Gli strumenti del tappezziere in dettaglio: rullo da tappezziere

Il rullo da tappezziere, anche conosciuto con il nome di rullo da pittura o rullo spianatore, può essere utilizzato come alternativa al Pennello per colla per premere la carta da parati sulla parete e lisciarla.

Per tappezzerie con superfici delicate, che potrebbero rimaner danneggiate dall’utilizzo di un pennello, il rullo da tappezziere è lo strumento ideale. Queste includono tutte le tappezzerie con una lamina (ad esempio la carta da parati in carta stagnola o quella metallica), diversi tipi di tappezzerie tessili (ad esempio quelle in velluto), così come quelle a base di carta molto fini e sottili (ad esempio quelle in carta seta).

Rullo da tappezziere - variazioni

I rulli da tappezziere sono dotati di un corto manico di plastica, disponibile in diversi colori e spesso con un piccolo foro così da poterli appendere ed immagazzinare con facilità. Alcuni modelli hanno un manico di legno.

Il manico supporta un sostegno in metallo mobile a forma di L (solitamente di 6 - 8 mm di diametro) a cui è attaccato il rullo (largo fra i 15 ed i 20 cm). Questo può essere avvitato al sostegno o semplicemente infilato. Questo è composto da un rullo interno (solitamente di plastica) ed uno esterno che lo riveste (composta da materiali quali la gommapiuma, la spugna in poliuretano, quella naturale o il silicone). La robustezza della parte esterna è diversa a seconda del modello, così come il diametro del rullo. La sua superfice è liscia.

Tapezierrolle5ac1097ee4841

Se necessario (se rotto o troppo sporco), il rullo può essere sostituito e può essere acquistato separatamente. È disponibile in diversi colori, dal classico bianco al giallo sole o al blu notte.

Il prezzo di questo attrezzo dipende dalla qualità del materiale e della produzione e può variare dai €5 ai €50. I rulli in gommapiuma sono solitamente più costosi di quelli in poliuretano, dato che la gommapiuma permette un approccio più gentile e delicato e protegge dunque le superfici di tappezzerie delicate. I rulli in silicone sono utilizzati dai professionisti e dunque più costosi. Il manico può essere un’altra ragione per spiegare la differenza di prezzo (quelli in legno sono più robusti, e dunque più costosi, rispetto a quelli di plastica).

Per gli amanti del fai da tè è sufficiente comprare un modello che costi poco, a patto che rispetti i seguenti criteri:

  • Il supporto metallico deve essere ben attaccato al manico ed al rotolo. Non vi è infatti nulla di peggio di un supporto instabile che renda il premere la carta da parati una vera e propria tortura.
  • Il manico deve essere sufficientemente robusto (specialmente se è di plastica!) così da non rompersi mentre stiamo tappezzando.
  • Il rullo e/o il materiale che lo compone, non deve essere danneggiato, dato che altrimenti potrebbe rimanere incastrato nella superfice della carta da parati, cosa molto pericolosa specialmente nel caso di superfici con goffratura o in materiali naturali.

Come utilizzare il rullo da tappezziere

I rulli ed i pennelli da tappezziere differiscono in un criterio sostanziale, l’ammontare di pressione di cui si necessita mentre si lavora. Con il rullo è possibile fare l’errore di esercitare troppa pressione sulla carta da parati. Ricordate: premete solo quanto strettamente necessario, specialmente se state lavorando con tappezzerie goffrate, altrimenti rischiate di schiacciare la deliziosa struttura del motivo scelto.

Appoggiate il telo di carta da parati allineato alla linea a piombo che avete già contrassegnato o al telo che avete precedentemente posato e utilizzate il rullo per premere su esso con gentilezza, fino ad ottenere un primo contatto con la parete, mantenendo una linea precisa.

Lisciatelo poi muovendo con gentilezza il rullo dall’alto verso il basso e dal centro verso i lati. Rimuoverete così pieghe e bolle d’aria e la carta da parati rimarrà fissata alla parete senza rimanere danneggiata.

Se vi trovate di fronte a grosse bolle d’aria, staccate con cura il telo di carta da parati da un lato o dal basso (a seconda di dove si trovi la bolla) e lasciate uscire l’aria prima di lisciarla nuovamente. Lo stesso procedimento può essere utilizzato per rimuovere le pieghe.

Come pulire ed immagazzinare i rulli da tappezziere

Non importa se il rullo è bianco o di altri colori, deve essere sempre messo via pulito, privo di sporco e lanuggine. Questo è molto importante, dato che lo sporco può graffiare e danneggiare la superfice della carta da parati. Assicuratevi che non vi rimanga sopra della colla. Se vi capitasse di trovarvi con della pasta adesiva sul rullo, strofinatela via immediatamente con un panno bagnato. Il rullo deve essere completamente asciutto prima di poter essere utilizzato nuovamente.

Tapezier-Rolle

Esiste un trucco per aiutarvi a rimuovere le particelle di sporco e di lanuggine dal rullo (gli strofinacci non sono sempre la cosa migliore da usare, dato che possono rimanere incastrati al rullo o non muoversi con facilità su di essi). Prendete un foglio di pellicola trasparente o di nastro adesivo ed usatelo per rimuovere lo sporco. Se il vostro rullo ha cambiato coloro o lo sporco è andato in profondità, potete provare a pulirlo con acqua ed un po’ di detersivo per i piatti, utilizzando una spazzola morbida ed assicurandovi che sia poi completamente asciutto. Spesso sostituire il rullo è la soluzione più veloce e conveniente, specialmente se è troppo sporco o colorato.

Controllate la superfice del rullo e rimuovete lo sporco immediatamente dopo l’uso. Avvolgete il rullo in un foglio di pellicola trasparente per mantenerlo pulito e prevenire che si impolveri e conservatelo in un luogo pulito ed asciutto.

Lezione: il rullino premigiunta

A prima vista i rullini premigiunta sembrano dei rulli a tappezziere in miniatura. Sono però disponibili in una varietà di modelli e sono pensati per uno scopo ben preciso che è quello di pareggiare i bordi dei teli di carta da parati con precisione, così che il “taglio” fra i due teli risulti invisibile e si abbia l’impressione di un corpo unico. Vi forniremo ulteriori dettagli su questo piccolo ed utile strumento in un altro articolo del nostro blog.

Tapeten-Nahtroller