Ora che avete posato la vostra nuova carta da parati a motivi su una delle pareti, cosa fare con le altre tre?

La carta da parati a motivi ha un effetto dominante su una stanza, ed è per questo motivo che tappezzare tutte le pareti con la stessa carta da parati può essere “un po’ troppo”. Le dimensioni, l’altezza ed il layout della stanza, così come il numero di finestre, sono tutti fattori che devono essere presi in considerazione per poter raggiungere un risultato armonico quando si intende tappezzare tutte e quattro le pareti con carta da parati a motivi. Il risultato finale dipende da una serie di circostanze generali e questa soluzione può non sempre essere adatta ad una stanza specifica. Chi acquista una carta da parati spesso desidera creare punti focali per accentuare e focalizzare l’attenzione su una parete o una parte della stanza, utilizzando una favolosa carta da parati a motivi. La domanda si pone automaticamente: cosa fare delle altre pareti per ottenere una immagine complessiva coerente?

Ci sono diversi modi per utilizzare intelligentemente vari tipi di decorazioni per pareti con carte da parati a motivi, così da lasciare pieno spazio alla vostra libertà creativa. Noi abbiamo scelto quattro idee specifiche ed aggiunto spiegazioni so cosa fare attenzione.

1. Dipingere le pareti rimaste con un colore coordinato
Questa è la soluzione preferita da molti dei nostri clienti, dato che è relativamente semplice da realizzare. Le pareti bianche sono un buon abbinamento per la maggior parte delle nostre favolose carte da parati a motivi. Dal momento che il bianco è un colore neutro, enfatizza la carta da parati e la rende il centro dell’attenzione.

Questo non vuol dire che dobbiate scegliere per forza il bianco; specialmente se state cercando di creare una atmosfera elegante per la vostra stanza. Per chi non è del mestiere non è sempre facile scegliere il giusto colore da abbinare. Vi vogliamo dare un suggerimento per evitare errori: usate un colore presente nel motivo della vostra carta da parati come base e scegliete una o due tonalità di quel colore. Nel scegliere tonalità più chiare o più scure, tenete presente le dimensioni della stanza ed il numero di porte e finestre da dove arriverà la luce. Un altro criterio è l’effetto generale di un colore nella proiezione dell’umore (ad.es. stimolante o calmante).

Beton-Look-neben-Mustertapete

Le vernici già mescolate, acquistabili nei tradizionali punti vendita, offrono raramente la giusta tonalità da coordinare al motivo della vostra carta da parati. Esistono invece negozi specializzati dove è possibile mescolare individualmente il colore scelto. Affidatevi a questi negozi, dato che solitamente utilizzano macchinari ad alta tecnologia in grado di programmare l’esatta miscela di colori. Potete far miscelare la tonalità che avete scelto in quasi tutti i grandi negozi di bricolage o nei negozi specializzati in vernici. Portate con voi un ritaglio della vostra carta da parati per assicurarvi di aver ottenuto la tonalità che desiderate. Il ritaglio di carta da parati viene scannerizzato ed un software altamente sofisticato identifica la corretta combinazione di colori per la vostra tonalità (ad esempio seguendo gli standard RAL). Questo significa che il macchinario sarà poi in grado di miscelare accuratamente il colore.

Fate attenzione ai seguenti consigli riguardo a come verniciare una parete. Come per quando si desidera tappezzare, la superfice deve essere strutturalmente solida, pulita e liscia: questo significa che può essere necessario prepararla con un primer in profondità per ottenere il risultato desiderato. Mentre lo spessore e la struttura della carta da parati può talvolta nascondere piccole imperfezioni della superfice, la vernice non può fare questo. Quando verniciate, se non avete fatto il lavoro di preparazione si vede subito: la parete può non apparire in piano, macchiata o non liscia.

2. Le strutture/effetti della carta da parati come base per il design delle altre pareti
Questo può sembrare più complicato di quanto non lo sia in realtà. Prima di tutto guardate bene la vostra carta da parati e controllatene la struttura toccandola. Quali idee esprime? Ha una lucentezza elegante o un effetto setato? Un effetto da metallo prezioso in oro o argento? Sembra ruvida, liscia, soffice, piumata, lanosa? Quale tipo di design d’interni intendete ottenere con la decorazione delle pareti rimanenti? Forse uno stile povero chic? Scandinavo? Boemo? Industriale o purista? Analizzate la vostra carta da parati ed il vostro arredamento, tenendo in considerazione i vostri colori preferiti ed i materiali del vostro mobilio e degli arredi decorativi.

Per aiutare la vostra immaginazione abbiamo scelto un esempio specifico di carta da parati. Potete applicare le varie opzioni di design proposte in base alle vostre scelte di stile.

brooklyn-tins-07   concrete-03

Supponiamo che siate degli estimatori dello stile industriale urbano e degli amanti di materiali senza tempo per cui non vi disturba il fatto che mostrino il passare degli anni, per esempio un elegante effetto “usato e consumato”. Supponiamo ora che abbiate scelto la carta da parati Brooklyn Tins 07 dalla nostra gamma e vogliate usarla per una delle pareti che intendete evidenziare. La struttura ed i colori di questa carta da parati offrono una vasta quantità di opzioni per il design delle vostre pareti. Vi proponiamo alcune idee:

- Il metodo a spatola: rispecchiate le ruvide strutture della carta da parati usando la tecnica a spatola o intonacando le altre pareti. Il risultato finale della superfice della parete dovrà essere abbastanza irregolare e le pareti dovranno poi essere dipinte con una tonalità che riprenda il motivo della carta da parati – in questo caso il bianco crema.

- L’effetto calcestruzzo per le altre pareti: questo tipo di look è molto in voga al momento e non crediamo le cose cambino a tempi brevi. È la soluzione ideale per creare l’effetto “attico” e gli elementi fondamentali di questo stile sono pareti che mostrino segni di “deterioramento dei materiali”. Il decadimento, lo sfaldarsi, l’invecchiamento del calcestruzzo è “imitato” sulle pareti della stanza. Esistono dei set fatti apposta per trattare le pareti per ottenere questo effetto e sono reperibili nei negozi di costruzioni e fai da te. Questi set contengono di solito intonaco in fibra, vernice per la parete e da mischiare ed impasto per la carta da parati. Solitamente richiedono almeno due o più strati. Se non vi piace l’effetto calcestruzzo, esistono set simili per il marmo, l’arenaria o l’ardesia.

- Effetti smaltati in oro, argento, bronzo o ruggine si accompagnano perfettamente alla carta da parati in questione. Per ottenerli occorre prima applicare uno strato di vernice primer, seguito dallo smalto che crea così quel tipico luccichio metallico o quella patina bronzea o color ruggine. Si possono acquistare set completi di primer e smalto nei negozi specializzati.

Ideen-fuer-andere-waende-streichen

3. Interessanti materiali per carta da parati in grado di creare sensazioni tattili e dinamiche ad alto contrasto
I contrasti sono una parte importante delle nostre vite; sono questi a rendere il mondo colorato e dinamico. Quando si parla di design d’interni, questo deve essere attraente per tutti i sensi, così da creare un ambiente confortevole ed una sensazione di benessere. I nostri sensi lavorano insieme in armonia. Per esempio, se osserviamo una soffice coperta, nella nostra mente si crea un’immagine mentale del comfort in grado di offrirci senza che noi abbiamo bisogno di toccarla. Ci riempie di una sensazione di accogliente calore. Allo stesso tempo però i contrasti sono necessari per poter apprezzare pienamente questa emozione - per esempio abbiamo bisogno del concetto di freddo per poter apprezzare il caldo.

Mystic-Weave   warp-glamour

Questo concetto ci traghetta verso la nostra terza idea: mescolare carta da parati di designer a motivi con tappezzerie in materiali particolari. Nel nostro negozio troverete carta da parati fatta in materiali speciali che invitano ad essere toccati, guardati e goduti e che possono essere meravigliosamente combinati con svariate tappezzerie a motivi. Queste carte da parati sono caratterizzate dalla loro eccezionale struttura; per questo motivo i colori offerti sono semplici o presentano solo degli effetti d’ombra o di riflesso. Scoprite come queste strutture speciali siano in grado di creare motivi nelle carte da parati in tessuto, in pelle, a perline, ad effetto stropicciato, ad effetto carta stagnola, ad effetto metallico, ad effetto naturale o vellutato. Con le loro superfici vellutate ed il loro splendido aspetto sono il perfetto complemento per la carta da parati a motivi ed aggiungono una potente esperienza sensoriale.

4. Combinare carte da parati a motivi di diverso tipo
Lo dobbiamo ammettere: questa idea è una sfida a livello creativo e richiede un bel po’ di coraggio oltreché del buon occhio. È a questo punto che vogliamo fare riferimento alla fotografia del nostro cliente brasiliano Juliana Fernandes. Questa immagine ci mostra un fantastico esempio di una stanza che prende vita grazie ad un intelligente mix di colori combinati e motivi distintamente diversi che riescono però in qualche modo a creare un’immagine coesa e la rendono indimenticabile.

Mustertapeten-kombinieren

Juliana mischia astutamente della tappezzeria a strisce con un interessante design ornamentale e crea così un’atmosfera non oppressiva ma, al contrario, fresca e con una grande eleganza artistica. Grazie alle due diverse tappezzerie la stanza viene separata in due aree distinte, unite però dallo stesso concetto di colore. La sezione a motivi è la sua area di lavoro, mentre quella a strisce è il soggiorno con un divano ed un tavolino da caffè. Gli scaffali neri riescono contemporaneamente ad unire ed a separare la stanza ed esaltano la speciale atmosfera.

In conclusione: ci sono due componenti che vanno presi in considerazione quando si combinano i motivi: gli stessi colori devono essere presenti su entrambi i motivi e la stanza deve essere suddivisa da carte da parati di diverso tipo.