Gli strumenti del tappezziere in dettaglio: spatola per stendere

La spatola per stendere viene utilizzata per appianare la carta da parati e premerla contro la parete. È uno strumento alternative al rullo pressore o alla spazzola. Può essere inoltre utilizzato anche come lama, ad esempio per rimuovere la carta da parati in eccesso dai battiscopa. Questo strumento di plastica viene utilizzato per livellare le tappezzerie più robuste, spesse e resistenti, senza superfici delicate o goffrature.

Differenze con la spatola da tappezziere

La spatola da tappezziere è uno strumento estremamente utile per la rimozione di vecchie tappezzerie. Ne esistono vari modelli, sia manuali che elettrici. Si diversifica dalla spatola per stendere sia in termini di applicazione che di aspetto.

La spatola per stendere - modelli

Il modello classico è rettangolare e fatto di plastica. È disponibile in diversi colori e dimensioni. Per gli appassionati del fai-da-te, la dimensione media (lunghezza: 24 cm, larghezza: 12 cm) è probabilmente quella ideale.

Tapezierspachtel-rechteckig

È molto sottile, di pochi millimetri di spessore, per facilitare il processo di appianamento. Gli angoli sono arrotondati per evitare danni quando si posiziona l'utensile sulla carta da parati. Il lato di presa è più rigido e duro rispetto al lato più flessibile "dove premere" e di solito viene fornito con una fessura per la lama. Potrebbe anche essere presente un foro sopra la fessura della lama (per appendere l'utensile).

Altri modelli sono anch'essi in materiale plastico, ma possono variare in termini di forma e numero di angoli di pressione. La spatola per stendere trapezoidale rende facile lavorare su superfici più grandi. Alcuni modelli sono dotati di impugnatura a rientranza e di un'ampia punta a freccia su un lato del bordo. Questa è particolarmente utile per gli angoli, dietro ai battiscopa e all'estremità superiore delle pareti, vicino al soffitto. E 'anche ideale per le aree curve.

Tapezierspachtel-trapezfoermig

La spatola per stendere triangolare è invece dotata di tre bordi flessibili per appianare di diverse dimensioni. Quella più comune è 28 x 17 cm. È molto versatile e adatta per aree difficili da raggiungere (es. nicchie, angoli, aree curve). Questi strumenti sono un grande aiuto per i fan esperti di fai da te, soprattutto quando si tratta di posare tappezzerie pesanti.

Tapezierspachtel-dreieckig

Un'altra variante utile è costituita da una lama inclinata (in PVC duro di 2 mm) e da un manico in legno. A seconda della marca e del modello, la lama e il manico possono essere rivettati insieme o uniti tramite viti (in modo da poter sostituire la lama). Questo strumento è molto comodo da maneggiare e anche gli inesperti di solito lo trovano facile e sicuro da usare. Tuttavia, la lama in plastica non è flessibile e potrebbe richiedere un po' più di tempo per abituarsi rispetto ad altri modelli. Anche questo modello è disponibile in diverse dimensioni.

Tapezierspachtel-Holzgriff

I prezzi delle spatole per stendere dipendono dal tipo e dal modello, ma generalmente variano tra i 2 e i 15 euro. Anche la qualità e i valori di produzione sono fattori decisivi. Spesso troverete termini come "plastica flessibile/semi flessibile", che si riferiscono all'elasticità, alla flessibilità e alla capacità di piegarsi del materiale. Il fattore principale è che la plastica deve essere a prova di rottura. Per trovare il modello giusto per voi, chiedete consiglio a un esperto del vostro negozio fai da te. Questo sarà in grado di assistervi nella vostra scelta, fornendovi le informazioni necessarie per quanto riguarda la facilità di utilizzo e la qualità.

Opzioni multifunzionali per la posa

Le spatole per stendere sono strumenti multifunzionali e dovrebbero essere presenti, almeno nella loro versione più semplice, in ogni casa. L'unico problema da considerare è lo spessore e la struttura superficiale della carta da parati, dato che questo strumento non può essere utilizzato con ogni tipo di tappezzeria! Esaminiamo questo aspetto più da attentamente:

1) Premere la carta da parati sulla parete

Utilizzando la spatola per stendere, premete una lunghezza di carta da parati sulla parete e prendetevi poi il vostro tempo per regolarla e lisciarla. Il bordo per appianare è molto adatto per regolare con precisione la carta da parati in angoli, rientranze e lungo i bordi. In linea di massima, non esercitate mai più pressione di quanto sia assolutamente necessario.

2 ) Spianare la carta da parati

Il principio è lo stesso che si applica per le spazzole o per i rulli pressori per tappezziere. Per evitare bolle o pieghe e per garantire un'aderenza ottimale alla superficie della parete, la lunghezza viene gradualmente livellata dall'alto verso il basso e poi verso i lati. Se compaiono bolle d'aria più grandi, occorre rimuovere parzialmente la carta da parati dalla parete e riposarla prima di lisciarla nuovamente.

Lavorare con una spatola per stendere è diverso dal lavorare con un pennello o un rullo. Muovetelo lentamente con un gioco di polso, lavorate in modo fluido e rapido e non usate troppa forza. Immaginate di stendere la sfoglia su una teglia da forno, e il movimento vi verrà naturale. Non esercitate troppa pressione, in quanto ciò causa attrito che può portare a danni.

In generale, la spatola per stendere è più adatta per carte da parati più spesse o più pesanti con superfici robuste. Per tappezzerie metalliche, con effetti, in finta pelle, modelli con strutture dai motivi molto risaltati, a perline di vetro, vellutate e per alcuni modelli in materiali naturali, è meglio lasciare la spatola per stendere nella cassetta degli attrezzi. Per questi materiali, il pennello o il rullo per tappezzeria sono la scelta migliore.

3) Tagliare la carta da parati

Potete usare questo strumento per come lama da taglio, prendendo così due piccioni con una fava. Prima di tutto premete la spatola sul bordo della carta da parati che intendete tagliare, ad esempio lungo battiscopa, bordi, rientranze, soffitti di finestre o telai di porte. Mettete il lato più duro della spatola a filo contro il bordo e tagliate il materiale in eccesso con il taglierino.