Come posare carta da parati a base di carta

Come-posare-carta-da-parati-a-base-di-carta-Mescolare-la-colla-per-carta-da-parati

1 Mescolare la colla per carta da parati

Avete scelto una carta da parati a base di carta (invece che una in tessuto non tessuto) e siete pronti a cominciare. Avete acquistato la colla giusta per carta da parati a base di carta. Avete tagliato i teli nelle giuste dimensioni. Ricordate che si comincia a tappezzare partendo dal soffitto.

Il primo telo, sia che vada sul soffitto o su una parete, deve essere posato perpendicolarmente (utilizzando un filo a piombo) per garantire che sia diritto. Se non avere a disposizione un filo a piombo, potete utilizzare una livella ad acqua e tirare una linea diritta sulla parete. Fate questo prima di cominciare a mescolare la colla.

A proposito di colla, è giunto ora il momento di cominciare a preparare l’impasto. Seguite attentamente le istruzioni fornite per determinare le giuste proporzioni di polvere ed acqua. Queste vi forniranno anche tutte le informazioni necessarie riguardo al tipo di carta da parati da usare, di quanta acqua avete bisogno, il numero di metri quadrati che potete tappezzare con la quantità di colla acquistata ed il numero di rotoli di carta da parati di cui necessitate.

Se vi è possibile, cercate di utilizzare lo speciale secchio per colla da carta da parati misurato, dato che vi renderà la vita molto più semplice. In ogni caso il secchio dove mescolare colla ed acqua deve essere pulito e privo di ruggine o inossidabile. Usatene uno in grado di contenere più dell’ammontare di colla che desiderate preparare così da evitare straboccamenti.

Suggerimento

Usate sempre pacchetti di colla nuovi, non aperti e utilizzate sempre tutto il contenuto. Una volta aperta, la polvere può perdere alcuni ingredienti attivi e questo può avere un effetto negativo sulla sua capacità adesiva. Se vi è rimasta della colla ed avete finito di posare la carta da parati, coprite il secchio con della pellicola trasparente o un coperchio per prevenire che vi entri aria. Facendo così, la colla rimarrà utilizzabile per altre due settimane, nel caso ci sia una piccola riparazione da fare.

Come mescolare la colla per carta da parati, in dettaglio:

Versare nel secchio (secondo quanto raccomandato dalle istruzioni) l’acqua fredda. Utilizzate un mescolo lungo e di legno e cominciate a versare la polvere dell’impasto mentre continuate a mescolare. Il pacchetto va tenuto a circa 10 cm di distanza dall’acqua. Mescolate SIA in verso orario CHE antiorario così da assicurarvi che l’acqua e la polvere si siano mischiati bene.

Se si formano grumi mentre versate la polvere per l’impasto:

Continuate a mescolare fino a quando questi non si dissolvono. Anche quanto l’impasto sembra liscio ed omogeneo continuate a mescolare. Le istruzioni sul pacchetto vi forniranno molto probabilmente indicazioni su quanto a lungo dovete lasciare riposare l’impasto prima che questo raggiunga la sua consistenza tipica, simile ad una gelatina. Non mescolate durante il processo di ammollo, ma dategli un altro colpo una volta raggiunta la consistenza desiderata, poco prima di cominciare ad utilizzarla.

Durante il periodo di immersione:

Coprite tutti i vostri radiatori (per prevenire che si macchino con la colla) e chiudete le finestre. In generale la temperatura della stanza non deve essere troppo alta e non ci devono essere spifferi d’aria durante l’applicazione della carta da parati, dato che questo può avere effetti sui teli di carta da parati coperti da colla. La temperatura ideale è di 18-20 gradi Celsius.

Come-posare-carta-da-parati-a-base-di-carta-Come-applicare-la-colla-alla-carta-da-parati

2 Come applicare la colla alla carta da parati

Prima di poter applicare la colla alla carta da parati dovrete preparare un banco da lavoro ed il pennello per la colla. Posizionate un telo di carta da parati a faccia in giù sul banco da lavoro. Per rendere le cose più facili mettete dei pesi ai due estremi del telo (ad esempio dei vecchi libri). Fate un segno con la matita sulla metà esatta del telo così da usarlo come riferimento quando poi la dovrete piegare.

Mescolate l’impasto ancora una volta. Immergete il pennello nel secchio, ma assicuratevi di non “caricarlo” troppo per evitare che cominci a sgocciolare. Cominciate dal centro e spennellate verso le estremità, così da coprire tutta la superficie in modo uniforme. Assicuratevi che la colla sia applicata generosamente ed in maniera uniforme (ma senza esagerare).

Se il vostro tavolo non è lungo abbastanza per l’intero telo, potete utilizzare una sedia più o meno della stessa altezza, proteggendola con della pellicola trasparente e posizionandola di fianco al tavolo (lasciate circa 5 cm fra il tavolo e la sedia). Distribuite la colla partendo dal centro verso l’inizio o la fine del telo, poi sistemate con attenzione la metà coperta da colla sulla sedia. A seconda della lunghezza del telo di carta da parati, potreste avere bisogno di due sedie per assicurarvi che il telo non tocchi il pavimento.

Come-posare-carta-da-parati-a-base-di-carta-Impregnate-la-carta-da-parati

3 Impregnate la carta da parati

Dovete ora attendere che la pasta adesiva impregni la carta da parati die ebenfalls auf der Kleisterpackung angege (il tempo richiesto per questo procedimento dovrebbe essere riportato sulla confezione, di solito fra i 5 ed i 10 minuti). Piegate il telo di carta da parati su cui avete applicato la colla dai bordi esterni verso il punto centrale che avete demarcato in precedenza. Piegatelo in modo che un bordo combaci con l’altro bordo. Se non fate in questo modo i bordi si asciugheranno e non si incolleranno poi alla parete.

Per essere sicuri di rispettare il minutaggio corretto vi suggeriamo di utilizzare un timer così da essere avvisati quando il procedimento è giunto alla sua conclusione. Potete usare la funzione timer o un app del vostro telefono cellulare.

Durante questa fase la carta si espande mentre assorbe umidità e diventa così leggermente più lunga e larga. Se aspettate troppo, la carta si espanderà oltre il dovuto e rischierete di avere poi degli spazi vuoti fra i teli quando questi si saranno asciugati. Se aspettate invece troppo poco, la carta da parati continuerà ad espandersi una volta applicata alla parete, creando pieghe e bolle d’aria. È importante per la carta da parati a motivi che i tempi di attesa siano identici per ogni telo. Se non si fa questo si rischia che i motivi risultino poi “distorti” e non combacino ai bordi.

Il motto è dunque: rimanete calmi e preparatevi una bella tazza di tè o caffè – il vero lavoro sta per iniziare!

Come-posare-carta-da-parati-a-base-di-carta-Posare-i-teli-di-carta-da-parati-alla-parete

4 Posare i teli di carta da parati alla parete

È giunto il momento di cominciare a posare
la carta da parati! “Finalmente!” direte voi, dal momento che il lavoro di preparazione è stato abbastanza intenso. Siamo però ora pronti a posare quei teli alla parete.

  • 1 Appoggiate con cura il telo piegato di carta da parati sul vostro braccio e salite sulla scala.
  • 2 Una volta saliti, aprite la parte superiore, mentre quella inferiore rimane piegata.
  • 3 Allineate il telo alla riga creata con il filo a piombo e premete la parte superiore leggermente sulla parete (non scordatevi di calcolare un’eccedenza di 5 cm)! Per il momento curatevi solo che rimanga attaccato alla parete (prima di continuare con la parte inferiore).
  • 4 Aprite ora la parte inferiore e posatela al muro. Controllate nuovamente, usando il filo a piombo, che sia allineata.
  • 5 Usate una spazzola per carta da parati asciutta e pulita per lisciare la carta partendo dal centro e procedendo poi verso i bordi. Eseguite questo lavoro con molta cura. Se dell’adesivo dovesse fuoriuscire dai bordi, rimuovetelo immediatamente con uno straccio pulito o una spugna. Lavate poi questi con acqua corrente.

Usate un rullo schiaccia cimosa sui bordi fino a quando non saranno ben piatti. Per carta da parati in rilievo o sensibile alla pressione, usatene uno con un rivestimento in gommapiuma per evitare danni. Non esercitate troppa pressione.

Se doveste notare che i bordi non rimangono piatti ed attaccati al muro a causa della mancanza di colla, aggiungetela usando un pennello sottile.

È importante essere pazienti e molto precisi quando si posa il primo telo di carta da parati, dato che questo sarà decisivo per la riuscita del progetto. Per esempio, è fondamentale che la linea che tirate sia corretta, dato che sarà quella su cui sarà poi basata la posa di tutti i teli seguenti. Continuate comunque ad usare il filo a piombo per controllare che ogni telo sia perfettamente diritto.

Una volta che avete fatto questo passo, dovrete aspettate che i teli posati si asciughino in maniera corretta. Siate pazienti e non cercate di accelerare questa fase (per esempio con un asciugacapelli)! Ci vuole tempo…

Come-posare-carta-da-parati-a-base-di-carta-Tagliate-le-eccedenze

5 Tagliate le eccedenze

Tagliate le eccedenze alla base e nella parte superiore (ovvero i battiscopa, a meno che non li abbiate rimossi). Se possibile, vi suggeriamo di rimuovere i battiscopa prima di cominciare il lavoro, dato che farlo vi risparmierà poi la fatica di dover tagliare con precisione la parte inferiore e godrete di un risultato perfetto una volta che li avrete riattaccati.

Assicuratevi che i vostri strumenti da taglio siano ben affilati per garantire linee pulite e rendervi la vita più facile. Avete due possibilità:

  • 1 Usate un righello, una spatola o una riga da tappezziere per premere i margini superiori ed inferiori e tagliate con attenzione la carta in eccesso usando un taglierino.
  • 2 Se la carta da parati è ancora umida, usate invece delle forbici ben affilate, dato che un taglierino potrebbe danneggiare la carta da parati. Anche in questo caso usate un righello, una spatola o una riga da tappezziere per premere gli angoli. Se siete dei veri esperti potete usare l’impugnatura delle forbici da tappezziere per fare questo. Tirate via gentilmente il telo, posizionate le forbici direttamente sulla piega e ritagliate le eccedenze sopra e sotto. Con il pennello poi riposizionate il telo. Potreste aver bisogno del pennello o del rullino schiaccia cimosa. Lavorate in maniera efficiente ma non fate le cose in fretta – questo procedimento è possibile solo quando la carta da parati è ancora umida.