Aggiornamento Coronavirus: La consegna dei nostri prodotti rimane garantita come sempre. È possibile che possano saltuariamente verificarsi dei ritardi.

 

Le carte da parati raccontano: Christian Grey

Da un lato è un educato e raffinato gentleman – dall’altro è l’orgoglioso possessore della famigerata "Playroom". Il nuovo articolo della nostra serie Le carte da parati raccontano è dedicata a Christian Grey!

Ne parlano tutti: alcuni lo amano, altri lo odiano. Quello che è certo è che, quando se ne parla, tutti hanno un’opinione a riguardo. “Cinquanta sfumature di grigio” è il Blockbuster dell’anno. Questa storia d’amore “con un twist” fra la timida ed inesperta Ana ed il silenzioso e potente Christian ha catturato l’attenzione di lettori ed amanti del cinema. Come tutti anche io ho letto il libro e, ovviamente, me lo sono andato a vedere al cinema! Trovo sia un peccato che la trama venga ignorata per focalizzarsi solo sul suo contenuto erotico. La vera storia d’amore fra i due rimane spesso in secondo piano. Christian viene visto come il diavolo in persona, mentre ci si dovrebbe chiedere che cosa ha formato il suo carattere, perché non è in grado di accettare di essere amato e perché la sua vita abbia preso un tale corso.

Christian-Grey2

All’inizio la relazione fra i due è molto riservata. Si incontrano grazie ad un’intervista che Ana gli fa nell’ambito della sua dissertazione universitaria. Christian si trova immediatamente attratto da lei, mentre Ana è intimidita da lui e si sente molto confusa. Una volta che cominciano a conoscersi meglio lui le rivela i suoi segreti più nascosti. Ana Steel, da innocente ragazzina che era, si trasforma in una orgogliosa donna. Più entra nel mondo di Christian però, più capisce che lei non può – o meglio, non vuole – soddisfare tutte le sue domande ed aspettative.

Christian-Grey7

Christian è stato adottato quando aveva quattro anni, dopo che la sua madre biologica, una prostituta con una dipendenza da crack, si era suicidata davanti ai suoi occhi. Christian era stato trascurato e, probabilmente, abusato e questi anni dell’infanzia lo hanno segnato per tutta la vita, dal momento che le sue cicatrici non sono solo fisiche ma anche mentali.

Christian-Grey3

Da piccolo non ha mai ricevuto amore ed affetto – le uniche attenzioni che ricorda sono legate a sensazioni di dolore. Non è dunque sorprendente come, a quindici anni, cominci ad avere una relazione con un amica di sua madre. Lei lo introduce in un mondo di ricompense e punizioni, di passività e dominanza, di bondage e fruste. È lei che crea le basi dei suoi futuri desideri.

Christian-Grey8

La sua carriera professionale invece prosegue di successo in successo. In qualità di amministratore delegato della Grey Enterprise Holdings, acquisisce una immensa ricchezza. Che sia straricco è evidente – non solo possiede un elicottero, con cui porta Ana a Seattle, ma anche un lussuoso appartamento nel palazzo Escala. Questo grande spazio privo di pareti divisorie offre un’incredibile vista sullo skyline della città.

Christian-Grey4

Christian è una persona che ama linee semplici e diritte ed un design minimalista. La sua casa sembra uno showroom. I pavimenti ed alcune delle pareti sono in marmo pregiato. Pareti in cristallo e aree su piani diversi creano soggiorni ed aree separate fra loro. Enormi finestre ed un arredamento prevalentemente bianco creano, assieme alle candide mura, un ambiente pieno di luce.

Christian-Grey5

Ovviamente non tutti sono in grado di avere marmo pregiato in casa, ma queste carte da parati sono in grado di ricreare un look simile nel vostro appartamento.

marble_42008155a6819721dd4   Olist_101801

Anche la stanza da studentessa della sottomessa Ana è chiara ed ariosa, ma con un tocco più femminile. Durante la sua relazione con Christian questa stanza diventa il suo rifugio dove sentirsi sicura. Ovviamente lei lo ha decorato scegliendo il suo proprio stile. Una carta da parati bellissima e delicata adorna le pareti, non troppo dissimile da queste:

101351_darleen55a686bcd2e58   460913_sanja55a686be2cc2e

benina_82013255a686bbc08fa   101561_Ziberno55a686bf74ff3

Diametralmente opposta è la “Playroom” di Christian (o “La stanza del dolore” come Ana la chiama) che ricorda invece una segreta. Lo spazio è dominato dai colori nero e rosso. La pareti sono rivestite di pelle rossa, mentre “l’equipaggiamento” è in legno scuro. Tutti gli elementi di questa stanza sono funzionali ed allo stesso tempo di design. Non scordiamoci infatti che il rosso è il colore dell’amore e la pelle non deve essere necessariamente perversa o di poco gusto.

croco02_34510255a683c4196fe   250445_natural-silk

vogue_45016155a683c6ba383

Io sono convinta che le differenze estreme fra la parte “pubblica” del suo appartamento e la sua “Playroom” siano una chiara indicazione della lacerata personalità di Christian. Voi cosa ne pensate?

Al prossimo racconto!
La vostra Laura