Come tappezzare dietro ai caloriferi

Come-tappezzare-dietro-ai-caloriferi-Tappezzare-verso-i-bordi-del-radiatore

1 Tre tipi di caloriferi

Vi siete mai chiesti come si tappezza dietro ai caloriferi? La risposta a questa domanda dipende dal tipo e dalla forma dei vostri caloriferi. La prima cosa che intendiamo fare in questo articolo è quindi quella di spiegarvi le tipologie base di calorifero. Questi possono essere raggruppati in tre differenti tipi o modelli.

Caloriferi a colonna o modulari

Conosciamo tutti l’aspetto dei caloriferi a colonna, sono quelli classici che si possono trovare sia in edifici vecchi che in quelli di nuova costruzione, grazie alla loro espandibilità variabile. Questi caloriferi sono composti da sezioni individuali che possono essere combinate a seconda del bisogno.

Caloriferi tubolari

Sono composti da tubi sottili che possono essere disposti orizzontalmente/verticalmente o in una serie di linee parallele. La parete rimane visibile nelle intercapedini fra un tubo e l’altro e le giunture. Per questo motivo le pareti dietro a caloriferi a colonna o tubolari sono solitamente tappezzate dal soffitto al pavimento, così da dare un aspetto omogeneo.

Radiatori a pannello e convettori

Hanno un aspetto compatto e lineare, senza intercapedini da dove sia possibile vedere la parete. Questi modelli sono molto piatti, per cui tappezzare dietro di essi risulta molto difficile. Per questo tipo di radiatori vi suggeriamo di tappezzare attorno ad essi ma non dietro.

Informazioni generali su come tappezzare lungo i caloriferi e dietro di essi
Se avete intenzione di tappezzare dietro ad un calorifero, spegnetelo prima ed aspettate che questo si raffreddi. Se non lo fate la carta da parati si asciugherà troppo in fretta e questo avrà conseguenze sulla capacità adesiva della colla. Le stesse precauzioni vanno applicate quando tappezzate attorno ai bordi del calorifero.

I caloriferi sono spesso installati sotto le finestre, così da garantire la migliore circolazione d’aria possibile. Questo non è però sempre il caso, dal momento che nelle case di design moderno, questi possono essere posizionati a diverse altezze o su pareti senza finestre. Le istruzioni che seguono vi spiegheranno come tappezzare attorno a caloriferi posizionati sotto le finestre o su pareti senza finestre. Sono divise per tipo di calorifero.

Come-tappezzare-dietro-ai-caloriferi-Tagliare-teli-individuali-e-posarli-sulla-parete-dietro-al-calorifero

2 Caloriferi a Colonna e tubolari: tagliare teli individuali e
posarli sulla parete dietro al calorifero

Sotto le finestre
Misurate il telo dal margine inferiore della finestra (il davanzale) fino al pavimento. Marcate questa misura (aggiungendo un’eccedenza di 4 cm sia sopra che sotto) sulla vostra carta da parati. Assicuratevi che il motivo sia allineato con l’ultimo telo di carta da parati posato. Misurate ora dal pavimento al bordo più alto del calorifero, aggiungendo circa 10 cm. Mettete il metro a nastro sulla linea di taglio del telo della carta da parati e segnatevi il punto che rappresenta l’altezza del radiatore dal pavimento (inclusa l’eccedenza). Se state lavorando con materiale a base di carta, piegate la carta da parati (dopo aver distribuito la colla) in questo punto. Una volta passato il solito tempo di assorbimento, tagliate la parte inferiore fino al punto in cui l’avete piegata in strisce di circa 10 cm di larghezza. Per la carta da parati in tessuto non tessuto, segnatevi lo stesso punto sul retro della carta da parati e tagliate le strisce fino ad esso.

Posate la carta da parati sulla parete come al solito. Una volta raggiunto il margine superiore del calorifero, spiegate ogni striscia individualmente e premetela contro la parete dietro al radiatore, usando un rullo pressore a manico lungo. Premete ora la carta da parati attraverso i tubi posizionandovi di fronte al calorifero per finire l’opera. Tagliate ora le eccedenze dal davanzale e dal pavimento o dai battiscopa usando il vostro taglierino.

Su pareti senza finestre
Tagliate un unico telo dal soffitto fino al pavimento. Prendete le misure dal bordo inferiore del calorifero fino a quello superiore ed aggiungete circa 10 cm. Segnatevi queste misure sulla carta da parati. Tutti gli altri passaggi sono identici a quelli necessari per tappezzare dietro a caloriferi in pareti con le finestre.

Alternativa

Se vi sentite coraggiosi, potete provare a tappezzare un unico telo di carta da parati dietro al calorifero, senza tagliare le strisce. Per questo procedimento, avrete bisogno di spingere giù la carta da parati un poco alla volta e poi farla scendere usando le intercapedini fra i tubi del calorifero. Fate attenzione a non strapparla.

Come-tappezzare-dietro-ai-caloriferi-Tappezzare-verso-i-bordi-del-radiatore

3 Radiatori a pannello e convettori
fissi: tappezzare verso i bordi del radiatore

Sotto le finestre
Tagliate la vostra carta da parati in base alla distanza dalla parte inferiore del davanzale fino al margine superiore del radiatore ed aggiungete 10 cm (ricordate di assicurarvi che il motivo sia allineato a quello dell’ultimo telo di carta da parati che avete posato). Posate questo corto telo e premetelo contro la parete dietro al radiatore, calcolando un’eccedenza di 10 cm. Potete usare un pennello con un manico lungo o semplicemente le vostre dita.

Su pareti senza finestre
Procedete esattamente come avreste fatto per le pareti con finestre, l’unica differenza è nella misurazione della lunghezza dei teli di carta da parati da tagliare.

Ripetete ora il tutto per il prossimo telo, che andrà a coprire l’area dal pavimento fino al margine inferiore del radiatore. Ricordate anche qui di calcolare l’eccedenza di 10 cm. Ripetete ora per le parti laterali (sempre con i 10 cm di eccedenza) dietro al radiatore, tenendo sempre presente l’allineamento del motivo. Tagliate ora la carta da parati eccedente da sopra e sotto il radiatore con le vostre forbici, fino ad un’altezza dove potete poi piegarla con facilità.