Gli strumenti per tappezzare in dettaglio: il rullino premigiunta

Il rullino premigiunta, anche conosciuto con il nome di rullo schiaccia cimosa o rullo schiacciatore, è uno strumento piccolo ma di grandissima importanza per tappezzare e non dovrebbe mai mancare fra i vostri accessori di lavoro. Questo aiuta infatti ad ottenere una transizione lineare fra i vari teli di carta da parati.

Non tutti i rullini sono uguali e potete scegliere fra tanti design diversi. Quale tipo vi serva dipende anche dal tipo di carta da parati da posare. Esistono alcuni trucchi del mestiere che dovete conoscere per ottenere una transizione invisibile senza danneggiare la superfice di tappezzerie con superfici dalla struttura delicata.

Come funziona il rullino premigiunta quando si tappezzano le pareti?

Quando posate due teli di carta da parati, lo fare in modo tale che le due giunture combacino. Il rullino premigiunta è molto utile in quanto preme le estremità del telo alla parete, rendendo così invisibile la giuntura una volta che questa si è asciugata. Il rullino preme con delicatezza su tale giuntura e vi permette inoltre di notare e sistemare piccole disparità. L’obiettivo è di non lasciare spazi vuoti fra un telo e l’altro e, allo stesso tempo, evitare sovrapposizioni. I rullini premigiunta per carta da parati vi aiutano inoltre a far fuoriuscire aria in eccesso rimasta intrappolata sotto il telo, spingendola verso le estremità, a patto che la carta da parati non si sia ancora asciugata.

Se le estremità dei teli di carta da parati non rimangono attaccati alla parete, la ragione può essere che sono asciutti. In questo caso vi raccomandiamo di applicare nuovamente una piccola quantità di pasta adesiva sul lato interno, usando un pennello di piccole dimensioni, spingere con delicatezza le estremità sulla parete e di pareggiare il tutto con un panno pulito. Ripetete poi questo processo con il rullino premigiunta. Usate il panno per rimuovere eventuali fuoriuscite di pasta adesiva.

Tapete-Nahtroller

 

Il rullino premigiunta ed i suoi componenti

 

Il rullino premigiunta è composto da un rullo attaccato ad un manico con un braccio a forma di L, in metallo galvanizzato o acciaio. In questi modelli il rullo può essere facilmente rimpiazzato grazie ad un semplice meccanismo di aggancio. A seconda del tipo di design la lunghezza del braccio può variare. Altri tipi possono avere due braccia mobili su cui è avvitato il rullo.

 

Il manico, di ridotte dimensioni, può essere fatto in plastica dura, in materiali sintetici o in legno. Quale materiale scegliere per il manico è un fatto di preferenze personali, ma vi sono alcuni vantaggi, sia pratici che funzionali, associati ai vari materiali. I manici di legno sono comodi da usare, sono resistenti e durano più a lungo di quelli di plastica, specialmente se li utilizzate di frequente. Dal momento che la superfice del legno è impermeabile, un manico di legno può essere pulito con la stessa facilità di uno di plastica. Alcune persone preferiscono la sensazione del legno nelle proprie mani e sostengono che questo offra una migliore resistenza alla pressione quando lo si fa rotolare.

I manici di plastica sono più leggeri di quelli di legno, e di conseguenza affaticano meno la mano. In entrambi i casi, la forma ergonomica del manico li rende molto facili da usare. I rulli sono disponibili in gomma dura, in gomma PUR, in gommaspugna, in materiali schiumosi o in plastica dura, così da soddisfare le esigenze di superfici diverse. Con i materiali “duri” (come la gomma dura, la gomma PUR o la plastica dura) il rullo può essere liscio, corrugato o con rilievi. Solitamente si possono trovare in nero, rosso, giallo, bianco o beige, mentre i rulli in schiuma morbida sono disponibili in bianco o in colori pastello. I rulli sono normalmente larghi 35, 40, 45 o 50 mm.

 

Il rullo può essere conico, a forma di barile o cilindrico. Sia quello a forma di barile che quello conico sono variazioni della forma cilindrica e producono leggere differenze quando usati. Mentre quello a forma di barile espande uniformemente entrambi i lati, quello conico aumenta in maniera significativa il suo raggio d’azione da un solo lato.

 

Il rullo conico aiuta a prevenire che la pasta adesiva sia spinta fuori dal centro verso l’esterno quando si preme sulla giuntura. I rulli conici sono inoltre perfetti per smussare ogni estremità spuntante.

I rulli morbidi, fatti in materiali schiumosi o in gommaspugna sono usati principalmente con carta da parati dalla superfice goffrata o lavorata a sbalzo. Particolarmente per questo secondo tipo, occorre però considerare la seguente regola: meno si preme, meglio è, per cui usate il rullino sempre con molta delicatezza.

I rullini premigiunta sono economici e possono essere acquistati in un qualunque negozio di fai da te, da specialisti di carta da parati o online.

Nahtroller-Tapeten

Pulire il rullino premigiunta prima e dopo aver tappezzato

Mentre si sta posando la carta da parati è possibile che il rullo sia venuto a contatto con la pasta adesiva fuoriuscita dai bordi. Questo non è un problema con quelli in gomma dura, o in plastica dura, dato che potete semplicemente rimuovere la colla con un panno umido. Assicuratevi in questo caso di avere a disposizione anche un panno asciutto per asciugarlo prima di continuare a tappezzare. Per risparmiar tempo i rotoli in spugna vanno invece rimpiazzati ed è per questo sempre una buona idea avere dei ricambi a disposizione.

Fate molta attenzione, dato che un rullo sporco di pasta adesiva può causare danni alla superfice della carta da parati e non funzionare correttamente. È meglio pulirlo una volta di troppo che accorgersene quando è troppo tardi e doverne pagare le conseguenze. Vi suggeriamo di avere a portata di mano una superfice di plastica o un panno privo di peli per quando dovete appoggiare il rullino, così che non debba sporcarsi senza che ve ne sia il bisogno.

Solo gli attrezzi puliti ed asciutti durano a lungo e funzionano come devono e per questo è importante pulire con cura il rullino premigiunta da ogni residuo di pasta adesiva o sporco quando avete finito il vostro lavoro. Questa raccomandazione si applica a tutti i componenti (il rullo, il manico ed il braccio metallico). I rulli in gomma morbida o in spugna vanno sostituiti, dato che possono essere rimpiazzati a basso costo. Asciugate tutte le parti e conservate il rullino premigiunta in un luogo asciutto. I manici di plastica di numerosi rullini hanno un buco che vi permette di appenderli e risparmiare spazio.

Usate solo rullini premigiunta intatti

Solo un rullino premigiunta solido ed intatto funziona come deve. Se il braccio metallico non è più fissato bene e dondola a destra e a sinistra, oppure se il rullo gira con fatica rischiate di danneggiare la carta da parati. Manici scheggiati o con delle crepe offrono poca resistenza, rischiano di rompersi e di farvi male. Meglio quindi comprare un nuovo rullino premigiunta o, se possibile, rimpiazzare i componenti danneggiati.

 
 

Scrivi il tuo commento

 

I campi contrassegnati da * sono obbligatori.