Carta da parati in sughero: tutto quello che c’è da sapere al suo riguardo e suggerimenti per questa confortevole tappezzeria di alta qualità

La carta da parati in sughero è il perfetto complemento per tanti ambienti, grazie al design delle sue fantastiche strutture, alla varietà di colori ed ai numerosi benefici che offre. Queste tappezzerie naturali sono fatte utilizzando la corteccia della quercia da sughero, una risorsa sostenibile con caratteristiche fantastiche sia in termini di clima della casa che in risparmio di energia. Trasmettono calore e comfort, combinando l’amore per la natura con un design moderno ed esteticamente piacevole.

Questa guida blog focalizza la sua attenzione sulle carte da parati in sughero - dalla produzione del sughero utilizzato per le tappezzerie alle caratteristiche ed i vantaggi di questo speciale materiale naturale e a suggerimenti per concetti di design d’interni.

Papier-peint-Chene-liege

Il sughero - un incredibile materiale naturale

Il fatto che il sughero sia “pieno d’aria” significa che questo schiuma naturale dura è perfettamente adatta per una vasta gamma di prodotti. Oltre alla produzione di tappi di sughero per bottiglie, questo materiale naturale offre una soluzione sostenibile ed in linea con l’ambiente come materiale isolante e sigillante, per pavimentazione decorativa e funzionale, come carta da parati, mobilio ed ogni altro oggetto di utilizzo pratico.

Il sughero è normalmente prodotto dalla corteccia della quercia da sughero (Quercus Suber), che cresce in paesi caldi e soleggiati quali la Spagna, il Portogallo, l’Italia, la Francia, l’Algeria, il Marocco e la Tunisia. Globalmente il Portogallo è il primo produttore di sughero. In Asia viene invece utilizzata la corteccia dell’albero da sughero Amur.

Korkeiche-Tapeten

La quercia da sughero - un albero sempreverde che contribuisce in maniera significativa alla protezione dell’ambiente ed al nostro clima

La quercia da sughero è un albero caduco sempreverde che appartiene alla famiglia delle querce. È nativo della parte occidentale dell’area mediterranea ed il suo nome deriva dagli spessi e robusti strati di corteccia utilizzati per produrre il sughero. Le querce da sughero possono vivere fino a 250 anni e producono fra i 50 ed i 100 kg di sughero ad ogni raccolto. Querce da sughero molto grandi e molto vecchie sono in grado di produrre fino a fra 500 e 1300 kg di sughero per raccolto.

Questa favolosa quercia è l’unico albero che non viene danneggiato quando la corteccia viene rimossa. Al contrario, pelare via la corteccia porta dei benefici alla Quercus Suber, dal momento che questo significa che può assorbire il triplo di CO2 rispetto ad un albero ancora con la sua corteccia. Non è una cosa bellissima ed incredibile quando parliamo di protezione climatica?! Se questo non fosse abbastanza, le querce da sughero aiutano a prevenire l’erosione del suolo, dal momento che utilizzando pochissima acqua aiutano a stabilizzare le riserve di acqua di falda per le riserve acquifere della regione. Se questo non bastasse, dal momento che il sughero è un materiale ignifugo, una foresta o una piantagione di alberi da sughero è molto meno a rischio d’incendio. Inoltre il sughero produce lavoro, dopotutto una vasta percentuale di persone nei paesi indicati qua sopra trova lavoro nell’industria del sughero, dal raccolto alla produzione.

Le foreste di querce da sughero sono preziosi paesaggi da un punto di vista culturale, consistendo di boschi e di aree agricole ed arabili con una loro flora e fauna unica. I cosiddetti biotopi di quercia da sughero sono, secondo la direttiva UE per l’habitat, parte del NATURA 2000 Network, un habitat naturale dalla biodiversità incredibile.

Papel-pintado-Alcornoque

Dalla produzione del sughero alla fabbricazione - un lungo processo

Occorrono 25 soleggiati anni prima che sia possibile ottenere il primo raccolto da una quercia da sughero. La prima decortica è anche conosciuta come “corteccia vergine”. Questa è ruvida, ondulata e ricca di resina e, per questo motivo, è prevalentemente utilizzata per creare pannelli isolanti in sughero o granulato. Occorrono altri 8-12 anni prima che sia possibile effettuare un secondo raccolto (corteccia di sughero secondaria). La decortica della corteccia di sughero dall’albero è fatta a mano, usando speciali asce da taglio. Bisogna fare molta attenzione per non danneggiare lo “strato madre”. La decortica viene effettuata sia sul tronco che sui rami più grandi e questo avviene nei caldi mesi estivi quando la corteccia è più facile da rimuovere.

Carta-da-parati-Quercia-sughero

Una volta completato il processo di decortica, il sughero raccolto viene smistato ed immagazzinato in strutture in prossimità delle piantagioni di sughero o vicino alle fabbriche per la sua lavorazione. Viene fatto essiccare ad aria aperta per almeno 6 mesi, così da garantire la migliore circolazione d’aria. Una volta terminato questo processo di asciugatura, la corteccia viene passata al vapore su pannelli di acciaio inossidabile, così da poter appianare la sua natura rotondeggiante. A questo segue la cosiddetta “stagionatura”, un naturale processo di maturazione che richiede degli enzimi e che porta alla creazione di una struttura cellulare davvero unica. Questo procedimento richiede ulteriori 6-9 mesi. Come trattamento antibatterico il sughero viene poi bollito. Questo ne aumenta l’elasticità ed il volume, riducendone la densità. L’acqua bollente viene utilizzata come fertilizzante naturale. Una volta raffreddato ed asciugato una seconda volta, il sughero deve essere stabilizzato per circa due settimana per diminuirne l’umidità fino ad un punto dove sia possibile lavorarlo ulteriormente.

Viene quindi diviso in vari livelli di qualità e portato alle sedi di produzione, per esempio per farne della carta da parati. Solo materiali con un livello di qualità A e B sono adatti alla produzione di carta da parati. Il sughero di livello C viene usato per la pavimentazione e come isolante. Il raccolto e la produzione di sughero sono soggetti a stringenti controlli governativi e dettagliati requisiti della Associazione Europea del Sughero, la cui appartenenza è obbligatoria.

Papeis-de-parede-Cortica   Papel-de-parede-Cortica

Il sughero nella produzione di carta da parati

Il sughero di qualità premium è la base per molte delle carte da parati di design che troverete nella nostra esclusiva gamma di Tappezzerie Naturali. Impiallacciature di sughero sottili come un foglio di carta sono incollate allo strato fodera di carta. La disposizione libera di queste impiallacciature di sughero crea dei design con motivi naturali - ognuno unico! Lo strado di fodera può essere colorato in precedenza. La corteccia di sughero trattata gli viene poi incollata sopra- nel suo colore naturale o in una varietà di altre tonalità. Aggiungere della corteccia di sughero ad una base laccata offre un’incredibile varietà di opzioni alternative di design.

I teli, arrotolati ed asciugati, vengono poi tagliati e possono essere stampati o raffinati ulteriormente. Il sughero granulato viene anch’esso utilizzato nella produzione di carta da parati. Il granulato fino viene infatti incorporato in uno strato di colla. La carta da parati in sughero è viva in ogni suo aspetto e può essere una vera opera d’arte sulle vostre pareti, come ben provato dalle nostre tappezzerie di design.

250251-1_natural-cork-01_1440x1100

Nel nostro negozio di carta da parati troverete lussuose tappezzerie in sughero vendute al metro lineare (0,91 cm di larghezza x 1,00 m di altezza). Questo significa che, in termini di dimensioni, la carta da parati in sughero differisce da quella del classico rotolo. A causa della struttura del materiale la sua grammatura è relativamente elevata.

La carta da parati in sughero viene posata senza interruzioni e vanta ottime qualità di materiale. Effetti e colori speciali, sia naturali che più stravaganti, donano un appeal irresistibile alle tappezzerie di sughero. La loro struttura naturale permette variazioni molto creative, per esempio aggiungendo minuscoli frammenti di corteccia (naturali o colorati) ad uno sfondo laccato. Colori poco comuni, come il beige perlato e l’oro, o il grigio argento aggiungono interesse ad eleganti e sofisticati concetti di design d’interni per casa o ufficio. Le classiche tonalità marroni/gialle/rossicce del sughero possono essere trattate o colorate così da creare un’infinita varietà di toni, tutti con una cosa in comune: un effetto caldo e naturale.

Papeles-de-pintados-Alcornoque   Papel-Alcornoque-natural

Struttura e caratteristiche del sughero e delle tappezzerie in sughero

La corteccia di una quercia da sughero è composta da cellule piene d’aria, circondate da strati di cellulosa e di suberina. La loro struttura è non dissimile di un favo da miele. Un numero quasi infinito di cellule d’aria creano un’elasticità enorme e garantiscono un fantastico isolamento termico. Grazie alla sua bassa conduttività termica, il sughero offre infatti eccellenti proprietà isolanti. Il sughero repelle l’umidità, è traspirante, antistatico, antibatterico ed estremamente robusto. È inoltre un materiale a bassa combustibilità.

Per queste ragioni la carta da parati di design in sughero offre eccezionali caratteristiche e presenta numerosi vantaggi per creare ambienti confortevoli per la casa o l’ufficio:

  • Superfici morbide e calde
  • Isolamento sonoro e termico
  • Ottime condizioni ambientali interne grazie alle qualità antibatteriche e resistenti alla polvere ed all’umidità della sua superfice - particolarmente adatte alle persone che soffrono di allergie
  • Robustezza, anche in presenza di piccoli danni, dato che sono praticamente invisibili grazie alla struttura naturale del materiale
  • Facile da pulire (asciutto)
  • Resistente alla luce

250252-1_natural-cork-02_1440x11005a0561b5f13aa

Non sono però i benefici “ovvi” che rendono le tappezzerie in sughero interessanti sia per ambienti lavorativi che per ambienti domestici. La qualità premium - il risultato di un complesso processo di raccolto e di produzione che protegge l’ambiente ed il clima, oltre alle fantastiche proprietà di questo versatile materiale - ci dà la consapevolezza di vivere in un ambiente salutare e sostenibile. Le tappezzerie in sughero aggiungono qualità alla nostra vita ed hanno un impatto positivo su corpo ed anima. Una volta che ci si è resi conto della complessità del processo di produzione, il costo leggermente più elevato da pagare per questo materiale di qualità non sorprende.

Carta da parati in sughero: ambiente, armoniosi design d’interni, stili

Una parete evidenziata con una carta da parati in sughero crea un senso di comfort e calore e, grazie alla sua grande varietà di colori in offerta, è adatta ad un gran numero di concetti di design individuali. Detto questo, le tappezzerie in sughero possono essere non facili da combinare con determinati colori e non sono ideali particolarmente con tonalità ad alto contrasto. Tutte le tonalità di bianco, grigio chiaro, marrone caldo, rosso arancione, beige, giallo miele, discreti accenti dorati e fresco verde oliva sono adatte per mobilio, pavimenti, le pareti rimanenti ed i soffitti. La loro qualità naturale è la caratteristica principale di tutte le tappezzerie in sughero, ma è possibile dare un tocco moderno aggiungendo effetti patinati o metallici.

93154016eded7f4be541a960d9976595   9e12cf8bfcaa72abb48bd3ebf32a19db

Una carta da parati in sughero ha un effetto riscaldante sull’anima, ma anche sulla percezione fisica. È per questo motivo che una parete evidenziata con il sughero è particolarmente adatta ad aree vicine al corpo, come dietro al divano o al letto, o vicino ad una scrivania o a un banco da lavoro. In questo modo potrete godere delle caratteristiche riscaldanti in modo molto evidente, dato che le tappezzerie in sughero immagazzinano (ed irradiano) calore.

La carta da parati in sughero ha un forte impatto in ogni stanza ed aggiunge un certo je ne sais quoi a numerosi stili di design d’interni. È molto popolare in numerose varianti vintage, come ad esempio il Shabby Chic, l’Industrial Design, il Mid-Century Style o il Scandinavian Look. Concetti abitativi minimalisti e puristi, ad esempio con deliziosi elementi asiatici o un approccio moderno al Country Look, traggono beneficio dall’essere abbinati ad una carta da parati prodotta con sughero di prima qualità proveniente da una quercia da sughero. Questa funziona inoltre benissimo con lo stile trendy e sofisticato Neo Barocco. Un esempio che riassume perfettamente questo stile Neo Barocco è il nostro modello Natural Cork 03.

250253-B_Natural-Cork-03_1440x1100

Tappezzerie in sughero in bagni e cucine

La tappezzeria in sughero è adatta a stanze soggette ad elevati livelli di umidità? È una buona domanda e verrebbe da rispondere automaticamente con un sì. Il sughero invece, nonostante sia repellente all’acqua, assorbe piccole quantità di umidità. Se viene esposto ad una frequente o continua penetrazione di umidità - come nel caso di bagni e cucine - il materiale può soffrirne, dato che la sua struttura può gonfiarsi o incrostarsi.

Le tappezzerie premium costituite da corteccia di sughero in vendita nel nostro negozio sono etichettate come “resistenti all’acqua”, il che significa che non sono lavabili. La loro superfice non è infatti sigillata o trattata con rivestimenti speciali (cera/lacca), come nel caso di pavimenti in sughero presenti in bagni o cucine. La carta da parati in sughero non è dunque, per queste ragioni, una soluzione adeguata per stanze ad alta umidità.

Cork-Oak-Wallcovering   Cork-Oak-Wallpaper

Come posare la carta da parati in sughero - suggerimenti importanti per un risultato perfetto

Tutte le tappezzerie in sughero disponibili nel nostro negozio di carta da parati sono dotate di una carta fodera in qualità premium. Quando è il momento di tappezzare, avrete bisogno di un adesivo per carta da parati spessa a base di carta. Troverete tutte le informazioni necessarie nel foglio illustrativo fornito con il prodotto. Quando posate una tappezzeria in sughero su una superfice in legno, aggiungete un adesivo a dispersione al 10% permette di ottenere risultati ottimali.

Se è la prima volta che state posando una carta da parati, vi suggeriamo vivamente di leggervi prima la guida su come tappezzare Come posare carta da parati a base di carta. Questa vi guiderà lungo il processo e vedrete che posare la vostra tappezzeria di sughero sarà un gioco da ragazzi. Abbiamo inoltre messo insieme alcuni suggerimenti e trucchi utili per facilitare il vostro lavoro:

  • Conservate i rotoli di carta da parati in un luogo fresco ed asciutto, preferibilmente a temperatura ambiente (evitate stanze troppo calde, troppo fredde o troppo umide). In questo modo il materiale naturale è in grado di acclimatarsi ed evitare così fluttuazioni estreme (in termini di umidità e temperatura) che potrebbero altrimenti danneggiare la sua struttura o la sua forma.
  • Quando tagliate i teli, assicuratevi che gli angoli siano tagliati correttamente per evitare che si sfilaccino e che la sottile impiallacciatura di sughero non venga così rotta lungo la linea di taglio. Fate altrettanta attenzione quando tagliate sezioni per nicchie ovali per finestre, intelaiature di porte e vicino al pavimento. Usate sempre uno strumento di taglio di buona qualità e ben affilato.
  • Se possibile, lavorate in due, dato che i teli, una volta impregnati di pasta adesiva, diventano abbastanza pesanti.
  • Assicuratevi che la pasta adesiva sia distribuita uniformemente e non usatene troppa.
  • Piegate e spiegate i teli più volte per evitare che gli angoli non si pieghino su sé stessi e si asciughino.
  • Usate lo stesso tempo di assorbimento (seguendo le istruzioni fornite con la confezione) per tutti i teli di carta da parati.
  • La carta da parati in sughero può essere posata senza soluzione di continuità. I teli devono essere a filo. Spianateli con attenzione utilizzando una spugna morbida, un rullo in gomma o un panno asciutto e pulito.
  • Evitate macchie di adesivo sul lato dove è presente il sughero. Se, nonostante le vostre attenzioni, questo dovesse succedere, tamponate con gentilezza l’area in questione con una spugna appena inumidita mentre l’adesivo è ancora umido. Non sfregate.
  • La carta da parati naturale deve essere lasciata asciugare con cura, a temperatura ambiente e senza correnti d’aria. Se la tappezzeria in sughero si asciuga troppo in fretta (per calore diretto o perché in una stanza troppo calda) o troppo piano (stanza molto fredda o con alta presenza d’umidità), è possibile che rimanga danneggiata. La struttura stessa del sughero può subire delle conseguenze.
  • Assicuratevi che la stanza dove posate la carta da parati in sughero abbia livelli ideali di temperatura ed umidità dell’aria per evitare danni a lungo termine.

250254-1_Natural-Cork-04_1440x1100

Cura e caratteristiche di pulizia della carta da parati in sughero

Le tappezzerie in sughero etichettate come “resistenti all’acqua” possono essere solo pulite da asciutte. Dato che questo materiale è repellente a polvere e sporco, abbisogna solo di minime cure. Per tappezzerie in sughero colorate usate semplicemente un panno pulito e non sfilacciato per rimuovere possibili residui di sporco. La corteccia di sughero naturale può essere pulita con una spazzola delicata per bimbi. Nel caso la vostra bella carta da parati in sughero dovesse macchiarsi con sostanze liquide, usate immediatamente un panno assorbente per rimuoverle ed asciugate con cura l’area affetta.

Carte-da-paati-Quercia-sughero-naturale   Carta-da-paati-Quercia-sughero-naturale