Gli strumenti del tappezziere in dettaglio: il rullo perforante/rullo chiodato

Il rullo perforante, anche conosciuto come rullo chiodato, è uno strumento classico ed assolutamente essenziale per rimuovere carta da parati a base di carta. È usato assieme alla spatola per tappezziere, o talvolta prima di essa, per assicurarsi che l’acqua insaponata possa permeare più facilmente gli strati di carta da parati, così da poterli rimuovere con facilità. Il rullo chiodato permette di avere un miglior accesso ai sotto strati di carta da parati che possono essere stati verniciati o sigillati.

Regressione: rimuovere le tappezzerie a base di carta

Quando si parla si rimuovere la carta da parati, esistono due categorie distinte di tappezzerie a base di carta: “facili da rimuovere” e “removibili asciutte”. La seconda categoria implica che lo strato superficiale decorativo della carta da parati può essere facilmente rimosso dalla parete, senza bisogno di alcun supporto, mentre la fodera sottoparato rimane attaccato al muro. Questo può essere rimosso solo dopo essere stato bagnato e con il supporto di una spatola. A seconda del suo stato, può essere anche lasciato sulla parete e riutilizzato come fodera.

Rimuovere tappezzerie che richiedono di essere bagnate o una fodera sottoparato impregnata di colla resistenze (ad esempio se le pareti sono molto assorbenti), semplicemente bagnandole, lasciandole impregnare d’acqua e grattandole via a poco a poco è un’opera capace di frustrare anche il più entusiasta degli appassionati di fai da te. Il rullo perforante è lo strumento ideale in queste situazioni, grazie alla sua capacità di bucare la superfice della carta da parati e permettere all’acqua insaponata o al prodotto per rimuovere tappezzerie di meglio impregnare lo strato solido e dissolvere la pasta adesiva.

Il rullo perforante ed i suoi modelli commerciali

Acquistabile in negozi specializzati in pittura, decorazione, fai da te e online, il rullo perforante è disponibile in due modelli: diritto e a V. La differenza è ovviamente nella forma specifica del rullo.

Il rullo perforante diritto è composto da un rullo in plastica o ottone ricoperto di spuntoni in acciaio, un manico con un cuore in acciaio inossidabile ricoperto da una impugnatura in legno o plastica. Il manico è molto lungo per poter garantire che voi possiate raggiungere le estremità della carta da parati quando la state perforando. I manici si differenziano come segue: quelli in legno possono essere lunghi fino a 50 cm, quelli in plastica con bracci telescopici possono essere allungati da 50cm fino a 100 cm, se necessario.

Tapeten-Stachelwalze

Il rullo è largo dai 15 cm ai 20 cm ed è disponibile in diversi colori, a seconda della ditta che lo produce. I colori più comuni sono nero, grigio, giallo, rosso e blu. Il costo di tale utensile può variare considerevolmente, a seconda dei materiali usato per il rullo e per il manico.

Il rullo perforante a V è sempre venduto con un manico di legno. Alla base del manico è presente una staffa galvanizzata con rulli in ottone con spuntoni attaccati ad entrambi i lati con un angolo a V. Ognuno di questi rulli è lungo 7,5 cm. Questo tipo di rullo è solitamente molto più costoso di quello diritto.

Tapetenigel

Non è possibile consigliare quale dei due sia migliore. Dovete semplicemente testare entrambi i modelli per capire con quale dei due vi troviate meglio. Il modello a V è pensato per aree più difficili da raggiungere. I rulli in ottone offrono più resistenza e durano molto più a lungo. I manici telescopici possono essere allungati per far fronte alle differenze fra la vostra statura e l’area da raggiungere. Questo vi permette di lavorare senza aver bisogno di utilizzare una scala.

È molto importante che gli elementi fra il manico e i rulli siano stabili e sicuri, dato che non vi è nulla di peggio di un manico malfermo o che non rimane attaccato.

Come utilizzare il rullo perforante

Il rullo perforante viene usato sulla carta da parati asciutta. Deve essere guidato lungo la superfice con veloci movimenti mentre si rulla. Vi raccomandiamo di lavorare telo per telo, prima orizzontalmente, poi diagonalmente ed infine diagonalmente. Applicate pressione con attenzione, dato che gli spuntoni possono lasciare buchi o segni sulla parete sottostante. Una volta finito di utilizzarlo, dovrete applicare una mistura di acqua tiepida e detergente/prodotto pensato per la rimozione della carta da parati, usando una bottiglia a spray, un rullo o una spugna. Lasciate che la carta si impregni per almeno 10-20 minuti e cominciate poi a rimuovere la tappezzeria usando la spatola a raschio. Spingete la spatola sotto la cucitura e cominciate a rimuovere il telo di carta da parati.

Per evitare che la carta da parati sia asciughi troppo velocemente, cercate di evitare che la stanza sia troppo calda. Come per ogni strumento, ricordate di pulire il rullo perforante dopo ogni uso, in particolare gli spuntoni ed il rullo.