratterizzate da opulenti motivi barocchi o rococò. Altri elementi decorativi sono quelli dello stile del Rinascimento gotico. Vanno menzionati anche i tradizionali modelli di carta da parati Toile de Jouy. Il giglio francese è da sempre un motivo popolare per lo stile Country House.

Italiane

I dipinti del barocco veneziano e quelli dell'illusionismo fanno entrambi parte della classica arte della carta da parati italiana. Anche il mosaico romano e l'arte dell'affresco, così come l'estetica lussuosa del marmo e del terrazzo vengono utilizzati nei motivi tradizionali. Inoltre, le opere figurative nello stile di Botticelli caratterizzato spesso questo stile.

Svedesi

I design storici della carta da parati svedese sono spesso caratterizzati da elementi folcloristici dell'arte popolare di quel paese, che vanta una tradizione che si perde nei secoli. Anche lo stile Gustavano (classicista) dell'aristocrazia è un modello popolare per i design classici. Gli stili di carta da parati classici svedesi sono accompagnati da interpretazioni tipiche dell'Art Nouveau e dell'Art Déco specifiche per il paese.

A cosa si riferisce il termine "carta da parati antica"?

Il design illustrativo dei motivi di carta da parati antichi fa riferimento all'architettura classica e all'arte. L'attenzione si concentra su motivi e frammenti di motivi dell'antichità greca e dell'Impero Romano.

Antichità greca

L'antichità greca risale al periodo che va dal 1200 a.C. circa al 146 d.C. Questa era, l'inizio dello sviluppo della Grecia moderna, ha posto le basi per la civiltà, la cultura, la scienza e l'istruzione. L'antichità greca è stata una forza pionieristica in tutti i settori della vita, compresa la medicina, l'architettura, la letteratura, la filosofia e la pittura. I motivi di carta da parati antichi spesso vantano figure della mitologia greca, ma anche rappresentazioni di animali, piante ed esseri umani basate su vecchi vasi e dipinti murali.

Impero Romano

L'Impero Romano è esistito tra l'VIII secolo a.C. e il VII secolo d.C. È ritenuto il più grande impero del bacino del Mediterraneo e comprendeva gran parte dell'Europa. L'"Imperium Romanum" ha attraversato vari periodi di dominio politico, compreso il periodo imperiale, che ha vissuto il suo periodo di massimo splendore sotto l'imperatore Traiano (115-117). Nei palazzi e nelle ville, il potere e l'opulenza si riflettevano in squisiti mosaici pavimentali, affreschi, rivestimenti in tessuto o dipinti su pareti/soffitti e preziose decorazioni. Questi status symbol ornano oggi anche i design delle carte da parati ispirate alla romanità.

Quali processi di stampa storici vengono utilizzati nella produzione di carta da parati?

I processi di stampa storici e tradizionali sono ideali per le carte da parati classiche, soprattutto se l'effetto visivo quando si vuole garantire un risultato visivo autentico. La stampa di superficie e la serigrafia sono fondamentali per i processi di stampa tradizionali.

Stampa di superficie

Il processo di stampa superficiale fu sviluppato nel 1915 dal fotografo tedesco Heinrich Kühn (1866-1944). In questo processo gli inchiostri da stampa vengono mescolati con la colla. L'introduzione della stampa meccanica di superficie con rulli utilizzati per la produzione di carta da parati ha sostituito il processo di stampa manuale. Ancora oggi la stampa superficiale a macchina viene utilizzata per carte da parati esclusive dall'aspetto artigianale. 

Serigrafia

La serigrafia è uno dei metodi di stampa tradizionali più conosciuti. L'inchiostro da stampa viene applicato sul materiale attraverso un tessuto a maglia fine. Nei punti in cui non deve essere applicato alcun inchiostro, viene utilizzato uno stencil per rendere il tessuto impermeabile all'inchiostro. La stampa serigrafica viene eseguita manualmente o a macchina. 

Quali sono i colori tipici della carta da parati classica?

La gamma di colori delle carte da parati classiche va da quelle discrete, eleganti e neutre a quelle maestose e lussuose. Il grigio, il bianco/nero, il beige, il rosso, il blu e l'oro sono tra i colori di design più scelti.

Grigio

Nelle sfumature più scure, il grigio conferisce un tocco raffinato ed elegante a un design classico e crea un effetto armonico con semplici stili di arredamento classici. Gli altri colori sono accentuati e il loro effetto si intensifica.

Rosso

Il rosso è spesso associato all'amore e al romanticismo, ma ha anche un carattere regale (ad esempio in tonalità come il fucsia o il cremisi), rendendo questo colore la prima scelta per i design sofisticati della carta da parati classica. 

Beige

Nella psicologia dei colori, morbido, confortevole, essenziale e sensuale sono i termini usati per descrivere questo tono misto. La sua aura naturale conferisce esclusività ai design classici e lo rende adatto a molte tonalità della tavolozza dei colori sia caldi che freddi.

Blu

Il blu è uno splendido colore ornamentale, e il suo carattere regale conferisce profondità espressiva a molti stili di carta da parati a motivi. Il colore della limpidezza gioca un ruolo importante anche nei design tradizionali britannici/vittoriani o nei motivi folcloristici dei paesi mediterranei.

Oro

L'oro è sinonimo di lusso, ricchezza, bellezza potente e ispirazione. Nessun altro colore è più adatto per opulenti motivi barocchi o rococò. Il colore del sole aggiunge anche una luce radiosa ai motivi Art Nouveau e Art Déco.

Nero/bianco

I motivi classici possono essere molto delicati e al tempo stesso profondi. Colpiscono per la loro pacata individualità che i colori neutri bianco e nero esprimono alla perfezione.

Quali sono i motivi più diffusi per i motivi della carta da parati classica?

Le carte da parati classiche offrono una moltitudine di possibilità di motivi. Tra i sei design più popolari ci sono righe, paesaggi storici, arte e pittura classica, fiori, uccelli e ornamenti di epoche stilistiche diverse. 

Righe

Le righe, soprattutto quelle a blocchi dritte, sono un tipico motivo della carta da parati classica. Seguendo gli schemi di modelli storici, molti design a righe sono impreziositi da uccelli incantevoli e romantici fiori. Per quanto riguarda il colore, i più popolari sono l'oro, il rosato, le tonalità del marrone e del crema, ma anche il bianco e il nero.

Paesaggi storici

Paesaggi culturalmente e storicamente significativi si possono trovare in tutto il mondo e possono appagare la nostalgia romantica per la casa e la famiglia. La carta da parati francese Toile de Jouy o i motivi delle piastrelle di Delft sono solo due esempi. In Inghilterra e Scozia dominano i paesaggi forestali e le scene di caccia, mentre nell'estremo nord sono rappresentate le coste frastagliate.

Arte e pittura classica

L'arte classica e la pittura forniscono eccellenti modelli per i design di carta da parati. Le opere di antichi maestri di vari movimenti artistici storici, come Botticelli, Michelangelo, Rembrandt, Renoir, van Gogh, Klimt, vengono reinterpretate a seconda del designer.

Fiori     

I fiori hanno costituito un significativo espediente stilistico in varie epoche artistiche (Barocco, Art Nouveau) e una forma di espressione nel romanticismo. I motivi tradizionali, solo per citarne alcuni, sono il fiore blu (fiordaliso) o il giglio, che spesso fa parte dei tradizionali stemmi di famiglia. Anche i mazzi di fiori e i disegni floreali storici sono rappresentati sulla carta da parati classica.

Uccelli  

Così come i fiori, gli uccelli ispirano un carattere romantico. Nel XVII e XVIII secolo, gli uccelli esotici provenienti da continenti stranieri erano in voga presso le corti della nobiltà europea e le raffigurazioni di uccelli tropicali hanno trovato spazio nella pittura decorativa.

Ornamenti

Gli ornamenti sono elementi essenziali di alcuni stili, tra cui il Rinascimento, il Vittoriano, il Barocco, l'Art Nouveau e l'Art Deco. Nel Modernismo classico, sono stati continuamente alterati o modificati in linea con ogni rispettivo movimento artistico. Inoltre, ci sono influenze dall'Oriente così come dalle fiabe e dalle leggende, aggiungendo versatilità e variazione agli ornamenti.

Quali stanze sono particolarmente idonee per la carta da parati classica?         

I motivi tipici delle carte da parati classiche possono essere utilizzati sia per le aree destinate al riposo personale, sia per gli spazi rappresentativi e conviviali. Camere da letto, bagni, soggiorni, cucine e corridoi possono beneficiare enormemente da modelli di carta da parati con disegni classici.

Camera da letto

Le camere da letto sono particolarmente adatte per soluzioni che si avvalgono di carta da parati di buon gusto che ricordano i tempi passati. Il boudoir offre anche molto spazio per fantasie fiabesche, ad esempio con carta da parati con motivi di alta qualità nello stile dei palazzi storici o dei castelli. Il nostro consiglio: scegliete motivi paesaggistici storici per un'atmosfera che induca al sonno.

Bagno

I bagni nello stile dell'Antica Roma o basati sull'Art Nouveau e l'Art Déco stanno vivendo un periodo di rinascita. Opulenti e coloratissimi ornamenti damascati soddisfano le esigenze del bagno di lusso. Nel settore della cura e del benessere, i grandi concetti classici di arredamento d'interni (ad es. con carte da parati di ispirazione greca o romana) sono un vero e proprio piacere sensuale.

Soggiorno

Qualsiasi tema stilistico può essere implementato nel soggiorno con motivi di stile classico. Il Salone Blu o Verde, la "Smoking Room" britannica con raffigurazioni di scene di caccia o un affascinante salotto rococò sono solo alcuni esempi. Materiali di alta qualità e colori opulenti ne sottolineano il carattere rappresentativo.

Corridoio

A seconda delle dimensioni e della disposizione, il corridoio è adatto a design classici versatili, ad es. a righe. I modelli che raccontano una storia e che ci trasportano in mondi lontani sono particolarmente adatti. Le carte da parati classiche con grandi dettagli e colori e strutture sorprendenti sono perfette per questo scopo.

Cucina

I motivi tradizionali e popolari (ad es. in stile Country House) sono ideali per le cucine. Delicati motivi floreali, tartan scozzese, Toile de Jouy: ovunque sia richiesto un contrasto con gli stili moderni, la carta da parati classica è un'ottima scelta (per esempio combinando un insolito motivo damascato con mobili da cucina ultramoderni).

Cosa rende la carta da parati classica così popolare?

La carta da parati classica non passa mai di moda. Al contrario: a seconda dello stile di arredamento d'interni contemporaneo, può diventare di nuovo alla moda e di tendenza. Soddisfa il desiderio di nostalgia e di estetica, e molti modelli sono disponibili con lussuose finiture per interni di lusso.

L'eleganza senza tempo degli stili classici 

L'eleganza senza tempo delle carte da parati classiche è un invito a decorare in linea con le preferenze personali, gli stati d'animo e le tendenze. I diversi stili delle carte da parati classiche offrono un'ampia gamma di possibilità di design in base ai gusti individuali. I motivi possono essere opulenti, ludici, decorativi, sobri o lineari.

Lussuosi design per un look in broccato e damasco

Per le tante carte da parati con motivi classici, il lusso e la qualità di prima classe vanno di pari passo. Sono disponibili, ad esempio, numerosissimi sfarzosi modelli di carta da parati barocca o Art Déco in broccato e damasco. Anche le fibre di seta più fini o il lino di alta qualità si ritrovano frequentemente nelle carte da parati classiche. 

Nostalgia ed estetica

La carta da parati classica riporta alla mente ricordi, forse della tappezzeria del soggiorno della nonna. La nostalgia, però, si riferisce anche al tema decorativo della carta da parati, che crea un'atmosfera autentica di una particolare epoca stilistica. Senza dimenticare la bellezza che deriva da design di grande effetto artistico...

I nostri suggerimenti: arredamento di classe con la carta da parati classica

  1. Carta da parati vecchia per le case delle bambole: gli occhi delle bambine si illuminano quando le pareti delle loro case delle bambole sono decorate con carta da parati di design in stile Biedermeier, barocco o Art Nouveau. L'opzione migliore è rappresentata da motivi molto delicati in scala ridotta, in modo che le proporzioni corrispondano alla scala. 
  2. Carta da parati abbinata a mobili antichi: arredate la stanza seguendo un classico modello di design d'interni. Utilizzate le foto originali di libri, riviste o internet per scoprire quale carta da parati si abbina ai mobili. Completare il design con accessori e illuminazione d'epoca.
  3. Rinascimento floreale in un look a pannelli: posate la carta fodera verniciabile sulla parete. Ora scegliete una carta da parati d'atmosfera, ad esempio con mazzi di fiori, e tagliate 2 - 4 strisce a seconda della lunghezza della parete (circa 120 cm di lunghezza e 50 cm di larghezza - sono possibili anche altri formati). Posate i teli di carta da parati a distanza uguale l'uno dall'altro, in modo da creare un effetto armonioso. Dipingere gli spazi bianchi tra i teli in uno dei colori presenti nella carta da parati. Poi circondate la carta da parati con strisce modanate per formare i pannelli.
  4. Splendidi fiori per la zona giorno: una carta da parati in perline di vetro color crema o champagne con perline scintillanti che formano ornamenti, fornisce un tocco di lusso squisito. Abbinata a morbidi divani e poltrone vellutate in grigio-rosé e a oggetti decorativi in rame o bronzo, l'effetto è mozzafiato.